Johnny Stecchino

Johnny Stecchino di Roberto Benigni in dvd

Roberto Benigni, proseguendo la fruttuosa collaborazione con Vincenzo Cerami, nel 1991 realizzava Johnny Stecchino, riuscito divertissement in cui, facendo un saggio uso del doppio in chiave comica, venivano messe in scena situazioni esilaranti a ripetizione, e il gradimento del pubblico fu tale che il film divenne campione d’incassi di quell’anno, con 42 miliardi di lire

Un posto ideale per uccidere

Un posto ideale per uccidere di Umberto Lenzi in dvd

Sebbene fu un film travagliato, che lo stesso Umberto Lenzi ripudiò, Un posto ideale per uccidere è un discreto giallo dalle atmosfere talora morbose, impreziosito dalle interpretazioni dei protagonisti: Irene Papas e i giovanissimi Ray Lovelock e Ornella Muti (all’epoca ancora minorenne). Un film che non mancherà di deliziare gli amanti del cinema del prolifico regista toscano

Celentano

Doppio Celentano con CG Entertainment

CG Entertainment riporta in home video due fortunati lungometraggi di Adriano Celentano: Bingo Bongo e Lui è peggio di me. Una gioiosa atmosfera anni ’80 viene rievocata da questi due film, che non dovrebbero essere giudicati – come qualcuno ha fatto frettolosamente – solo per il valore in sé (che comunque è dignitoso), ma come testimonianza di un’epoca, della sua spensieratezza (almeno cinematografica), di un mondo fatalmente scomparso, e di cui oggi, forse, abbiamo una certa nostalgia

Il peccato di Lady Considine

Il peccato di Lady Considine di Alfred Hitchcock in dvd

Hitchcock si rivela ancora una volta un inventore di forme, nel senso che le inquadrature create a partire dai movimenti di macchina e quelli degli attori (piano-sequenza) riformavano senza dubbio, e felicemente, la natura del profilmico, richiamando lo spettatore a partecipare più intensamente, a vagare negli spazi in tal modo aperti insieme ai personaggi, soffrendo con loro, fino all’epilogo

Dal ritorno

Dal ritorno di Giovanni Cioni in dvd

Il documentario si rivela ancora una volta lo strumento più adatto a trattare la questione dell’Olocausto, laddove il cinema di finzione è sempre caduto – tranne rarissimi casi – nel triste equivoco dell’estetizzazione dell’orrore. Dal ritorno è un prezioso documento che, con garbo e moderazione, ci rende partecipi di un’esperienza terribile e straordinaria, che non può essere dimenticata, e che, tra l’altro, rende un doveroso omaggio a Silvano Lippi, uno degli ultimi testimoni

Nostalgia della luce

Nostalgia della luce di Patricio Guzmán in dvd

Guzmán ci offre un’opera che, al di là delle notevoli riflessioni che stimola, è di un’assoluta visionarietà. Nostalgia della luce è un’acuta meditazione sull’essenza dell’uomo, un film profondo che apre un orizzonte nuovo allo sguardo, una testimonianza preziosa che non si può mancare di intercettare

Jimi – All Is by My Side

Jimi – All Is by My Side, il biopic su Jimi Hendrix, finalmente in blu ray

Jimi – All Is by My Side non è un film furbo, non specula sull’iconografia di un periodo storico, né su quella di Hendrix, piuttosto appare un tentativo sincero di mettere a fuoco la personalità del musicista. Dal film di Ridley emerge un uomo con le proprie virtù e debolezze, un essere umano con il quale potersi identificare

Una squillo per l'ispettore Klute

Una squillo per l’ispettore Klute di Alan J. Pakula in dvd

Una squillo per l’ispettore Klute ebbe un enorme successo di critica e di pubblico all’epoca della sua uscita, e a rivederlo dopo più di quarant’anni si rivela di una modernità assoluta, non avendo perso smalto, capace com’è a tutt’oggi di destare la più viva attenzione. Un film che dev’essere assolutamente recuperato, innanzitutto per il valore in sé – un prezioso esempio di thriller atipico – e poi per ammirare la grandissima prestazione di Jane Fonda, che davvero impressiona per la sua bravura

