fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Bobbio Film Festival, premiati ‘Favolacce’ e ‘Miss Marx’

Ancora un riconoscimento per i film dei fratelli D’Innocenzo e di Susanna Nicchiarelli

Publicato

il

La 24a edizione del Bobbio Film Festival si è conclusa con la vittoria di Favolacce dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo. La giuria del Festival, composta dai corsisti del seminario di critica cinematografica curato da Anton Giulio Mancino e presieduta da Marco Bellocchio, ha scelto di assegnare il Gobbo d’Oro come miglior film a Favolacce

«per la capacità di inquinare la rappresentazione del quotidiano, alternando le forme del racconto tradizionale e lasciando emergere quegli scarti di realtà spesso rimossi dal campo del visibile».

Il premio è stato ritirato dall’attore Gabriel Montesi che nel film interpreta Amelio Guerrini.

È la seconda volta che i fratelli D’Innocenzo (qui una nostra intervista esclusiva) trionfano a Bobbio. Anche nel 2018 era stato loro assegnato il Gobbo d’Oro per La terra dell’abbastanza.

Il Gobbo d’Argento Città di Bobbio è andato al film Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, premiato

«per la sensibilità nel contaminare un’accurata ricostruzione storica con vibrazioni pop che generano un ritratto femminile contemporaneo»,

ed è stato ritirato dall’autore delle musiche, Christian Alati.

Il film La terra dei figli di Claudio Cupellini ha vinto il Premio Libertà.

Il Bobbio Film Festival, nato dall’esperienza della fondazione Farecinema presieduta da Marco Bellocchio, è cresciuto negli anni affermandosi nel panorama dei festival italiani.

Ecco l’elenco dei film premiati a Bobbio col Gobbo d’Oro nel corso degli anni:

  • 2005: Saimir di Francesco Munzi
  • 2006: A Est di Bucarest di Corneliu Porumboiu
  • 2007: L’aria salata di Alessandro Angelini
  • 2008: Cover-boy di Carmine Amoroso
  • 2009: Puccini e la fanciulla di Paolo Benvenuti
  • 2010: Le quattro volte di Michelangelo Frammartino
  • 2011: La pecora nera di Ascanio Celestini
  • 2012: Io sono Li di Andrea Segre
  • 2013: L’intervallo di Leonardo Di Costanzo
  • 2014: Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto
  • 2015: Hungry Hearts di Saverio Costanzo
  • 2016: Non essere cattivo di Claudio Caligari
  • 2017: La stoffa dei sogni di  Gianfranco Cabiddu
  • 2018: La terra dell’abbastanza di Fabio e Damiano D’Innocenzo
  • 2019: Sulla mia pelle di Alessio Cremonini
  • 2020: (non assegnato)
  • 2021: Favolacce di Fabio e Damiano D’Innocenzo

Leggi anche Bobbio Film Festival: prosegue la 24/a edizione

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.