fbpx
Connect with us

Highlights cinema

Cosa vedere al cinema e in streaming prima di Pasqua. News e Highlights della settimana

Premi, box office, interviste e tanto altro: il report settimanale di Taxi Drivers che riassume per voi le più importanti notizie provenienti da tutto il mondo!

Pubblicato

il

Todd Haynes: May December

Tra le notizie di questa settimana abbiamo una moltitudine di nuovi progetti, da Peter Greenaway a Luca Guadagnino, passando per Werner Herzog e fino al curioso caso del film tratto da The Sims, prodotto da Margot Robbie. Importante è stata anche la meritata premiazione di Alice Rohrwacher ed il ritiro dal mondo del cinema del maestro Peter Weir. Degne di nota anche le uscite in sala, in particolare May December, nuova attesissima opera di Todd Haynes, ma anche Kung Fu Panda 4, L’estate di Cléo e molti altri ancora. L’approfondimento di questa settimana è invece dedicato all’attuale situazione di difficoltà nella ricerca di ruoli per le attrici di Hollywood over 40. Senza ulteriore indugio e ricordando dell’uscita su Mubi di Anatomia di una caduta, ecco tutti gli Highlights di questa settimana.

News dal mondo


Peter Weir conferma il suo ritiro dal cinema

Peter Weir, regista di opere del calibro di The Truman Show, L’attimo fuggente, Picnic ad Hanging Rock e Master & Commander, ha annunciato il suo ritiro dal cinema.

L’autore, che ormai non partecipava alla produzione di un film dal 2010, quando è uscito The way back, ha annunciato di non avere più energie e di essere, quindi, in pensione. La dichiarazione è avvenuta a Parigi, durante il Festival de la Cinémathèque.

Ulteriori informazioni qui.

Peter Weir Oscar 2023

Peter Greenaway e Dustin Hoffman a Lucca per un nuovo film insieme

Il 21 marzo sono iniziate le riprese di Lucca Mortis (o Towers Story), nuovo film di Peter Greenaway (I misteri del giardino di Compton House, Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante) che narrerà di uno scrittore newyorkese che decide di concedersi un anno sabbatico a Lucca.

Fanno parte del cast attori italiani, quali Alessandro Gassmann e Elena Sofia Ricci, ma anche star internazionali, tra cui Helena Hunt e Dustin Hoffman. Proprio quest’ultimo è stato avvistato insieme alla moglie, Lisa Gottsegen per le strade di Lucca.

Il film sarà di grandissima importanza per la cittadina che, grazie all’opera, potrebbe ottenere una grandissima visibilità a livello globale.

Ulteriori informazioni qui.

Dustin Hoffman a Lucca

Dead Man’s Wire: Il nuovo film di Werner Herzog con Nicolas Cage

Dopo il remake di Il cattivo tenente, del 2009, Werner Herzog e Nicolas Cage ritornanano a lavorare insieme, questa volta per Dead Man’s Wire. Ambientata nel 1977 e basata su una storia vera, l’operà racconterà di Tony Kiritsis, ex immobiliarista detereminato a vendicarsi di un banchiere ipotecario.

La sceneggiatura è firmata da Austin Kolodney, la produzione, invece, dovrebbe iniziare a fine anno ed avrà luogo in Kentucky.

Ulteriori informazioni qui.

Dead Man's Wire

The Sims: In lavorazione un film prodotto da Margot Robbie

Kate Harron, regista della serie Marvel Loki, girerà un film basato sul celebre videogioco gestionale The Sims. L’autrice si occuperà anche della sceneggiatura, scritta in collaborazione con Briony Redman.

La produzione sarà gestita da LuckyChap, celebre per i successi di Barbie e Saltburn e gestita da Margot Robbie, Tom Ackerly, Josey McNamara e Sophia Kerr. Collaborerà la Vertigo Entertainment e, inoltre, sarà coinvolta in veste creativa e produttiva Electronic Arts, editore della serie videoludica.

Ulteriori informazioni qui.