Scuola di mostri

Scuola di mostri in dvd

Diretto dal regista americano Fred Dekker, autore anche del fortunato Dimensione Terrore (Night of the Creeps, 1986), Scuola di mostri (The Monster Squad, 1987) è una gradevolissima testimonianza delle atmosfere cinematografiche degli anni ’80, laddove vi sono in esso tutti gli ingredienti che caratterizzarono le tendenze più diffuse in quegli anni

Mine

Mine di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro in blu ray

C’è nel film una staffetta pressoché continua tra riflessioni di ampio respiro che evocano questioni universali e altre di natura strettamente personale, laddove il malcapitato, stremato, disidratato, allucinato, ripercorre le tappe salienti della propria vita. Guaglione e Resinaro amministrano egregiamente i tempi dell’azione), realizzando una riuscita commistione tra l’esigenza di intrattenere e quella di dare corpo a una meditazione non banale, che diviene esemplare

T2 Trainspotting

T2 Trainspotting

Evitando di entrare nel merito dell’opportunità di sfornare un secondo capitolo di un film che divenne, all’epoca della sua uscita, un fenomeno culturale, per il duro taglio dato all’analisi antropologica di un gruppo di tossici di Edimburgo, nonché per l’abile messa in scena operata dal regista, Danny Boyle, ciò che si può dire, senza esitazioni, di T2 Trainspotting è che è assai deludente, laddove la premessa del nuovo lungometraggio è decisamente arbitraria e, in definitiva, non condivisibile

Tutto in una notte

Tutto in una notte di John Landis in blu ray

Con Tutto in una notte John Landis prosegue il lavoro di ibridazione dei generi già attuato con Un lupo mannaro americano a Londra e, ancora una volta, si produce in una desacralizzazione attraverso cui superare i cliché, in direzione di un cinema liberato dai ghetti della catalogazione, in un ardito processo di decostruzione e ricomposizione degli stilemi convenzionali

Escobar

Escobar con Benicio Del Toro in blu ray

Escobar, che è stato realizzato con ‘solo’ 3,6 milioni di dollari, è un film assai intelligente, in quanto evitando di farsi risucchiare dalla smania di ricostruire con esattezza esegetica la vita del pericoloso trafficante ne mette in scena la profonda ambiguità, che davvero inquieta, molto più della solita, e a volte gratuita, esibizione di violenza. Escobar è un film da vedere soprattutto per fare esperienza dell’etica del grande malvivente, sperando, magari, che cessi di esercitare un sotterraneo fascino sulle masse

Sette note in nero

Sette note in nero di Lucio Fulci in dvd

In Sette note in nero tutto funziona egregiamente, come un perfetto meccanismo, e l’accuratezza della forma offre allo spettatore un’esperienza sensoriale appagante – grazie al lavoro di scrittura di Fulci, assieme al veterano Dardano Sacchetti e a Roberto Gianviti. C’è nel film di Fulci una sorta di ‘trasfigurazione’ del tempo e del senso, i corpi perdono quasi la loro materialità, diventano interscambiabili e, quindi, anche il concetto d’identità viene messo fortemente in discussione, perché si mina l’ordine simbolico in cui è saldamente inserito

La pupa del gangster

La pupa del gangster con Marcello Mastroianni e Sophia Loren in dvd

Diretto da Giorgio Capitani, un onesto artigiano del cinema italiano, La pupa del gangster è un gustoso divertissement tutto giocato sull’amplificazione macchiettistica dei personaggi, che si rincorrono sull’orlo dell’inganno e del tradimento. Sceneggiato dall’inossidabile Ernesto Gastaldi, coaudiuvato da Tom Rowe, il film si regge sull’interpretazione dei due protagonisti, la collaudata coppia Sophia Loren – Marcello Mastroianni (e un delizioso Aldo Maccione)

Buone notizie

Buone notizie, l’ultimo film di Elio Petri, per la prima volta in dvd

Buone notizie (1979), l’ultimo caustico film di Elio Petri, per la prima volta pubblicato in dvd, è un apologo morale secco, sferzante, non facile, intimista, mosso dall’intenzione di turbare lo spettatore per destarlo dal torpore in cui è avvinghiato. Un’opera che rappresenta il testamento e l’eredità culturale di Elio Petri

Cinema Verità

Nasce “Cinema Verità”, una nuova piattaforma di streaming gratuito.

