fbpx
Connect with us

FOCUS ITALIA

‘Roma, Santa e Dannata’ , racconto della Città Eterna

Roberto D'Agostino accompagna Marco Giusti nella notte romana. Alla scoperta dell'unicità, che nel bene e nel male, contraddistingue Roma.

Pubblicato

il

Roma, Santa e Dannata – Locandina

Roma, Santa e Dannata, presentato alla Festa del Cinema di Roma,  arriva sul grande schermo nei giorni 6, 7 e 8 novembre. Distribuito da Altre Storie, questo documentario è l’affascinante viaggio notturno condotto da Marco Giusti, affiancato da Roberto D’Agostino, romano di San Lorenzo. D’Agostino si propone di svelare i retroscena politici e culturali che spesso restano nascosti tra le intricate strade della città eterna. Durante una notte ricca di segreti e storie di vita vissuta, i due protagonisti faranno numerosi incontri significativi.

Roma sa!

Roma, Santa e Dannata è il documentario che  Paolo Sorrentino avrebbe desiderato trasformare in un film, poi in una serie TV di 8-9 episodi. Tuttavia, ciò che abbiamo oggi è il suo intento originale: un potente documentario che attinge alla memoria e alle esperienze di chi condivide “fatti e storielle”, testimoniando così le molte sfaccettature di una città contraddittoria.

Da oltre duemila anni, Roma ha infatti una sola certezza, granitica
e irremovibile, un potere eterno come la città che lo contiene: il Vaticano. E il
nostro viaggio inizia proprio dalla storia di un cinema di Porta Castello, a cento
metri dal Cupolone, che la Santa Sede pensò bene di affittarlo a un gruppo
svalvolato di peccatori gay. E divenne il celeberrimo “Mucca Assassina”, il
locale più trasgressivo dell’Urbe.

Nel frattempo, si delinea un quadro di una politica che ha perso la sua autentica essenza, erodendo gli ideali di una democrazia spesso elogiata. Resta però un potere impressionante, intriso di un fascino innato.

Città unica e infernale,
capace di tutto, anche di trasformare Berlusconi in un premier, De Michelis in
un ballerino, Renzi in uno statista, Valeria Marini in un’attrice.

Accanto a tutto ciò, abbiamo i testimoni, coloro che sono a conoscenza di quelle ‘storielle’ e quei ‘fatti’  che possono apparire marginali ma sono altamente significativi nell’attuale cultura di comprensione di ciò che accade. Questi testimoni oculari ci raccontano momenti di vita vissuta di una Roma in cui il potere non è visibile, ma si percepisce, si manifesta quando necessario, rimanendo in ombra mentre guida il corso degli eventi.

 

Roberto D’Agostino, Marco Giusti – foto Benedetta Pistolini

Durante il lungometraggio sono stati diversi coloro che hanno incontrato Dago & Giusti, e che hanno riportato le loro testimonianza. Citandone alcuni: Carlo Verdone, Enrico Vanzina, Sandra Milo, Massimo Ceccherini, Vladimir Luxuria.

Il premio OscarPaolo Sorrentino, figura tra i credits come produttore creativo.

 

 

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Roma, Santa e Dannata

  • Anno: 2023
  • Durata: 91 min
  • Distribuzione: Altre Storie
  • Genere: documentario
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Daniele Ciprì con Roberto D’Agostino e Marco Giusti