The Sims

Tutte le altre news

  • Timothèe Chalamet intepreterà Bob Dylan nel film A Complete Unknown, diretto da James Mangold. La produzione dell’opera è in corso e sono già trapelate le prime fotografie.
  • Dune – Parte 2 ha raggionto i 5oo milioni di dollari al box office globale, superando quindi il suo predecessiore. Il film è costato circa 290 milioni considerando produzione e promozione.
  • Annunciato un possibile remake di Barbarella da parte di Sony. La protagonista sarà intepretata da Syndey Sweeney, tra i possibili registi invece vi è Edgar Wright.
  • Coyote vs. Acme, cancellato nel novembre 2023 da Warner Bros, non è ancora stato definitivamente scartato e, secondo le dichiarazioni di Samy Burch, una delle sceneggiatrici, potrebbero esserci ulteriori aggiormatenti sul film.
  • Michelle Pfeiffer torna protagonista nella commedia natalizia Oh What fun, diretta da Michael Showalter e basato su un racconto breve pubblicato da Amazon Orginal Stories.
  • Alex Proyas, regista di Il corvo, ha dichiarato il suo disappunto nei confronti dell’omonimo remake del suo film, diretto da Rupert Sanders e interpretato da Bill Skarsgård.
  • David Chase, creatore di I soprano, è al lavoro su un film horror insieme allo sceneggiatore Terrence Winter. Non si conoscono ancora i dettagli della trama dell’opera.
  • Michael Mann ha dichiarato a Radio France di essere alla prese con la pre-produzione di Heat 2, che racconterà eventi precedenti e successivi a quelli del primo capitolo.
  • La casa di produzione See-Saw Films ha stretto un accordo per produrre una nuova trasposizione per il grande schermo di La storia infinita, probabilmente con una serie di film live-action.
  • Chris Brancato, autore di Narcos, è al lavoro su The westies, nuova serie crime in stile Peaky Blinders.
  • Furiosa: A Mad Max Saga, il nuovo film di George Miller con Anya Taylor-Joy, Chris Hemsworth e Tom Burke sarà presentato a Cannes il 15 maggio, nella sezione Fuori Concorso.
  • William Bellau, Cameron Mann, Matt Gomez Hidaka e Amélie Hoeferle si aggiungono al cast di Eddington, nuovo film della A24 diretto da Ari Aster.

Focus Italia


Luca Guadagnino: Rivelato il suo nuovo progetto

Come riportato da Il fatto quotidiano, Luca Guadagnino, sta progettando un adattamento del romanzo Camere Separate, di Pier Vittorio Tondelli, pubblicato nel 1989.

L’opera originale, in parte biografica, racconta dello scrittore, poco più che trentenne, Leo, che si trova ad affrontare la perdita del compagno Thomas, giovane musicista tedesco. La narrazione procede attraverso una serie di lunghe digressioni e flashback che raccontano alcuni tra gli episodi della vita della coppia, tra cui i numerosi viaggi in Europa ed il periodo in cui Thomas ha iniziato una relazione con una ragazza.

Per Guadagnino il progetto non sarà una totale novità, l’autore, infatti, ha già lavorato ad una mise en éspace (lettura scenica) dell’opera.

Ulteriori informazioni qui.

Guadagnino Camere Separate

Alice Rohrwacher: La premiazione al D’A Festival 2024

La 14° edizione del D’A Film Festival di Barcellona vedrà la premiazione di Alice Rohrwacher e del suo film La chimera. L’autrice, dopo una presentazione della sua ultima opera, ritirerà il secondo premio onorario. Sul gradino più alto del podio sarà invece presente la regista francese Céline Sciamma.

La premiazione sarà incorniciata da un dialogo con il critico cinematografico Manu Yáñez.

Ulteriori informazioni qui.

Alice Rohrwacher

Tutte le altre news

  • Al Bari international Film Festival Matteo Garrone ha espresso il suo disappunto verso la mancata vittoria di Io capitano agli Oscar. Trovi qui le sue dichiarazioni complete.
  • Claudio Santamaria sarà protagonista di Il Nibbio. Interpreterà il ruolo di Nicola Calipari, Alto Dirigente del SISMI che il 4 marz0 2005 ha sacrificato la sua vita per salvare quella di Giuliana Sgrena, giornalista rapita da un gruppo di terroristi in Iraq.
  • Carlo Verdone è stato premiato alla prima edizione del Premio Bosca Viaggio in Piemonte di Torino. Questo viene conferito a quei personaggi che, pur non essendo piemontesi, hanno un profondo legame con la regione.
  • Salutava sempre, la nuova commedia di Alessandro Cattelan è in classifica su Netflix. L’opera si configura come un’esplorazione delle ipocrisie e menzogne dell’essere umano, narrate attraverso una comica predica durante un funerale.