È stato presentato ieri alla Casa del Cinema di Roma Cinema Verità, il nuovo progetto editoriale proposto da Gianluca Curti, reduce dalla fortunata esperienza di Film & Clips per Minerva Pictures (di cui Curti è il presidente), che vedrà alla direzione il regista Mimmo Calopresti

Almost dead

Almost dead di Giorgio Bruno

Recentemente premiato al Miami International Science Fiction Film Festival come miglior thriller, Almost dead di Giorgio Bruno è un interessante film che, mutuando la sempre verde iconografia degli zombi, mette in scena un interessante psicodramma. Almost dead non è l’ennesima riproposizione di stilemi e forme già ampiamente veduti, ma un’apprezzabile variante che approccia questioni significative

Toni Erdmann

Vi presento Toni Erdmann

Vi presento Toni Erdmann è un film inconsueto, non sempre facile, ma che ripaga completamente lo spettatore dell’attenzione e del tempo impiegati per la visione; è un’opera che si ritaglia uno spazio tutto suo, dato che non è qualcosa di già visto, è come un’onda improvvisa che increspa felicemente la superficie di un’acqua stantia

Maestro

Maestro

L’ entusiasmante documentario di Alexandre Valenti ripercorre le tracce della pregevole, impagabile opera di recupero delle musiche che furono composte dai deportati all’interno dei campi di concentramento che, da anni, porta avanti l’infaticabile maestro Francesco Lotoro. L’immagine si liquefa, diviene suono, melodia che attraversa il vento della Storia, e giunge a noi chiedendoci di ascoltare, di fare nostre quelle note scritte su materiali di fortuna, consunti, per riportare in vita chi fu sterminato durante la stagione più buia del secolo scorso

Arrival

Arrival

Arrival è capace di stimolare importanti riflessioni, ma senza gettarle addosso allo spettatore, tramortendolo (come aveva fatto l’inopportuno Nolan), piuttosto lasciandogli la possibilità di decidere attraverso quale prospettiva approcciarsi alle questioni sollevate. Villeneuve, dunque, si dimostra, anche cimentandosi con una fastosa produzione statunitense, un regista intelligente e attento

Domani

Domani di Cyril Dion e Melanie Laurent in blu ray

Come affrontare le sfide che la contemporaneità ci impone? Il bel documentario di Cyril Dion e Mèlanie Laurent tratta con autentico spirito di ricerca diverse questioni: agricoltura, energia, economia, democrazia, istruzione. Cinque capitoli che scandiscono alcune nuove pratiche, che, per fortuna, sono già in molti casi magnificamente operative. Un film che fornisce, senza velleità, una boccata di speranza. Da non perdere

Magic Island

Magic Island

Marco Amenta si dimostra abile nello stare tenacemente in situazione, addosso al suo protagonista, senza però, e questo è il suo merito, influire sull’andamento dei fatti, anzi, più l’occhio della macchina da presa è prossimo al corpo di Andrea e più il suo mondo emotivo sgorga libero, invadendo lo schermo, facendo fare un’esperienza di grande intimità allo spettatore

Allied

Allied – Un’ombra nascosta

Zemeckis architetta un film che è un organismo perfetto, in cui ciascun elemento svolge egregiamente la propria parte, e il risultato è un’opera dove non è presente alcuna sbavatura. Non c’è un desiderio di imporsi dell’autore, che dimostra un notevole grado di maturità, scomparendo quasi, mettendosi completamente al servizio della storia da raccontare, e producendo in tal modo una pellicola che s’installa nella tradizione del grande cinema di narrazione americano

