Bluemotion PETROLIO Safari: a 40 anni dalla morte di Pasolini il 21 giugno in scena al Teatro Comunale di Formello

by
safari1.1

Bluemotion PETROLIO Safari è uno spettacolo, un concerto, un’esperienza cinematografica con una sequenza di immagini che evocano, rimandano o completano i frammenti recitati, coordinati da una regia che valorizza le singole individualità ed utilizza una modalità polifonica che sperimenta il viaggio e il percorso.

Nato e sviluppato nel contesto dell’Angelo Mai di Roma lo spettacolo torna in scena grazie alla collaborazione nata con l’Associazione Culturale Teatraltro che ha deciso di organizzare e produrre un minitour iniziato il 22 maggio al Teatro di Terra di Velletri, per poi proseguire al Teatro dell’Applauso di Tivoli (29 maggio) e al Teatro Claudio di Tolfa (31 maggio) e quindi concludersi al Teatro Comunale J.P. Velly di Formello il 21 giugno.

Il 2015 è il quarantesimo anniversario della morte di Pasolini e per l’occasione si è deciso di far conoscere alle nuove generazioni della Provincia di Roma la figura e l’opera di Pasolini alle nuove generazioni. Bluemotion sceglie Petrolio, un’opera molto attuale, e la mette in scena con un allestimento suggestivo che riesce a coinvolgere anche i neofiti del teatro.

*Note di viaggio

Bluemotion PETROLIO Safari è l’omaggio di un collettivo di artisti ad un’opera straordinaria del ‘900.
Non è solo per gli appassionati di Pasolini o per chi ha letto Petrolio.
Non è solo per gli appassionati di teatro, o per quelli di musica e immagini.
È adatto a ogni tipo di spettatore, come la lettura di Petrolio è capace di coinvolgere ogni singolo lettore.
Bluemotion PETROLIO Safari è un viaggio desolato e sensoriale che sente di appartenere ad un solo genere: il safari.
È il cammino intimo di un gruppo di artisti a partire da Petrolio per tornare a Petrolio.
Petrolio, un testo incompiuto iniziato a scrivere da Pasolini nel 1972, pubblicato postumo nel 1992, un libro maledettamente struggente e disturbante. Un’opera che va oltre il romanzo.
Un insieme di frammenti, appunti, riflessioni e visioni capace di comprendere e denunciare la trasformazione dell’Italia degli anni settanta e il suo lato più oscuro.
Petrolio è un panopticon sul tema del potere, ma anche un viaggio mitologico e misterico.
Nella fase di studio e poi di costruzione del lavoro ogni artista di Bluemotion ha tratto la sua personale ispirazione per restituirla al gruppo e farne oggetto di ricerca.
Il lavoro collettivo è arrivato talvolta in luoghi che sembravano distanti da Petrolio, ma come in ogni safari cercavamo la strada migliore per tornare al punto di partenza.
Il risultato è un viaggio polifonico in cui ciascuno può scegliere come farne parte.

Blumotion PETROLIO Safari in Provincia è organizzato dall’Associazione Culturale Teatraltro in collaborazione l’Associazione Culturale Angelo Mai Occupato ed è realizzato con il contributo della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura ed alle Politiche Giovanili.

Lo spettacolo BLUEMOTION PETROLIO SAFARI ispirato a Petrolio di Pier Paolo Pasolini è stato inserito all’interno di Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna, il Progetto speciale 2015 promosso da Comune di Bologna e Fondazione Cineteca di Bologna, dedicato all’opera e alla figura intellettuale di Pier Paolo Pasolini, in occasione dei 40 anni dalla morte che prenderà avvio a fine estate 2015 per concludersi nella prima parte del 2016.

Bluemotion PETROLIO Safari ha inaugurato il progetto Petrolio (2012) dell’Angelo Mai, 36 giorni dedicati al romanzo omonimo.

petrolio

ideazione e regia Giorgina Pi

con Lorenzo Corti, Cristiano De Fabritiis, Sylvia De Fanti, Dellera, Gian Marco Di Lecce, Mafalda, Andrea Fish Pesce, Laura Pizzirani, Valerio Vigliar

produzione: Bluemotion + Angelo Mai Occupato

distribuzione: ScuderieMArteLive



Condividi