fbpx
Connect with us

Videodrhome

Limited Collector’s edition per la trilogia Il padrino

La trilogia Il padrino rivive in una imperdibile limited edition da collezione con dischi 4K Ultra HD e blu-ray.

Pubblicato

il

In occasione del suo cinquantesimo anniversario, Koch Media, in collaborazione con Paramount, rende omaggio nel migliore dei modi a Il padrino. Il classico diretto nel 1972 da Francis Ford Coppola, infatti, è disponibile, insieme ai due sequel, in una imperdibile limited edition da collezione. Una limited edition che appare immediatamente invogliante e imponente, rappresentata da un pregiato box le cui dimensioni sono di 27×32 centimetri.

Un box profondo tre centimetri e mezzo e che, inserito in una slip cover, contiene un bellissimo artbook fotografico di trentasei pagine in lingua italiana.

Artbook fornito di copertina rigida e al cui interno, in apposite tasche, sono collocati ben nove dischi. Perché questa Collector’s edition non può fare a meno di rivelarsi la più ricca e completa di sempre per quanto riguarda la trilogia coppoliana. Trilogia derivata dal bestseller di Mario Puzo per raccontare l’impero malavitoso dei Corleone, ora proposta in una impeccabile qualità audiovisiva del tutto inedita.

Procediamo, però, in ordine specificando che cinque dei dischi sono blu-ray e quattro 4K Ultra HD. Partendo da questi ultimi, in essi sono incisi i tre lungometraggi accompagnati dal commento audio del regista, ma l’ultimo merita un discorso a parte. Infatti, in un disco bonus troviamo il suo cut cinematografico e quello del 1991, mentre su un altro Il padrino coda: La morte di Michael Corleone. Di cosa si tratta? Di una versione rimontata nel 2020 da Coppola, in occasione del trentesimo anniversario de Il padrino parte III.

Una versione visionabile anche con introduzione del cineasta (come anche il primo film) e caratterizzata da una nuova partitura musicale e molte sequenze riposizionate.

Senza contare un inizio e un finale diversi. Tutto materiale chiaramente rimasterizzato e restaurato in 4K UHD e Dolby Vision nel corso di migliaia di ore di accuratissimo lavoro. Con oltre trecento rulli di pellicola esaminati e il ripristino delle tracce mono originali dei primi due capitoli. Anche se del secondo, come ormai è risaputo, è assente lo storico doppiaggio italiano dell’epoca.

Una pecca su cui, comunque, si può tranquillamente sorvolare dinanzi alla magnificenza di quella che risulta la collezione più ricca e completa di sempre della saga. D’altra parte, se quattro dei cinque blu-ray propongono lo stesso materiale dei 4K (escluso il cut 1991 del terzo episodio), un quinto riserva un’infinità di contenuti extra. Contenuti spazianti da quelli storici delle precedenti edizioni home video a molti altri fino ad oggi mai visti. Dai sedici minuti relativi al restauro effettuato a tredici in compagnia del fotografo di scena Steve Schapiro.

Insieme a confronto d’immagini col restauro del 2007 e, soprattutto, un filmato in otto millimetri del 1971 per offrire una prospettiva unica sulla produzione de Il padrino.

E abbiamo poi materiali aggiuntivi, con screen test di James Caan, Il padrino nel mondo, Cosa nostra e Coppola e una clip ironica coi Soprano. Ma non è finita, perché, tra gallerie fotografiche, trailer, albero genealogico dei Corleone, carta dell’organizzazione criminale e cronologia de Il padrino, tante sono le featurette. A cominciare dalla circa mezz’ora atta a mostrare come il capostipite abbia rischiato di non diventare il capolavoro che tutti conosciamo.

Quindi i diciannove minuti di Recupero di emulsione: La rivelazione, i quattordici di Alla fine delle riprese e gli undici di citazioni e omaggi alla serie. Per proseguire con Quattro brevi film su Il padrino, giovani attori e registi delle nuove generazioni che rilasciano dichiarazioni sulla trilogia e trentaquattro scene inedite. Fino all’album di nozze di Connie e Carlo, una corposa sezione dietro le quinte divisa in nove parti e vari filmati della consegna degli Oscar.

In quanto non dimentichiamo che il solo primo episodio ha conquistato le statuette per il miglior film, la sceneggiatura non originale e l’attore protagonista Marlon Brando.

Mentre il secondo addirittura sei e il terzo nessuna, nonostante sette nomination. Biografie di Coppola, di Puzo, del direttore della fotografia Gordon Willis, dello scenografo Dean Tavoularis e dei musicisti Nino Rota e Carmine Coppola chiudono il tutto. Non manca, però, un’ultima sorpresa nella confezione: tre ritratti illustrati su carta vintage della famiglia Corleone. Ovvero il citato Brando, il Robert De Niro de Il padrino parte II e l’Al Pacino de Il padrino parte III. Disponibile nello store FanFactory (https://fanfactory.shop/).

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers