The Romanoffs

FeST 2018: The Romanoffs, la realtà del sentimento in un’immagine

Adattare il linguaggio al contesto di riferimento, tradurre gli elementi del contenuto nei passi di una danza allineata alla realtà, fare della comunicazione arte e dell’arte comunicazione. The Violet Hour, primo episodio di The Romanoffs, nuova attesissima serie di Matthew Weiner per Amazon Prime Video, è partecipe di tutto questo: un unico movimento di novanta minuti dispiegato nello spazio audiovisivo finzionale con eleganza e intelligenza, pensato

Taxi Drivers_laissez-bronzer-les-cadavres-helene-cattet-bruno-forziani

Laissez bronzer les cadavres!, il nuovo film del duo registico Hélène Cattet-Bruno Forzani al ToHorror Film Festival

Giunta al suo terzo lungometraggio, dopo Amer (2009) e Lacrime di sangue (L’étrange couleur des larmes de ton corps, 2013), la coppia di registi Hélène Cattet-Bruno Forzani lascia momentaneamente il fantastico e gira un noir surreale e visionario. Laissez bronzer les cadavres! passa ora in concorso al ToHorror di Torino, l’appuntamento annuale che il capoluogo piemontese dedica al giallo e all’horror

Alessandro-Grande

Terni Pop Film Fest: intervista ad Alessandro Grande, in corsa per gli Oscar con “Bismillah”

Durante la prima giornata del Terni Pop Film Fest abbiamo avuto modo di indagare più da vicino la personalità del giovane regista, Alessandro Grande, che con il suo cortometraggio Bismillah sta rappresentando l’Italia nella corsa agli Oscar. Non solo. Con lui abbiamo parlato anche della nascita del Saturnia Film Festival, di cui è Direttore Artistico. Cominciamo, però, proprio dal corto che tanti consensi ha raccolto finora

Il direttore organizzativo Michele Castellani e Moisè Curia

Terni Pop Film Fest: intervista a Moisè Curia, volto giovane del futuro

A Terni il giovanissimo e più che promettente Moisè Curia – attore di Braccialetti Rossi, ora nel cast di Uno di famiglia, l’ultima fatica di Alessio Maria Federici, che sarà nelle sale dal 25 ottobre -, ha incontrato il pubblico e ricevuto il premio ‘Volto popolare del futuro’. Ne abbiamo approfittato per intervistarlo sulle tappe salienti di una carriera iniziata non molti anni fa, ma già carica di soddisfazioni

invito (1)

VIII Festival Internazionale Propatria – Giovani Talenti Romeni a Roma dal 29 Settembre al 21 Ottobre

Nell’ambito dei festeggiamenti del centenario della grande unione della Romania, dal 29 settembre al 21 ottobre 2018, a Roma si svolgerà l’ottava edizione del Festival Internazionale Propatria – Giovani Talenti Romeni, realizzato dall’Associazione culturale romeno-italiana Propatria, in collaborazione con l’Accademia di Romania in Roma e l’Ambasciata di Romania in Italia

Giuseppe Pedersoli, Diamante Pedersoli, Alessandro Pedersoli. Dietro Alessandro Grande

Terni Pop Film Fest: 1° giorno. La vita di Bud Spencer diventerà presto un film

Primo giorno, anno zero. Secondo un grande scrittore come Emil Cioran gli inizi delle cose sono i soli a possedere un barlume di verità, per cui abbiamo voluto proprio esserci, a questo battesimo del fuoco di una nuova kermesse cinematografica, il Terni Pop Film Fest, che aspira a trattare col rispetto che merita quel cinema popolare troppo spesso bistrattato dalla critica più seriosa

bud_spencer_lapresse_09-650x407

PopFilmFest: Marco D’Amore vince il Premio “Bud Spencer – Next Generation”

Mancano ormai poche ore all’attesissima cerimonia d’apertura di questa prima edizione del Terni Pop Film Fest – Festival del Cinema Popolare. Ad inaugurare la serata sarà il già annunciato Omaggio al grande Bud Spencer che vedrà il conferimento del Premio: “Bud Spencer – Next Generation” ad un giovane attore che ha saputo accogliere l’eredità artistica di Carlo Pedersoli

Crime + Punishmenthttps://www.youtube.com/watch?v=n4WfaaJi_fQCredit: Hulu

Visioni dal Mondo: Crime+Punishment di Stephen Maing squarcia un velo sulle persecuzioni della polizia di New York nei confronti delle minoranze più povere

Presentato in anteprima al 4° Festival Internazionale Visioni dal Mondo, Crime+Punishment racconta, in presa diretta nel suo svolgersi, la denuncia di dodici poliziotti dei distretti del Dipartimento di Polizia dell’imposizione delle quote di arresti, seguendone le vicende pubbliche e private, la loro denuncia pubblica, il tentativo di una class action, della loro persecuzione e del mobbing che subiscono dai loro superiori. Un’opera che squarcia il velo della realtà, riprendendola con un occhio spietato e lucido, senza sconti per nessuno (né per i protagonisti né per gli spettatori) ed è un diritto-dovere non perderlo

castello-02

3^ Tappa dell’International Tour Film Fest al Castello di Santa Severa il 22 settembre

La settima edizione dell’International Tour Film Festival di Civitavecchia fornisce in tal caso una perfetta cornice per l’evento. Quest’anno infatti la prestigiosa manifestazione cinematografica, patrocinata da Ministero per i Beni e le Attività culturali, Ministero degli Esteri e Regione Lazio, ha dedicato, d’intesa con APIDGE, un’intera sezione artistico culturale, con premi e riconoscimenti speciali, alle celebrazioni dei 70 anni della Costituzione italiana