Io Capitano

I film della settimana


May December

May December è l’ultima fatica cinematografica di Todd Haynes, già conosciuto per opere come Poison, Velvet Goldmine e Carol. Presentato al 76° Festival di Cannes, il film è intepretato magistralmente da Natalie Portman e Julianne Moore.

Racconta di Elizabeth, giovane attrice, che, per prepararsi ad interpretare il ruolo di Gracie Atherton-Yoo, si ritrova a passare un periodo insieme alla donna ed alla sua famiglia. Gracie, la cui storia è ispirata ad avvenimenti realmente accaduti, è stata protagonista di uno scandalo, molti anni prima, che l’ha portata al centro dell’attenzione dei media. La donna, all’epoca, iniziò una relazione con un ragazzo di tredici anni, Joe Yoo, con il quale si trova ancora a convivere in una vita matrimoniale apparentemente tranquilla.

“Ambiguità, mimetismo, ossessione, tensione, gioco di riflessi: tutto questo fa parte della vita degli attori ma, in fondo, della vita di tutti noi, chiamati a giocare tanti ruoli diversi, in base ai luoghi, alle persone, all’epoca. Una sottile ironia pervade tutto, forse Haynes sente di portare un’istanza che ci interroga sulle nostre certezze, volendo dimostrare che, a fronte delle nostre identità multiple, basta poco a disgregarle.”

Trovi qui la nostra recensione.

May December

Kung Fu Panda 4

Ultimo prodotto di casa DreamWorks, Kung Fu Panda 4 riporta sui grandi schermi il personaggio di Po.

In questo capitolo, il panda, sta per diventare guida spirituale della Valle e, per fare ciò, necessita di trovare un apprendista. Nel frattempo però, Tai Lung, antagonista del primo capitolo, riesce a fuggire dalla sua prigionia volenteroso di vendetta. Dietro di lui, tuttavia, vi sarà un pericolo ancora più grande, La Camaleonte, una strega che minaccia di conquistare l’intera Cina.

“Privo di originalità ma comunque ben diretto e divertente. Un film che si avvicina pericolosamente alla china già percorsa in precedenza dal pixariano Toy Story 4 e che spinge questi sequel sempre più nel macrogruppo dei seguiti direct-to-video, in senso di qualità, ovviamente.”

Trovi qui la nostra recensione.

Kung Fu Panda 4

L’estate di Cléo

Presentato alla Semaine de la Critique allo scorso Festival di Cannes e vincitore del Sottodiciotto Film Festival & Campus, L’estate di Cléo è l’ultimo film di Marie Amachoukeli-Barsacq. La regista francese è già conosciuta per il suo esordio, Party Girl, del 2014, vincitore del Prix d’ensamble e della Caméra d’or a Cannes.

Racconta di Cléo, una bambina di sei anni che, dopo la perdita della madre, passa il suo tempo solo con il padre e con la tata, Gloria, originaria di Capo Verde. Proprio con quest’ultima svilupperà un legame decisamente speciale che, tuttavia, sarà messo alla prova quando quest’ultima sarà costretta a tornare dai famigliari. La donna inviterà la bambina a passare un ultima estata insieme nella sua terra natale, per creare un ultimo forte ricordo comune.

Marie Amachoukeli dirige un film sull’infanzia, sull’universalità dell’amore e su quanto non siano i legami di sangue a costruire una famiglia. Le inquadrature ravvicinate, ricche di primi piani, contribuiscono all’atmosfera intima e privata della pellicola, impreziosita da frammenti di animazione raffiguranti immagini oniriche sul passato e sulle paure delle sue protagoniste.”

Trovi qui la nostra recensione.

