Stasera su Rete 4 …continuavano a chiamarlo Trinità con Bud Spencer e Terence Hill

  • Anno: 1971
  • Durata: 128'
  • Genere: Western
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: E.B. Clucher

…continuavano a chiamarlo Trinità è un film del genere spaghetti-western diretto dal regista E.B. Clucher nel 1971, con la coppia Bud Spencer e Terence Hill. È il seguito del film Lo chiamavano Trinità…, interpretato dagli stessi protagonisti.

Lo scanzonato Trinità che si è associato a Bambino, il suo rude ma bonario fratello, per compiere imprese banditesche, cui peraltro non sono portati, vengono creduti agenti federali da un signorotto, Parker, che traffica in armi destinate ai ribelli messicani che li ‘compra’ a suon di dollari. Decidendo di ricavare dall’equivico il maggior profitto possibile, i due penetrano nel convento che Parker, dopo aver minacciato i frati, ha trasformato in deposito e punto di scambio delle armi. Continuando a spacciarsi per agenti federali convincono i religiosi a consegnare loro cinquantamila dollari che i ribelli messicani hanni appena sborsato in cambio di un carico di armi quando Parker arriva all’improvviso con decine dei suoi uomini. Ingaggiata contro la banda del signorotto una furiosa ma incruenta lotta – cui partecipano anche i frati – Trinità e Bambino riescono ad avere la meglio. Restano tuttavia a mani vuote poichè i cinquantamila dollari finiscono nelle mani dei rangers chiamati dai frati.

La durata della pellicola al cinema era di 128 minuti. La versione trasmessa in televisione per molti anni durava circa 113 minuti. Il DVD del film dura invece solo 107 minuti; dall’uscita del DVD non vengono più trasmesse nemmeno nella versione televisiva. Il 6 ottobre 2016 è stata distribuita dalla CG Entertainment una nuova edizione in DVD che include le scene tagliate, oltre agli extra già presenti nella precedente edizione, si tratta di una versione integrale del film da una durata di 121 minuti (126 con la frequenza dei fotogrammi estera). Con quattordici milioni e mezzo di spettatori nelle sale, il film di Clucher risulta dopo Ultimo tango a Parigi (uscito però più volte nelle sale causa noti problemi di censura) e Per un pugno di dollari, il terzo più visto nella storia del cinema italiano.

GUARDA IL TRAILER >>



Condividi