maxresdefault

Future Film Festival 2018: Window Horses di Ann Marie Fleming

La giuria del Future Film Festival ha assegnato il Platinum Grand Prize a Window Horses: The Poetic Persian Ephifany of Rosie Ming, “per la ricchezza emotiva raccontata con un segno grafico ricercato e sintetico che ti accompagna in un viaggio di scoperta e di crescita inaspettato”

Offensive web (1)

TOHORROR FILM FEST / Lunedì Nero presenta: Offensive di Jon Ford

Mentre proseguono senza sosta i lavori per l’organizzazione della 18° edizione del TOHorror Film Fest (10-14 Ottobre), arriva il penultimo appuntamento con il ciclo del Lunedì Nero 2018.Fra l’eco del mitico “Cane di paglia” e i riverberi della cronaca recente, “Offensive” prende in esame il rapporto fra individuo e violenza, declinandolo sul terreno dello scontro generazionale e allargando lo sguardo a una lucida indagine sulla natura bellicosa degli esseri umani

marcello-fonte-1050x663

71 Festival di Cannes: Palma d’Oro a Kore-Eda Hirokazu. Marcello Fonte di Dogman è il miglior attore. Premio per la miglior sceneggiatura ad Alice Rohrwacher

  Shoplifters, il film del regista giapponese Kore-Eda Hirokazu, ha vinto la Palma d’Oro al Festival di Cannes, nella cerimonia di chiusura che si è tenuta sabato sera. BlacKkKlansman, del regista americano Spike Lee, ha vinto il Grand Prix, considerato una specie di secondo posto. Capernaum, della regista libanese Nadine Labaki, ha vinto il Premio

Demonios tus ojos-4-© festival del cine español PICCOLA

Il Festival del Cinema Spagnolo nel Triveneto: a Venezia e Treviso Pedro Aguilera, il focus Argentina e i corti di ‘Fabrica’

Dopo aver celebrato a Roma la sua 11ª edizione (3-8 maggio), il il Festival del Cinema Spagnolo si trasforma come ogni anno in manifestazione itinerante, e dal 18 al 25 maggio sbarca in Triveneto, in 4 cinema d’essai di riferimento nel territorio. Ospite d’onore sarà la musa di Almodóvar Verónica Forqué, che presenterà “Kika” all’Astra di Trento martedì 22 maggio ore 21:00

Taxi Drivers_Girl_Lukas Dhonr_71 Festival di Cannes

71 Festival di Cannes: Girl di Lukas Dhont, un film profondo, intimista e dal valore sociale al tempo stesso (Un Certain Regard)

La sezione Un Certain Regard propone sempre delle sorprese e delle opere prime originali: uno dei film rivelazione della selezione 2018 è senza dubbio l’opera prima del ventiseienne regista Lukas Dhont (non si può non fare un paragone con un altro énfant prodige, Xavier Dolan), che costruisce un film profondo, intimista e dal valore sociale al tempo

http_media.cineblog.it991daab3ab1f-3233-4472-bd8d-e0dc5b61bb09

71 Festival di Cannes: Se roch di Jafar Panahi (Concorso)

Questa del Festival di Cannes può veramente essere considerata un’edizione che valorizza le donne e le loro cause, le più evolute e le più basilari. Anche l’atteso film di Jafar Panahi selezionato nella competizione ufficiale a Cannes, Se roch, mette a fuoco la questione del femminile

dario-argento-650x391

Roma Tre Film Festival: C’era una volta il West di Sergio Leone in pellicola. Ospite Dario Argento. Domenica gran finale con Marco Bellocchio

EVENTO C’ERA UNA VOLTA IL WEST IN PELLICOLA. OSPITE DARIO ARGENTO. Domenica gran finale con Marco Bellocchio e la premiazione dei film in concorso Teatro Palladium Piazza Bartolomeo Romano 8 – Roma Ingresso libero Penultima giornata al Roma Tre Film Festival. Domani, sabato 12 maggio, è in programma alle 18.00 la presentazione del libro Routledge Companion to World Film History, a cura di Rob

taxidriversit-most-beautiful-island_carlo_cerofolini

CinemaSpagna 2018: Most Beautiful Island di Ana Asensio

Most Beautiful Island di Ana Asensio deve molto all’efficacia del montaggio che taglia il superfluo e concentra la vicenda in ottanta minuti di pura follia. Distribuito nelle sale nel prossimo Agosto, il film è di quelli da godersi in un sol boccone

taxidriversit_demoios-tus-onjos_carlo_cerofolini

CinemaSpagna 2018: Demonios tus Ojos di Pedro Aguilera

Formatosi sui set di autori come Amat Escalante e Carlos Reygadas, Pedro Aguilera sembra averne ereditato la radicalità con cui porta avanti l’idea di un cinema nel quale le pulsioni della carne si mescolano con quelle della mente, per raccontare la perdita dell’innocenza dei suoi personaggi. Un film del genere meriterebbe di trovare regolare distribuzione anche da noi

^ Back to Top