L'estate di Cléo

Tutti gli altri film in sala

  • Eravamo Bambini (di Marco Martani) – Recensione qui
  • Another End (di Pietro Messina)
  • Fela, il mio Dio vivente (di Daniele Vicari)
  • Gli agnelli possono pascolare in pace (di Beppe Cino)
  • Senza Prove (di Béatrice Pollet)
  • Solo per me (di Lucie Borletau)
  • Sopravvissuti (di Guillaume Renusson)
  • Zafira, l’ultima regina (di Adila Bendimerad e Damien Ounouri)
  • Quarto Potere (di Orson Welles, 1941)
  • Così lontano, così vicino (di Wim Wenders, 1993)

Eravamo Bambini

Le migliori uscite in Streaming

  • Anatomia di una caduta: Justine Triet, 2023 (Mubi, film) – Recensione qui.
  • Nana: Morio Asaka, 2006 (Prime Video, serie anime)
  • Il grande freddo: Lawrence Kasdan, 1983 (Prime Video, film)
  • Gigi la Legge: Alessandro Comodin, 2022 (Rai Play, film)
  • Ennio: Giuseppe Tornatore, 2021 (Rai Play, documentario)
  • Un giorno di pioggia a New York: Woody Allen, 2019 (Rai Play, film)
  • Sopravvissuto – The martian: Ridley Scott, 2015 (Netflix, film)
  • Bone Tomahawk: S. Craig Zahler, 2015 (Rai Play)
  • La fantastica sfida: Robert Zemeckis, 1980 (Prime Video, film)

Antomia di una caduta

I migliori trailer della settimana


Furiosa: A Mad Max Saga

Diretto da George Miller, Furiosa: A Mad Max Saga vedrà il ritorno dell’iconico mondo distopico ideato dall’autore. Questa volta la narrazione si focalizzerà sul personaggio di Furiosa, interpretato da Anya Taylor-Joy. L’uscita è prevista per il 24 maggio.

Ulteriori informazioni qui.

Alien: Romulus

Prodotto da Ridley Scott e diretto da Fede Alvarez, Alien: Romulus è l’ultimo capitolo dalla saga di fantascienza. Si conosce ancora poco di questo thriller-horror, la cui uscita in Italia è prevista per il 14 agosto.

Ulteriori informazioni qui.

Beetlejuice Beetlejuice

Diretto da Tim Burton, Beetlejuice Beetlejuice è il sequel del cult anni ’80. Sulla trama si conosce ancora poco, ciò che è certo è il cast, composto da Michael Keaton, Winona Ryder, Jenna Ortega, Monica Bellucci e Willem Dafoe. L’uscita in Italia è prevista per il 6 settembre.

Ulteriori informazioni qui.

L’approfondimento della settimana


Attrici over 40 a Hollywood: una rinascita o siamo troppo ottimisti?

Nonostante tutti i discorsi sull’inclusività, i dati ci dimostrano che Hollywood offre ancora troppe poche opportunità per le attrici over 40.

Meryl Streep è così brava in August: Osage County, ci dimostra che ci sono comunque grandi parti ad Hollywood per Meryl Streep passati i sessanta”. È la geniale battuta di Tina Fey durante il monologo iniziale dei Golden Globes 2014. Uno scherzo che getta luce sul problema di ageismo che Hollywood sembra avere con i suoi attori, quando questi sono donne, s’intende. E per scampare alla maledizione bisogna “solo” essere la 21 volte candidata ai premi Oscar Meryl Streep, niente di meno. Ma è ancora così? Anche nell’epoca dei discorsi sull’inclusività le attrici over 40 fanno ancora così tanta fatica a trovare ruoli, tanto più da protagoniste?

Trovi l’articolo completo qui.

May December

Parliamo di numeri


Box office internazionale

1 Dune: Part Two $514,758,543
2 Kung Fu Panda 4 $202,021,032
3 Bob Marley: One Love $170,016,599
4 The Beekeeper $152,626,585
5 Mean Girls $104,404,248
6 Madame Web $98,765,987
7 Argylle $94,950,038
8 Exhuma $71,335,369
9 Night Swim $53,796,172
10 Haikyu!! The Movie: Decisive Battle at the Garbage Dump $47,291,037

Fonte: Box Office Mojo

Bottega italiana

1 Povere Creature! € 9.009.639
2 Dune – Parte 2 € 8.732.466
3 La Zona d’Interesse € 3.933.521
4 Un Altro Ferragosto € 1.487.057
5 Kung Fu Panda 4 € 1.296.303
6 Race for Glory – Audio Vs. Lancia € 834.312
7 Imaginary € 414.815
8 Food For Profit € 154.874
9 May December € 89.339
10 Another End € 39.294

Fonte: Cinetel

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.