Elysium

Elysium di Jae-woong Kwon in dvd

Sebbene non esente da difetti, Elysium è un prodotto che, non aspirando a trascendere il genere che incarna, né tanto meno a superare alcuni tipici stilemi normalmente operativi, può essere consumato senza rischiare pericolose indigestioni. Indicato più per un pubblico di teen ager che per adulti smaliziati

Tokyo Tribe

Tokyo Tribe di Sion Sono finalmente in dvd

Tokyo Tribe è un film che si nutre platealmente di tanto cinema, lo fagocita, lo metabolizza, e, infine, lo restituisce sotto forma di rappresentazione eccessiva, anzi, di più, porta la rappresentazione al proprio limite. Per tali motivi merita un’attenta visione, che consenta di cogliere le coordinate del lavoro creativo di Sion Sono (davvero un vulcano di idee), capace di rielaborare l’iconografia di diversi generi, aprendo un varco per l’emersione di nuove ed entusiasmanti forme

© Empire Pictures /

Il cult Dolls di Stuart Gordon in blu ray

Delizioso e di ottima fattura, Dolls (1987), diretto dal regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense Stuart Gordon, è il primo film horror ad aver introdotto la ‘variante’ delle bambole malvage che magicamente si animano, divenendo nel tempo un vero cult movie. Il film di Gordon offre delle atmosfere fortemente e piacevolmente anni ’80, con una fotografia che predilige i colori accessi e un commento musicale che contrappunta, senza andar per il sottile, ogni momento di tensione

Amarcord

Finalmente disponibile in blu ray la versione restaurata di Amarcord di Federico Fellini

Amarcord, come “Asa Nisi Masa” in 8½, è una parola magica, che se pronunciata apre un varco temporale verso un passato che si giustappone accanto al presente, in maniera pulsante, incarnando una riserva di senso cui Fellini non ha mai smesso di attingere, popolando le sue pellicole di quelle reminiscenze che, prendendo corpo, contestano la prosaicità dell’attualità. Il suo è un amabile anacronismo, un mondo ipertrofico che non può esser contenuto

Alps

Alps

Con Alps, Lanthimos conferma (a ritroso) la sua statura di autore e interprete delle dinamiche contemporanee, riuscendo a mettere in scena con una creatività e un’acutezza non comuni alcune emblematiche situazioni critiche, le quali necessitano di un’attenta riflessione che permetta di riposizionarle per trovare nuove soluzioni

4 mosche di velluto grigio

4 mosche di velluto grigio di Dario Argento in blu ray

CG Entertainment rende finalmente disponibile, dopo 45 anni, una splendida versione dell’ultimo film della cosidetta trilogia degli animali, 4 mosche di velluto grigio, permettendo di fruire di una copia restaurata con l’altissima definizione del blu ray, e il risultato è sublime: già dalle primissime sequenze si sprofonda nell’atmosfera del film, in cui lo spettatore è fortemente coinvolto nel tentativo di svelare l’identità dello psicopatico che tormenta il protagonista

Carlo Verdone

Carlo Verdone presenta Carlo! al Teatro di Villa Torlonia a Roma

E’ un Carlo Verdone serio e faceto, malinconico e guascone, quello ritratto nel documentario Carlo!, realizzato da Fabio Ferzetti e Gianfranco Giagni nel 2012, riproposto ieri pomeriggio nella splendida cornice del Teatro di Villa Torlonia a Roma, dove l’attore e regista romano è intervenuto, introducendo la proiezione, raccontandosi a quel pubblico, accorso numeroso, che non cessa di amarlo

