Serenity – L’isola dell’inganno in alta definizione

Distribuito nelle sale cinematografiche italiane nell’estate 2019, approda su supporto blu-ray Serenity – L’isola dell’inganno, thriller interpretato dai premi Oscar Matthew McConaughey e Anne Hathaway.

Guardante, a quanto pare, a figure mitiche della Settima arte quali Humphrey Bogart e Marlon Brando, lui è il capitano Baker Dill. Lasciatosi alle spalle il passato, si è trasferito in una bellissima isola tropicale per iniziare una nuova vita. È qui, infatti, che lo vediamo immediatamente in scena insieme a Constance alias Diane Lane e al compagno di pesca Duke, ovvero Djimon Hounsou. Prima che torni a farsi viva la sua ex moglie Karen, incarnata, appunto, dalla Hathaway, la quale si presenta con una terribile richiesta d’aiuto. Chiede a Baker di eliminare il suo nuovo violento e sadico coniuge Frank, interpretato dal Jason Clarke del Pet sematary remake.

Una situazione che, in un certo senso, appare analoga a quella che fu alla base della poco conosciuta pellicola L’adultera, diretta dal greco Erricos Andreou. Una pellicola che, datata 1976, vedeva Barbara Bouchet spingere il proprio amante a mettere in piedi l’omicidio del marito in modo che passasse per un incidente durante un’escursione in barca. L’ispirazione per Serenity – L’isola dell’inganno, però, pare essere venuta al regista Steven Knight a bordo di un peschereccio, tre anni prima della effettiva realizzazione.

Il capitano della barca era un tipo fuori dall’ordinario”, racconta autore di Locke con Tom Hardy e Redemption – Identità nascoste con Jason Statham. E prosegue: “I pescatori sono abbastanza ossessionati dal loro lavoro, e così mi è venuta l’idea di un uomo con il pensiero fisso di catturare un pesce particolare e ho cominciato a studiare più a fondo quel tipo e la sua storia, chi fosse e perché si trovasse lì”.

Quindi, similitudini di storia inscenata a parte, il film interpretato dalla diva di Milano calibro 9 non ha nulla a che vedere con questa operazione. Operazione la cui tensione, tra l’altro, aumenta progressivamente mentre si aggiunge ai personaggi l’ambiguo Reid Miller, dalle fattezze di Jeremy Strong.

Operazione che, rientrando pienamente nel genere, appare decisamente insolita per due grossi nomi come McConaughey e la Hathaway, solitamente impegnati in produzioni più alte. Sebbene non dobbiamo dimenticare che, se da un lato la bella Anne vanta i propri trascorsi disneyani, il sexy Matt non risulta esente da esordi horror. Chi non lo ricorda, nel 1994, all’interno della famiglia di Leatherface e fratelli cannibali in Non aprite quella porta IV di Kim Henkel? Come pure qualcuno lo avrà riconosciuto tra i ragazzi del cast di Fantasma per amore di Bob Balaban, zombie story romantica di un anno prima.

Scelte che testimoniano, di conseguenza, una figura di attore propenso a frequentare un po’ tutti i filoni dei racconti in fotogrammi. Attore coinvolto in Serenity – L’isola dell’inganno in un triangolo amoroso con verità nascosta in agguato, fino ad un inaspettato twist ending. Lo spettatore, allora, non può che rimanere spiazzato dalla visione di questo disco in alta definizione edito da Lucky red, con il trailer quale extra.

GUARDA IL TRAILER >>

Utlima modifica: 30 Novembre, 2019



Condividi