fbpx
Connect with us

FESTIVAL DI CINEMA

Al via il Taormina Film Fest e il suo ‘Gesamtkunstwerk’

Dal primo viaggio di Goethe a fine 700 a Taormina, al concetto musicale, sempre tedesco di Gesamtkunstwerk ("opera d'arte totale") si apre tra le bellezze della perla del mediterraneo, un festival che fa dell'accoglienza la sua carte vincente. Arte globale, in 9 giorni di incontri, proiezioni, masterclasses, eventi e concerti di cui molta forza al femminile. Ai nastri di partenza la 69ma edizione del Taormina Film Fest.

Pubblicato

il

taormina film fest

Arte globale, in 9 giorni di incontri, proiezioni, masterclasses, eventi e concerti di cui molta forza al femminile. Ai nastri di partenza la 69ma edizione del Taormina Film Fest.

Gesamtkunstwerk (in tedesco “opera d’arte totale”) è un termine che fu usato dal 1849 da Richard Wagner, che lo inserì all’interno del suo saggio Arte e rivoluzione (Die Kunst und die Revolution).

Ester Bonafede, nuova nomina del 2023, come sovrintendente alla fondazione Taormina Arte, è donna di profondità e carattere e sembra aver applicato alla lettera l’idea wagneriana.

Bonafede, assieme ad altre donne e colleghe in gamba, ha aperto oggi la conferenza del Taormina Film Festival in un’idea che abbraccia tutte le arti: cinema, musica, opera, danza come fosse un anno zero, il 69 esimo.

Ad esempio, come racconta il maestro e direttore Beatrice Venezi, la musica che è innanzitutto benessere, aprirà la serata odierna al Teatro greco con omaggio a Pavarotti and friends.

Come racconta anche Nicoletta Mantovani con dedica e ricerca di giovani talenti, a capo della Fondazione Pavarotti che proprio stasera, con un cast artistico di eccezione, formato da star della lirica e un gruppo di giovani talentuosi promossi dalla Fondazione intitolata a “Big Luciano”, renderanno un grande tributo musicale all’indimenticato tenore, con l’orchestra diretta dal M.° Beatrice Venezi.

taormina

Sono poi stati comunicati ufficialmente i nomi degli ospiti italiani e internazionali che arriveranno a Taormina per la sessantanovesima edizione del Taormina Film Fest in programma dal 23 giugno al 1° luglio.

Sul Blue carpet, allestito quest’anno in Piazza IX aprile, sfilerà un parterre di eccezione. Nella rose dei talent annunciati risultano al momento Harrison Ford, Amber Heard, Khaby Lame, Jacqueline Fernandez, Bella Thorne, Zoe Saldana, Teyana Taylor, John Landis, Willem Dafoe, Abel Ferrara, Adriana Lima, Mads Mikkelsen, Placido Domingo, Phoebe Waller Bridge, Garrett Hedlund, Adria Arjona, Deborah Nadoolman Landis, Eduardo Noriega, Toni Servillo, Francesco Scianna, Filippo Scicchitano, Davide Minnella, Marco Perego, Edoardo Leo, Massimiliano Bruno, Caterina Guzzanti, Sara Baccarini, Anna Foglietta, Marco Bonini, Fabrizio Bentivoglio, Rocco Papaleo, Roberto Andò, Salvo Ficarra, Valentino Picone, Fabio Rovazzi, Luca Calvani.

Nuove sorprese verranno comunicate nel corso della settimana sul sito ufficiale e canali social del festival.

Come ha precisato il sovrintendente, citando Calvino, ‘tutto parte da quel Bit’. Lo scrittore aveva infatti visto lungo sulla preponderanza della tecnologia e degli eventi social.

Novità dell’anno, sotto l’egida del direttore esecutivo e Co-direttore artistico Barrett Wissman e del Co-direttore artistico M.°Beatrice Venezi, è la produzione totale interna della Kermesse.

