fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

VI edizione del Festival Pontino del Cortometraggio

“A Latina dal 6 al 10 gennaio i migliori corti italiani ed esteri per la VI edizione del Festival Pontino del Cortometraggio”.

Publicato

il

manifesto-festival-pontino-del-cortometraggio

A Latina dal 6 al 10 gennaio i migliori corti italiani ed esteri per la VI edizione del Festival Pontino del Cortometraggio

Al via la VI edizione del Festival Pontino del Cortometraggio organizzato dall’associazione culturale La Domus, e che si svolgerà a Latina dal 6 al 10 gennaio. L’evento dedicato alla settima arte nella sua forma ‘short’ spegnerà, infatti, con grande gioia e soddisfazione, sei candeline proprio la prima settimana del 2010, quando le porte del Cinema Teatro Don Bosco di via Sisto V si apriranno a tutti gli amanti e gli appassionati del genere per proiettare e far votare i 43 corti in concorso, suddivisi quest’anno in 4 sezioni.

Il Festival è oggi un appuntamento atteso non solo dalla città di Latina, che vede in quelle 5 giornate un’occasione di incontro, di confronto, e soprattutto di arricchimento culturale, ma anche da chi il cinema lo fa, vista l’abilità degli organizzatori di attrarre nel capoluogo pontino, oltre ai cortometraggi stessi, anche registi, attori e sceneggiatori da tutta Italia e da tutto il mondo.

Un evento nato nel 2004 dall’idea del presidente dell’associazione La Domus, Emerenziana Drigo, di creare uno spazio appositamente dedicato all’interessante mondo del cortometraggio, escluso dai tradizionali circuiti di fruizione, che subito convince e coinvolge, tanto da crescere in maniera esponenziale di edizione in edizione, grazie soprattutto al preziosissimo apporto di tutti gli ‘amici del Festival’ e dell’insostituibile Stefano Ingravalle, che da sei anni ininterrottamente gestisce il sito ufficiale del Festival www.fpdc.it nella parte grafica e in tutta la sua dimensione di organo internazionale di divulgazione e di comunicazione.

Fra i lavori pervenuti in fase selettiva: 408 film, di cui 216 italiani 192 stranieri, (molti dei quali tradotti e sottotitolati proprio dagli ‘amici del Festival’). La fa da padrone la nostra regione, il Lazio, con 74 corti, al secondo posto Emilia Romagna e Lombardia con 25, e subito dopo Sicilia e Veneto. Nessuna rappresentanza dalle regioni Calabria, Molise e Trentino, mentre i pontini raggiungono quota 15 progetti. I dati internazionali poi vedono la Spagna protagonista, con ben 58 dvd inviati, e a seguire Regno Unito con 31 e Germania con 10.

In totale sono rappresentate 35 Nazioni, tra cui Stai Uniti, Canada, Serbia, Argentina, Thailandia, Giappone, Australia, India e Korea. L’età media dei registi è di 32 anni, il più giovane ne ha 19 anni, mentre quello più maturo 49. Tra i temi proposti i più gettonati mantiene il primo posto il settore dell’esistenza, seguito immediatamente dal sociale e dall’amore, che vincono di misura sulla violenza, la guerra e le difficoltà giovanili.

Quattro le sezioni in cui questi cortometraggi si confronteranno per vincere i diversi premi in palio: tema libero, ComiCorto, i colori della violenza (assegnato dalla stampa) e Corto Maghreb.

L’ufficio stampa

Simona Serino

349.6668257

www.fpdc.it

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!