Gianfranco Barra

Anno nuovo, vita nuova di Gianfranco Barra

Gianfranco Barra, poliedrico e versatile attore che ha attraversato in lungo e in largo il cinema italiano, dall’esordio ne Il medico della Mutua (1968) di Luigi Zampa con Alberto Sordi fino alla fitta attività televisiva degli ultimi tempi, decide di mettersi, per la prima volta, dietro la macchina da presa, per realizzare un cortometraggio intimista, in cui, sfruttando ancora una volta le sue doti di interprete, mette in scena un piccolo/grande psicodramma

Leonardo

Leonardo, Manet e l’Impressionismo in blu ray con Koch Media

Avere accesso, attraverso il video, alle opere di così grandi artisti, davvero entusiasma, è un’esperienza che arricchisce, stimola lo spettatore ad approfondire quanto ha veduto, e, presumiamo, a raggiungere i luoghi in cui questi capolavori si trovano. La fruizione virtuale, quindi, non si pone come sostituiva, bensì fornisce la premessa all’effettiva osservazione, è una propedeutica che invoglia a conoscere fino in fondo quanto è sfilato davanti agli occhi; un’operazione più che mai necessaria, che si spera abbia un consistente seguito

Frank

Frank di Lenny Abrahamson in dvd

Frank di Lenny Abrahamson traccia, mutuando Joyce, un ritratto dell’artista colto nel momento fatidico del processo creativo e, affrontando il tema dei social network, tratta anche, attualizzandola, la questione del versante della fruizione, giacché le nuove modalità di ricezione di quanto viene realizzato nel campo dell’arte impongono una riflessione su come oggi si stabilisca il valore di un’opera

A bruciapelo

A bruciapelo di James Landis in dvd

A bruciapelo, grazie anche alla indimenticabile interpretazione di Arch Hall Jr., risulta un oggetto misterioso, affascinante, più profondo di quanto potrebbe di primo acchito apparire, in grado di provocare vive suggestioni. Opium Visions prosegue nel suo illuminato corso editoriale, recuperando una rarità che non mancherà di suscitare il più acceso interesse tra i cinefili, che apprezzeranno senza dubbio l’accurato lavoro di selezione realizzato dalla nuova, brillante etichetta

Zombi

Zombi di George A. Romero in una super edizione speciale a sei dischi

A dieci anni dal primo capitolo, La notte dei morti viventi (Night of the Living Dead, 1968), George Romero tornava a maneggiare la potentissima iconografia, da lui stesso ideata, dei ‘non morti’. Il regista americano nel 1978 realizzava un film di una potente visionarietà, che riusciva a metaforizzare in maniera efficacissima il declino di un mondo precipitato in un abisso in cui la notte – parafrando Celine – non termina

It Follows

It Follows di David Mitchell in dvd

Non sono poche le suggestioni che l’intelligente pellicola di Mitchell provoca. Non solo un film horror, ma un’opera capace di turbare e risvegliare le coscienze di un mondo sempre più tenacemente arroccato su un immaginario asfittico, perverso, che non cessa di generare mostri. Distribuito da Midnight Factory

Mike Leigh

Collezione Mike Leigh con CG Entertainment

CG Entertainment fa un bel regalo di Natale a tutti gli amanti del cinema di Mike Leigh: un prezioso box in cui sono contenuti tre film che, per la scansione cronologica che li contraddistingue, forniscono un panorama interessante ed esaustivo dell’attività del celebre regista inglese. Belle speranze, Naked e Topsy-Turvy – Sotto-Sopra sono disponibili in dvd con audio in italiano e originale con sottotitoli opzionabili, e nel corretto formato di visione

Il lungo viaggio verso la notte

Il lungo viaggio verso la notte di Sidney Lumet in dvd

Sidney Lumet, il grande autore di pellicole entrate di diritto nella storia del cinema quali Pelle di serpente (1960) con Anna Magnani e Marlon Brando, Serpico (1973) e Quel pomeriggio di un giorno da cani (1975), nel 1962 operava una splendida trasposizione cinematografica di Lungo viaggio verso la notte, l’opera teatrale del drammaturgo statunitense Eugene O’Neill, vincitrice del prestigioso Premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1957

Design by Daniele Imperiali
^ Back to Top