fbpx
Connect with us

Live Streaming & on Demand

Le migliori serie tv in streaming da vedere, rivedere e aspettare

Da Breaking Bad a The Walking Dead, dalla futura serie Cronache dei Vampiri a The Vampire Diaries, e ancora Better Call Saul , Il Trono di Spade e l'attesissimo The Punisher. Dalle migliori serie tv da vedere (o rivedere) alle anticipazioni in arrivo su Netflix.

Pubblicato

il

Proviamo a fare chiarezza tra le tante serie tv disponibili oggi e le nuove stagioni disponibili ogni giorno in streaming e in tv.
Proprio su Netflix è approdata da pochi giorni la terza stagione delle serie Better Call Saul, spin-off di Breaking Bad (anch’essa disponibile in streaming), la quale racconta dell’avvocato imbroglione Saul Goodman (Bob Odenkirk). A pareri di molti si tratta di una delle migliori serie tv Netflix, la quale riesce comunque a sfruttare proprio il successo di Breaking Bad per attirare spettatori, spesso riproponendo personaggi già conosciuti nella “serie-madre”. Secondo molti, tuttavia, Better Call Saul sarebbe addirittura meglio dell’originale Breaking Bad.

Per i pochi che ancora non lo sapessero, Breaking Bad è una serie creata da Vince Gilligan, proseguita per cinque stagioni e trasmessa dal 2008 al 2013. In molti si sono innamorati del protagonista di Breaking Bad, Walter White (interpretato da un magistrale Bryan Cranston) e del suo “partner in crime” Jesse Pinkman (Aaron Paul) e la stessa cosa potrebbe accadere anche a chi deciderà di dedicarsi per la prima volta a Breaking Bad, una serie tv da vedere a tutti i costi.


Di questi giorni è la notizia che la Paramount abbia acquistato i diritti degli undici libri della saga Cronache dei Vampiri scritta da Anne Rice, della quale vi fu una trasposizione cinematografica nel 1994 con Intervista col Vampiro di Neil Jordan. La stessa Rice ha dichiarato che per il protagonista, Louis de Pointe du Lac, interpretato da Brad Pitt nel già citato film di Jordan, sarà necessario un attore decisamente bello, suggerendo quindi il nome di Matt Bomer (Magic Mike, The Normal Heart). La storia racconterà di Louis, un nobile francese trasformato in vampiro nel XVIII secolo da Lestat, un’altra creatura delle tenebre.

 

La figura del vampiro ha conosciuto negli ultimi anni un’inaspettata fortuna sul piccolo schermo grazie alle serie The Vampire Diaries, serie tv creata da Kevin Williamson e Julie Plec. The Vampire Diaries mescola con sapienza l’horror al romantico, il tutto inserito in una cornice drammatica. Formula, questa, apprezzatissima dal pubblico e dalla critica, tanto che The Vampire Diaries è riuscito a vincere cinque People’s Choice Awards e ben ventotto Teen Choice Awards. Se aspettate dunque con trepidazione la nuova trasposizione televisiva di Cronache dei Vampiri, il nostro consiglio è quello di ingannare l’attesa recuperando al più presto The Vampire Diaries, certamente una serie tv da vedere.

 

Rimanendo in tema di non-morti tra le migliori serie tv da vedere c’è sicuramente The Walking Dead. Si è conclusa da pochissimo la settima stagione ma possiamo già fornire qualche anticipazione riguardante l’ottava, prevista per la stagione televisiva 2017-2018. Pare infatti che lo showrunner Scott M. Gimple abbia preso molto seriamente le critiche rivolte dai fan allo show e abbia deciso di conferire un andamento più dinamico alla narrazione. Stando alla sue parole, nella prossima stagione di The Walking Dead verranno mostrati con maggior velocità e mancherà l’approfondimento sui singoli personaggi in un unico episodio.

Così come The Vampires Diaries è riuscito a sfruttare la figura del vampiro, contribuendo ulteriormente alla sua fortuna, The Walking Dead ha contribuito in maniera decisiva a innescare un rinnovato interesse verso la figura dello zombie. Se prima i film sugli zombi erano relegati nei confini del genere horror, con The Walking Dead le cose sono totalmente cambiate. La sere ha infatti avuto il merito di essere riuscita a trattare con piglio drammatico (e non solo ed esclusivamente horror) le interazioni sociali che vengono a crearsi a seguito di un’apocalisse zombi. Per questo motivo The Walking Dead è un’altra serie tv da vedere assolutamente (digitando “The Walking Dead streaming” su qualsiasi motore di ricerca si possono trovare con estrema facilità tutte le stagioni passate, dalla prima all’ultima). Ricordiamo anche che è in arrivo la terza stagione di Fear the Walking Dead, spin-off/prequel di The Walking Dead.

 


Per quanto riguarda Il Trono di Spade abbiamo una data ben precisa per la messa in onda della settima, nonché penultima stagione, della serie: il 16 luglio. La fan community de Il Trono di Spade è già sulle spine e in molti si stanno dilettando nel cercare di formulare varie ipotesi su ciò che accadrà. Il Trono di Spade è diventata in breve tempo una tra le serie tv più amate dal pubblico on e offline. Infatti, oltre ai milioni di spettatori che si sintonizzano su Sky Cinema 1 per guardarsi i nuovi episodi, ce ne sono altrettanti che digitano “Il Trono di Spade streaming” su Google per aver accesso a tutte le stagioni fin’ora uscite, tanto da essere diventata una delle serie tv più piratate al mondo. In un modo o nell’altro, comunque, Il Trono di Spade è una tra le migliori serie tv da vedere e rivedere.

 


The Punisher, personaggio creato da Gerry Conway, John Romita Sr. e Ross Andru, è approdato sul piccolo schermo durante la seconda stagione di Daredevil. The Punisher sarà infatti uno spin-off e racconterà di Frank Castle (interpretato da John Bernthal), vero e proprio antieroe, il quale si farà largo a suon di proiettili tra le strade di una New York in mano alla criminalità organizzata per vendicare l’assassinio di sua moglie e dei suoi due figli. Le riprese, iniziate nell’ottobre 2016, si sono concluse poche settimane fa, mentre la messa in onda è prevista per quest’anno su Netflix disponibile in streaming.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.