fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

Il ragazzo e l’airone presentato da Guillermo Del Toro

Guillermo Del Toro presenta il nuovo film d'animazione di Hayao Miyazaki all'Open Toronto Film Festival

Pubblicato

il

Il ragazzo e l’airone” di Hayao Miyazaki in collaborazione con lo Studio Ghibli, ha ottenuto grande successo  dopo aver aperto il Toronto Film Festival con bellezza visiva e profondi messaggi filosofici sullo schermo, ma senza l’attrazione dello sfarzo del tappeto rosso degli A-listers di Hollywood. Ad occuparsi  della presentazione del film in assenza del creatore  è stato il grande premio Oscar internazionale Guillermo Del Toro affiancato da Junichi Nishioka.

“Potrebbe essere il più grande regista di animazione di sempre. Sei fortunato a poter vedere ( Il ragazzo e l’airone ) per la prima volta fuori dal suo paese d’origine”, ha commentato del Toro.

E in un anno in cui la dipendenza di Toronto dalle celebrità americane in termini di sfarzo e glamour è stata sottolineata dalla loro assenza alla cerimonia di gala della prima serata, Duncan Crabtree-Ireland, direttore esecutivo nazionale e capo negoziatore per SAG-AFTRA, ha lavorato sul tappeto rosso diretto a Roy Thomson Hall, in vista di un discorso programmatico al TIFF venerdì pomeriggio nell’ambito della conferenza di settore. Anche Cameron Bailey, CEO del Toronto Film Festival, era presente alla Roy Thomson Hall per presentare Il ragazzo e l’airone tra i 277 film provenienti da 74 paesi che saranno proiettati a Toronto fino al 17 settembre. 

 

 

L’assegnazione della serata di apertura a Il ragazzo e l’airone ha segnato la prima volta in cui  un film giapponese o un titolo d’animazione ha inaugurato il principale festival canadese. In questo modo si sono anche evitate le scommesse per il TIFF sul fatto che gli scioperi di Hollywood non sarebbero stati risolti in tempo per una serata di apertura assicurata con star americane sui tappeti rossi dirette nei teatri Princess of Wales e Roy Thomson Hall per dare il via alla 48a edizione di quest’anno.

Il doppio sciopero di Hollywood, dopo che SAG-AFTRA si è unito alla Writers Guild of America con la propria azione sindacale, ha impedito ai membri di promuovere titoli cinematografici legati agli studios o agli streamer a Toronto, Venezia o altri festival autunnali. Altrove al TIFF, non sono previste conferenze stampa ufficiali per l’edizione 2023, e le più grandi celebrità che probabilmente cammineranno sui tappeti rossi di Toronto sono registi come Del Toro, Viggo Mortensen, Patricia Arquette, Richard Linklater e Taika Waititi, o star di film indipendenti. che hanno ricevuto esenzioni dalla promozione del festival SAG-AFTRA.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.