fbpx
Connect with us

Magazine

5 Film cult da vedere su Prime

Una cinquina di film che hanno segnato la storia del cinema

Pubblicato

il

Un “film cult“: un film che va oltre il semplice successo al botteghino, che riesce a superare il corso del tempo fino a diventare parte della cultura sociale e culturale. Qui di seguito una lista di 5 film cult da vedere nel catalogo Prime.

 

5 Film cult da vedere su Prime

Lo squalo

5 film cult da vedere su Prime

Il capolavoro di Steven Spielberg uscito nelle sale nel 1975 terrorizzando intere spiagge per generazioni, ha avuto un grande successo vincendo anche tre Oscar per il miglior film, per la migliore colonna sonora e il miglior sonoro. Viene considerato il primo grande blockbuster della storia del cinema.

La trama è molto semplice. Un feroce squalo terrorizza una spiaggia del New England. Ad affrontarlo ci sono un poliziotto locale e degli scienziati, che devono lottare contro l’ostruzionismo del sindaco.

Nell’eterna lotta tra uomo e natura, un film che si porta molto bene gli anni sulle spalle. Complice la regia sapiente di Spielberg, con scelte vincenti come quella di non mostrare lo squalo per un lungo tratto del film, che aumenta di tanto   la suspense dello spettatore. Fondamentale è il supporto della colonna sonora di John Williams divenuta iconica.

Halloween

5 film cult da vedere su Prime

Uscito nel 1978, diretto da John Carpenter, Halloween, nonostante un budget a basso costo, ottenne un grande successo. Viene considerato il capostipite del genere slasher. Il film ha dato inizio a una vera e propria saga arrivando fino ai giorni nostri con il reboot della saga.

Un criminale già condannato per l’omicidio della sorella scappa di prigione e torna nella città natale in cerca della prossima vittima durante la notte di Halloween del 1978.

Halloween è un esempio lampante di come non serve un grosso budget per avere successo. Il film ha lanciato la carriera di Jamie Lee Curtis diventando l’icona dell’horror. Carpenter crea tensione grazie a una regia che riesce a rendere l’atmosfera della cittadina opprimente, mettendo lo spettatore sempre in pre-allarme perché non sa mai dove potrebbe comparire Myers. Tutto accompagnato da una colonna sonora eseguita da Carpenter stesso, che rende tutto più minaccioso.

Ritorno al futuro

Diretto da Robert Zemeckis con Michael J. Fox e Christopher Lloyd, Ritorno al futuro‘ uscito nel 1985 e primo di una trilogia, è diventato il simbolo di una generazione, e pietra fondamentale del cinema di fantascienza. Ha ricevuto l’Oscar per il miglior montaggio sonoro.

Marty e Doc sono due scienziati alle prese con una macchina del tempo in grado di riportare le persone ad anni addietro. Marty, per testare lo strumento, viene catapultato nel 1955, ma quando vuol tornare indietro, non riuscirà  a causa dell’insufficiente plutonio nella macchina. Solo Doc ha la soluzione per aiutarlo.

Zemeckis ha realizzato un film sempre fresco che non smette mai di stupire nonostante il tempo che scorre. Complice un’ottima caratterizzazione dei due protagonisti e l’alchimia creata dai due attori, Marty McFly e Brown, che sono diventati personaggi indimenticabili. Un film che mescola perfettamente fantascienza, avventura e commedia senza mai eccedere ma trovando sempre equilibrio.

Il signore degli anelli – la compagnia dell’anello

Tratto dal libro di J.R.R. Tolkien, Il signore degli anelli, la compagnia dell’anello,diretto da Peter Jackson uscito nel 2001 e i successivi due sequel, è diventato il simbolo del genere fantasy. Nel film troviamo un cast stellare composto da Ian Mckellen, Christopher Lee, Elijah Wood, Cate Blanchett, Orlando Bloom, Liv Tyler, Sean Astin, Sean Bean, Andy Serkis e molti altri.

Un giovane hobbit e un variegato gruppo, composto da umani, un nano, un elfo e altri due hobbit, partono per un delicata missione guidati dal potente mago Gandalf. Devono recarsi al monte Fato e distruggere l’Unico Anello del malvagio Sauron, per liberare la Terra di Mezzo dalla presenza di Sauron.

Il signore degli anellirappresenta la battaglia tra bene e male per eccellenza. Un film che nonostante sia uscito 22 anni fa ha effetti speciali che non hanno perso di qualità, ma anzi sono anche superiori a molti film odierni. Una colonna sonora epica che riesce a restituire il senso di grandezza dell’opera da cui è tratto il film. Peter Jackson è riuscito nell’impresa di adattare sul grande schermo un’opera complessa  e stratificata come quella del libri di Tolkien ,  convincendo anche i fan più duri del Signore degli anelli.

La la land

Il film più giovane di questa cinquina, ma ‘La la land‘ diretto da Damien Chazelle uscito nel 2016, è riuscito nell’impresa di diventare subito un cult e il musical di questa generazione. Vincitore di 6 Oscar tra cui migliore colonna sonora, miglior regista, migliore attrice Emma Stone, migliore canzone, miglior fotografia  e miglior scenografia.

Un musicista jazz e un’aspirante attrice si innamorano mentre sono entrambi impegnati a inseguire le proprie ambizioni e i propri sogni, ma le cose cambiano non appena cominciano a raggiungere il successo.

Il film ha una particolarità, ovvero quella di piacere anche a chi di solito i musical non li regge,  perché va oltre il semplice musical per raccontare i sogni e i sognatori. É un brindisi a tutte quelle persone che vivono per raggiungere un proprio sogno e che non mollano. La colonna sonora vi entrerà nella testa per non uscire mai più.

conclusioni

5 film cult per una grande serata di cinema da vedere su Prime.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers