In viaggio con Adele di Alessandro Capitani, una commedia on the road che tratta di diversità, solitudini e cambiamenti

In viaggio con Adele di Alessandro Capitani, il film che fa da pre-apertura alla Festa del Cinema di Roma, racconta un percorso che, attraversando la Puglia, attraversa la vita dei due protagonisti, e la modifica, la trasforma. Alessandro Haber e Sara Serraiocco interpretano un padre e una figlia, rendendo benissimo il passaggio dall’indifferenza alla vicinanza

Si terrà dal 5 al 12 maggio la sedicesima edizione di Busto Arsizio Film Festival

Si terrà dal 5 al 12 maggio la sedicesima edizione di Busto Arsizio Film Festival, presentata alla stampa nella sede del cinema Anteo, dal Presidente Alessandro Munari, dal direttore artistico Steve Della Casa, insieme alla condirettrice Paola Poli, dall’assessore alla cultura di Busto, Manuela Mffioli, e da Minnie Ferrara, direttrice dell’Istituto Michelangelo Antonioni

Sguardi Altrove Film Festival: nel sesto pomeriggio si riflette sulla violenza

Non poteva mancare in un Festival femminile, e al femminile, come Sguardi Altrove una riflessione sul tema della violenza sulle donne, a cui viene dedicato il pomeriggio della sesta giornata. Tre i lavori presentati in sala: Cristallo di Manuela Tempesta, Ma l’amore c’entra? di Elisabetta Lodoli (entrambi nella sezione Frame Italia), Futuro è donna di Jo Squillo

Lo Sguardi Altrove Film Festival è arrivato alla sua venticinquesima edizione, ed è sempre più ricco

Sguardi Altrove, uno tra i sette festival cinematografici milanesi, compie i suoi venticinque anni e li festeggia con un’edizione che è ancora frutto di grande impegno e competenza. Lo sguardo femminile del titolo è rivolto al mondo in tutte le sue possibili sfumature, su diverse tematiche e su luoghi anche molto lontani, per ritrovare una sensibilità comune e ampie condivisioni

Apre domani a Milano Il Cinemino, un nuovo spazio di visione, condivisione e socialità

Milano. Porta Romana. Zona a metà tra il centro e la periferia, tradizione e innovazione. Qui, in via Seneca al numero 6, sabato 10 febbraio, aprirà al pubblico Il Cinemino, un nuovo spazio cinematografico di condivisione: un diminutivo che non vuole ridurre, ma comunicare fin da subito l’idea dell’ambiente familiare a cui i nove soci organizzatori tengono molto e a cui si sono ispirati per la concezione di tutta l’iniziativa

Fabrizio De André. Principe Libero, un omaggio poetico e commovente a De André uomo e artista

Fabrizio De Andrè. Principe libero è un film biografico di tre ore, che sarà distribuito in trecento sale italiane solo il 23 e 24 Gennaio, e poi verrà trasmesso su Rai 1 in due serate, il 13 e il 14 Febbraio. Ma è soprattutto un omaggio alla poetica e all’umanità del più grande poeta italiano degli ultimi cinquant’anni, come lo definisce l’amica Fernanda Pivano, nel film Orietta Notari

Loveless di Andrey Zvyagintsev, il dramma della separazione di una coppia della media borghesia russa e, soprattutto, l’indifferenza per l’unico figlio

Loveless, il quarto lungometraggio del regista russo Andrey Zvyagintsev (Leone d’Argento a Venezia nel 2003 per Il ritorno), è di una durezza incredibile, cosi come lo è lo sfondo di una Russia che della modernità ha acquisito solo gli aspetti negativi e superficiali. Loveless riesce a tenere lo spettatore con il fiato sospeso, senza mai una caduta di tensione

^ Back to Top