Taxidrivers_Pick of the Litter_Dana Nachman_Don Hardy_Festival

Pick of the Litter di Dana Nachman e Don Hardy, racconta il lungo addestramento di un gruppo di Labrador per diventare cani guida per non vedenti

Pick of the Litter riprende la rete complessa e articolata per addestrare degli animali a cui affidare la vita di esseri umani dipendenti completamente da loro. La capacità di rimanere nascosti degli autori, di essere degli osservatori al servizio dei protagonisti e della loro avventura condivisa, fanno di Pick of the Litter un balsamo (necessario) per l’anima dello spettatore, rendendolo partecipe di questa storia edificante

Taxidrivers_The Guardians_Billie Mintz_Festival

The Guardians di Billie Mintz racconta un complotto ai danni di anziani cittadini a Las Vegas con lo stile di un thriller contemporaneo

Presentato al 4° Festival Visioni dal Mondo, per la prima volta fuori dagli Usa, The Guardians di Billie Mintz s’inserisce nella tradizione del film d’inchiesta-investigativo americano, mettendo in scena la complessa struttura di un complotto ai danni degli anziani di Las Vegas in Nevada dove sono coinvolti il tribunale familiare, medici, avvocati, procuratori e soprattutto dell’ufficio pubblico dell’assistenza agli anziani e dei tutori legali governativi e privati. Un’opera potente, coraggiosa, costruita in modo partecipe nel raccontare il dramma delle vittime, ma chirurgica nel mostrare i meccanismi del delitto

Taxidrivers_Lora dacqua_Claudia Cipriani_Festival

L’ora d’acqua di Claudia Cipriani, vince il 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo

L’ora d’acqua di Claudia Cipriani è il film vincitore del 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo. Un film d’avventura interiore, mentale, fantastico, dove la levità dell’infanzia si realizza attraverso una visione di un mondo in cui l’acqua è l’elemento vitale per la vita e l’immaginazione. La regista controlla con mano ferma la sostanza del suo cinema, manipolando la materia filmica in un flusso liquido di immagini piene di sentimento e sogni ad occhi aperti

Pyongyang

Una gloriosa delegazione a Pyongyang di Pepi Romagnoli, viaggio alla scoperta della Corea del Nord in concorso al Visioni dal Mondo

Una gloriosa delegazione a Pyongyang di Pepi Romagnoli, altra pellicola diretta da una donna presente nel concorso italiano del 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, è un viaggio che vorrebbe far scoprire la vera Corea del Nord. Ma l’accumulazione visiva di sequenze precostruite in una messa in scena estremamente controllata e studiata trasformano la pellicola da un documentario su una ripresa della realtà a un’involontaria parodia

Foto1_Silvia Della Sala, Cinzia Masotina, Alessandro Cattaneo, Francesco Bizzarri, Michaela Guenzi

Res Creata vince il premio Visioni Incontra Miglior Progetto Documentario 2018

Si è conclusa ieri con successo e con una straordinaria presenza di professionisti del settore la terza edizione di Visioni Incontra, la sezione Industry del 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, che si è svolta il 13 e il 14 settembre alla Triennale di Milano. Oltre 150 i professionisti del settore accreditati, oltre 100 incontri one-to-one

Seven Women

Domani al 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

La proiezione speciale di “Seven Women” di Yvonne Sciò, e l’anteprima italiana di “Pick of the litter” di Dana Nachman e Don Hardy, “The Guardian” di Billie Mintz, “Transformer” di Michael del Monte e “The school in the cloud” di Jerry Rothwell sono le attese proiezioni della terza giornata, sabato 15 settembre, del 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

Taxidrivers_Il canto del mare_Claudia Neubern_Festival

Il canto del mare di Claudia Neubern, poetico incontro al Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo

Il canto del mare di Claudia Neubern presentato nel concorso italiano del 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo è una poetica rappresentazione di due solitudini sufficienti a sé. Il cortometraggio dimostra come il documentario possa essere molto duttile come genere cinematografico per chi ha voglia di sperimentare e cercare dentro se stessi, come fa la Neubern, una propria voce che permetta di modellare la realtà che ci circonda

La Spartenza_2

Domani il 4° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà

L’anteprima assoluta de “La Spartenza” di Salvo Cuccia, ispirato alla autobiografia di Tommaso Bordonaro “La Spartenza”, e l’anteprima italiana di “My Home, in Libya” di Martina Melilli, che ricostruisce attraverso le voci di ieri e di oggi il passato dei nonni italiani fuggiti dalla Libia dopo il colpo di stato di Gheddafi, sono le attese proiezioni della seconda giornata

CLIMAX_still_1

Climax di Gaspar Noè è il film d’apertura del TOHorror Film Fest 2018

Fra un mese la 18° edizione del TOHorror Film Fest prenderà ufficialmente il via. Ad aprire le danze mercoledì 10 ottobre, dopo aver vinto a Cannes l’Art Cinema Award durante la scorsa Quinzaine des Réalisateurs e il premio al miglior film all’ultima edizione del Neuchâtel International Fantastic Film Festival (con una giuria guidata da David Cronenberg), sarà Climax (Francia, 2018, 95′) di Gaspar Noé

Taxi Drivers_Una storia senza nome_Roberto Andò_Venezia 75

Venezia 75: Roberto Andò e la sua riflessione sulla potenza dell’immaginazione nell’arte e nel cinema

Roberto Andò restituisce un’opera di genere, come in Italia non si vedeva da parecchio tempo, e, contemporaneamente, dà il via a un discorso squisitamente metacinematografico che ingloba suggestioni mai banali sulla distinzione fra vero e falso. Un cinema dove è un piacere affogare, tra ammiccamenti e sottigliezze, piccole leziosità di trama e felicissime intuizioni cinefile

^ Back to Top