fbpx
Connect with us

Approfondimenti

5 film con Alessandro Borghi in vista dell’uscita di ‘Le otto montagne’

In sala il nuovo film con protagonista l'attore romano. In vista dell'uscita ecco una selezione di 5 titoli ai quali ha preso parte nella sua carriera

Pubblicato

il

Arriva in sala Le otto montagne, il nuovo film con Alessandro Borghi. Di seguito una selezione di 5 film che vedono l’attore romano classe 1986 tra gli interpreti. Per prepararsi alla visione del film diretto da Felix Van Groeningen Charlotte Vandermeersch. O anche per avere dei film da vedere dopo Le otto montagneEcco una selezione di 5 film con Alessandro Borghi.

Prima dei 5 film con Alessandro Borghi

Dopo un inizio carriera come stuntman, fa il suo esordio al cinema nel 2011 con il film Cinque, ma inizia a salire alla ribalta come co-protagonista in Roma criminaleSuburra (con il ruolo di Aureliano Adami detto Numero 8 che riprenderà anche nell’omonima serie Netflix) e Non essere cattivo, film presentato fuori concorso a Venezia).

Dopo una serie di film nel 2017 è il padrino della 74esima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. E l’anno successivo interpreta il ruolo di Stefano Cucchi in Sulla mia pelle di Alessio Cremonini.

alessandro borghi film

Continua la sua carriera prendendo parte ad altri film e serie, ma anche videoclip.

Di quest’anno il film Le otto montagne, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Cognetti, e vincitore del premio della giuria al Festival di Cannes 2022. Le otto montagne è la storia di un’amicizia, di bambini diventati uomini che cercano di cancellare le impronte dei loro padri, ma che finiscono sempre per tornare a casa. Pietro è un ragazzo di città, Bruno è l’ultimo figlio di un paesino di montagna dimenticato. Bruno negli anni resta fedele alla sua montagna, mentre Pietro è colui che va e viene.

Un titolo da non perdere

Il primo film con Alessandro Borghi da segnalare è il già citato Non essere cattivo diretto da Claudio Caligari. Nel 2015 è stato presentato fuori concorso alla 72esima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia ed è stato scelto come film rappresentante il cinema italiano alla selezione per l’Oscar al miglior film straniero, ma non è poi riuscito a entrare nella short-list.

Intervista ad Alessandro Borghi, da Non essere cattivo di Caligari a  Suburra di Sollima. L'Oscar? Se ci penso svengo

 

Nel 1995 Vittorio e Cesare, due giovani delle borgate romane, si conoscono da sempre e il loro rapporto è più vicino all’essere fratelli che solo amici. Entrambi si dedicano a varie attività illegali.

Una sera Vittorio, dopo aver assunto diverse pasticche, ha una serie di allucinazioni e decide perciò di cambiare vita, trovando lavoro in un cantiere e cercando di coinvolgere Cesare in modo da salvarlo da sé stesso.

Altri due film con Alessandro Borghi

Quando si parla di Alessandro Borghi non si possono non citare due film come Napoli velataSulla mia pelle.

Il primo, diretto da Ferzan Özpetek, è del 2017 e ha come protagonista, accanto a BorghiGiovanna Mezzogiorno. Questa è Adriana, un medico legale, che una notte viene sedotta dal giovane Andrea. Dopo una notte d’amore, si danno appuntamento la sera stessa, ma Andrea non si presenta all’incontro. Il giorno successivo, esaminando il cadavere di un ragazzo trovato ucciso e brutalmente privato dei bulbi oculari, Adriana riconosce proprio Andrea. La donna è sconvolta dall’accaduto, anche perché scopre che il giovane le aveva scattato numerose fotografie mentre dormiva, poi si rende conto che qualcuno le sta alle calcagna e inizia a percepire la presenza di una persona identica ad Andrea, che si scopre essere Luca, il gemello del ragazzo perduto da tanto tempo.

Napoli Velata, Borghi

Napoli velata

L’altro film da segnalare è, invece, Sulla mia pelle, incentrato sull’ultima settimana di vita di Stefano Cucchi. Il giovane romano nel 2009, mentre è in macchina con un amico, viene trovato in possesso di varie confezioni di hashish, cocaina e una pasticca di un medicinale per l’epilessia, di cui soffre sin da ragazzo. Per questo viene arrestato e portato alla stazione dei Carabinieri, dove viene interrogato dal comandante e poi messo in custodia cautelare. Da lì inizia quella che sarà l’ultima settimana di vita di Cucchi.

Anche questo film è stato presentato a Venezia, nella sezione Orizzonti, e, per realizzarlo, Alessandro Borghi ha perso una ventina di chili in poche settimane.

I migliori film di Alessandro Borghi?

Il Primo Re | Alessandro Borghi, Romolo & Remo e la storia vera dietro film

Per completare la selezione di 5 titoli ne mancano due all’appello: Il primo re Mondocane.

Ambientata nel 753 a.C., anno di fondazione di Roma secondo la tradizione, la pellicola è una rivisitazione del mito di Romolo e Remo, interpretati rispettivamente da Alessio Lapice Alessandro Borghi.

E, infine, Mondocane, diretto da Alessandro Celli.

In un futuro prossimo Taranto è divenuta ormai una desolata città fantasma, cinta dal filo spinato. Qui vivono Pietro, noto come Mondocane, e Christian, due giovani orfani di 13 anni.

Venezia 78, «Mondocane»: il nuovo film con Alessandro Borghi, tra amicizia  e crudeltà | Vanity Fair Italia

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.