fbpx
Connect with us

Raiplay

MARIA TERESA di Robert Dornhelm: la serie tv con il ritratto della grande Regina

Disponibile su RaiPlay la seconda stagione della mini serietv

Publicato

il

Disponibile su RaiPlay la seconda stagione della mini serie Maria Teresa di Robert Dornhelm.

Maria Teresa racconta l’ascesa della grande arciduchessa austriaca, capace di prendere le redini di un regno ormai dato per distrutto e di fortificarlo, espandendolo.

Mentre la prima parte aveva fatto conoscere la fanciulla divenuta giovanissima Regina, la seconda parte ci offre lo sguardo sulla Regina e sulla Donna che, da sola, affronta uno dei più grandi problemi per il suo paese.

Dopo la successione al trono, incoronata Regina, Maria Teresa subisce la minaccia di Federico II, interessato a conquistare la “cugina” Austria in seguito all’armistizio con la sua Prussia. Maria Teresa, essendo giovane e -soprattutto- donna, soffre per gli spiacevoli problemi economici del Paese. Ereditati, assieme alla Corona, dal padre, questi problemi economici influenzano il malumore del popolo austriaco e la resa dell’esercito, dimezzato a causa dei pochi sostentamenti ricevuti dalla corona.

Oggetto dello scontento generale e dell’allontanamento di suo marito Francesco, la Regina si lascia emarginare dalla corte, facendosi consigliare da Padre Johannes, sacerdote di corte.

Soggiogata dai comandi dell’uomo, convinto di agire per il bene comune della Chiesa, la Regina inizia una caccia contro lo sperpero di denaro e la dissolutezza nel regno. Rendendosi conto di essere tradita dal consorte, Maria Teresa sceglie di separarsi da Francesco, e punire tutti coloro che, soprattutto a corte, si macchiavano di scommesse e piaceri carnali.
Nel frattempo la tensione per la difficile guerra contro la Prussia prende il sopravvento sulla forza psicologica della Regina, che scende a compromessi con soldati mercenari pur di portare il Paese alla vittoria.

La seconda parte della serie, in cui Maria Teresa è interpretata da Stefanie Reinsperger (nella prima parte, ad interpretare una Regina più giovane e minuta, era l’attrice Marie-Luise Stockinger) vede la rinascita della Donna e della Regina dopo aver toccato l’apice della solitudine interiore.

Oltre ad essere una Donna forte e determinata, Maria Teresa dimostra di essere una persona e sovrana intelligente. Non fidandosi più di nessuno, si chiude in se stessa e riflettendo comprende gli errori fatti in passato a cui cerca di porre rimedio per il bene del suo paese. Allontanati dalla corte i mercenari, e vinta una tediosa battaglia ai confini con la Prussia, la Regina viaggia da sola per incontrare il suo esercito. Un viaggio in cui si renderà conto di ciò che significa essere in guerra e che la rimetterà in contatto con se stessa.

Trascinata da un’ottima recitazione di tutto il cast, di cui la Reinsperger (COME VENDERE DROGA ONLINE (IN FRETTA)è senza dubbio la punta di diamante, la serie sulla grande regina ha il pregio non solo di ricostruire minuziosamente i dettagli storici ma anche di mostrare il carattere di un personaggio reale, profondo e mai scontato. Una Donna in anticipo rispetto ai suoi tempi, capace di riconoscere i torti compiuti, di farvi ammenda e, soprattutto, di cambiare.
Il periodo storico , non conosciuto da tutti a meno di non esserne appassionati, è raccontato con un’eccellente scrittura di cui, tramite la sapiente accortezza di usi, costumi del tempo, si restituisce un perfetto quadro storico.

Appassionare lo spettatore alla storia, specialmente se non vicina al periodo in cui questo vive, non è cosa da poco. La miniserie austriaca, Maria Teresa, è in realtà composta da due blocchi narrativi e non da due stagioni. La messa in onda italiana ha trasmesso la prima parte (presentata come prima stagione) nell’estate 2019 e la seconda parte da poco su RaiTre.

Certo è che l’attesa è stata ripagata. Maria Teresa, i suoi costumi ed il suo tempi, appaga la visione. Perfino il cambiamento dell’attrice protagonista, scelta dovuta alla mutazione fisica della Regina dopo i numerosi parti, non ha pesato sulla resa finale. Sia la Reinsperger che la Stockinger, seppur diverse, hanno saputo interpretare una Regina senza mai eccedere nell’esagerazione.

Ed è la modernità di Maria Teresa, vincente nel parlare con i soldati in un campo di addestramento, in mezzo a fango, sudore e sangue, la chiave  che la porterà non solo a essere una delle Regine più amate ma colei con il regno più fiorente.

Maria Teresa, andata in onda il 28 e 29 Dicembre su RaiTre, è disponibile su RaiPlay.

 

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!