Connect with us

EVENTI

Il “Cinevillage” rende omaggio a Pier Paolo Pasolini con la proiezione del documentario “Pier Paolo Pasolini e i confini. Memorie a est del Corsaro del Novecento” di Martina Vocci

Proseguono sabato 6 agosto alle 21.30 al Padova Pride Village di Padova gli appuntamenti con il “CineVillage”, rassegna di cinema d’autore, organizzata in collaborazione con il Queer Lion Award di Daniel N. Casagrande. Sabato 6 agosto alle 21.30 proiezione del documentario “Pier Paolo Pasolini e i confini. Memorie a est del Corsaro del Novecento” di Martina Vocci

Publicato

il

Il “Cinevillage” rende omaggio a Pier Paolo Pasolini

Sabato 6 agosto alle 21.30 proiezione del documentario “Pier Paolo Pasolini e i confini. Memorie a est del Corsaro del Novecento” di Martina Vocci.

Proseguono sabato 6 agosto alle 21.30 al Padova Pride Village di Padova gli appuntamenti con il “CineVillage”, rassegna di cinema d’autore, organizzata in collaborazione con il Queer Lion Award di Daniel N. Casagrande, premio cinematografico attribuito annualmente dal 2007 al “Miglior Film con Tematiche Omosessuali & Queer Culture” tra quelli presentati alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

In cartellone questa settimana il documentario, prodotto in collaborazione con TV Koper Capodistria, Pier Paolo Pasolini e i confini. Memorie a est del Corsaro del Novecento” di Martina Vocci (Slovenia 2015, 46’).

Il confine è una chiave interessante per raccontare la vita di Pasolini, che nella vita professionale e personale ha varcato tanti steccati, spingendosi oltre la convenzione e il conformismo. Ma Pasolini varca fisicamente anche le frontiere del nord d’Italia e vive le terre a Est a partire da Casarsa, passando per Idria, la laguna di Grado e infine l’Istria. Un viaggio che permette di raccontare alcuni lati meno conosciuti della vita del più controverso intellettuale del secolo scorso, che con grande anticipo intravvide verità scottanti sulla rivoluzione antropologica in atto.

Insieme alle parole della  produzione letteraria e cinematografica di Pasolini (con alcuni contributi d’archivio di TV Capodistria e RAI), faranno da guide il poeta Ciril Zlobec, il filosofo Pier Aldo Rovatti, la critica cinematografica e giornalista Majda Širca, la presidente del Centro Studi Biagio Marin Edda Serra, la direttrice del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa Angela Felice, il direttore del Teatro Stabile del FVG/Il Rossetti Franco Però, il giornalista e fotografo Claudio Ernè e il presidente dell’Associazione C01 Cizerouno di Trieste Massimiliano Schiozzi.

Ingresso gratuito tra le 19:00 e le 21:00, 6 € tra le 21:00 e le 23:30, 15 € con 1 consumazione inclusa tra le 23:30 e le 4:00

Per informazioni
www.padovapridevillage.it