fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

In blu-ray gli squali di 47 metri: Great white

Arriva in blu-ray 47 metri: Great white di Martin Wilson.

Pubblicato

il

Visto nelle sale cinematografiche italiane a fine Settembre 2021, approda in blu-ray per CG Entertainment (www.cgentertainment.it ) 47 metri: Great white. Primo lungometraggio cinematografico diretto da Martin Wilson, proveniente dai corti e dalla televisione, non ha in realtà alcun legame con 47 metri e 47 metri – Uncaged. Il film, infatti, s’intitola in patria semplicemente Great white. Ma la distribuzione nel nostro paese ha pensato bene di farlo apparire legato ai due shark movie di Johannes Roberts.

Sebbene, a dire il vero, il plot sembrerebbe molto più facilmente accomunabile a quelli della saga Open water.

Una saga che, come in questo caso, prevede storie a base di persone bloccate in mare aperto con squali in agguato. Perché, con apertura condita di prima vittima, 47 metri: Great white porta sullo schermo proprio cinque amici nella situazione appena descritta. Cinque amici dai volti di Katrina Bowden, Aaron Jakubenko, Kimie Tsukakoshi, Tim Kano e Te Kohe Tuhaka, impegnati, appunto, in una gita sull’acqua. Che sarebbe tranquilla e spensierata se il velivolo su cui stanno viaggiando non precipitasse, lasciandoli isolati nell’immensa distesa blu, lontano dalla riva.

Circostanza in cui si ritrovano appena superata la prima mezz’ora di visione, dedicata alla presentazione dei diversi personaggi. Con gli immancabili pescecani affamati di carne pronti ad entrare in scena per trasformare in un vero e proprio incubo il già tragico contesto. Trasformando, di conseguenza, l’ampio spazio aperto d’ambientazione in un ristretto campo d’azione senza apparente via d’uscita. Campo in cui, dunque, la narrazione si evolve lentamente sfiorando, come da tradizione del genere, i connotati dello slasher.

In quanto ciò che interessa allo spettatore è sapere chi e in quale più o meno fantasiosa maniera finirà tra le fauci dei predatori marini.

E il tutto si costruisce abilmente in un continuo vedo non vedo, in modo da non mostrare banalmente subito, nella loro completa fisicità, i “mostri pinnati”. Destinati ad essere immortalati nell’intero splendore soltanto durante il confronto finale. Ovvero la fase maggiormente spettacolare di 47 metri: Great white, oltretutto accompagnato da diversi contenuti extra nel disco in alta definizione. Dal trailer italiano ad una clip in cui il cast risponde più o meno seriamente a domande riguardanti gli squali. Passando per quattro brevi featurette relative alla lavorazione del film.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.