Al meeting – che può essere rivisto anche sulla pagina ufficiale Facebook del festival, erano presenti, insieme ai direttori artistici, anche la Sovrintendente della Fondazione, Ester Bonafede e Nicoletta Mantovani.

Lo stesso teatro sarà la cornice delle prime cinematografiche a partire dalle ore 21:00, ogni sera, introdotte da Barrett Wissman e dalla giornalista Elvira Terranova.

taormina

I film e il programma

Tra i film e gli ospiti internazionali in programma troviamo In the Fire di Conor Allyin, presentato dalla protagonista Amber Heard, dal regista e dagli attori Yari Gugliucci, Isabella Benetton ed Eduardo Noriega.

Indiana Jones e il Quadrante del Destino di James Mangold, presentato dai protagonisti Harrison Ford (domani in conferenza stampa zoom alle ore 11), Mads Mikkelsen  e  Phoebe Waller Bridge.

A Thousand And One di A.V. Rockwell, presentato dal regista e dalla protagonista Teyana aylor. E’ prevista in tale ambito una masterclass sul film in compagnia della regista.

Influential Shorts, una serata curata da Bella Thorne. Parteciperanno i top talent e influencer del mondo social, questa volta protagonisti – per interpretazione o regia – di corti cinematografici. Tra i nomi attesi Nina Dobrev, Khaby Lame, Jacqueline Fernandez, Amanda Cerny, Adriana Lima, Barbara Palvin Rita Aldridge, Miranda Haymon, Maram Taibah, eva Vik, Leaf Lieber e Yasen Zates Atour.

Billie’s Magic World di Francesco Cinquemani, presentato dal regista insieme a William Baldwin, Valeria Marini e Elva Trill.

Divinity di Eddie Alcazar, un thriller fantascientifico presentato dallo stesso regista e dagli attori Karrueche Tran e Moises Arias.

The absence of Eden di Marco Perego, presentato dal regista e dai protagonisti  Zoe Saldana, Garrett Hedlunde e Adria Arjona.

Previsti anche incontri con John Landis e la moglie Deborah Nadoolman Landis, maestra dell’arte del costume nel cinema. Poi Willem Dafoe e Abel Ferrara, una coppia artistica da tempo, di cui si celebrerà la collaborazione attraverso la proiezione di tutte le pellicole girate congiuntamente.

Gli ospiti del Taormina Film Fest

Tra gli ospiti italiani in programma in arrivo, risultano Gianmarco Tognazzi, Ilenia Pastorelli, Giulia Gualano, Stefano Pesce e Giorgio Amato, interpreti e regista del film Lo Sposo Indeciso che non poteva (o forse non voleva) più uscire dal bagno; Francesco Scianna, Filippo Scicchitano, Caterina Guzzanti e Davide Minnella, interpreti e regista del film Cattiva coscienza; Edoardo Leo, Massimiliano Bruno, Sara Baccarini, Anna Foglietta, Marco Bonini, Fabrizio Bentivoglio  e Rocco Papaleo per I peggiori giorni.

La Stranezza, il capolavoro tutto siciliano

Una serata speciale dedicata ai Nastri d’Argento premierà il cast completo del meraviglioso e intelligente film, La stranezza, di  Roberto Andò. Quest’ultimo celebra tutta la genialità l’ironia, la classe e la stratificata cultura siciliana, senza eguali, da Pirandello in poi.

Sul palco del festival insieme a Toni Servillo, Salvo Ficarra, Valentino Picone e Giulia e Robertò Andò. In tale ambito verrà consegnato anche il premio Nino Manfredi, giunto alla sua decima edizione e assegnato in accordo con la famiglia Manfredi.

Il centesimo anniversario della Warner Bros sarà celebrato tramite la proiezione, alla Casa del cinema, di 25 pellicole storiche.

Ogni sera, inoltre, sul palco del Teatro Antico, verranno consegnati i Taormina Film Fest Prize. Realizzati dalla Maison Damiani i preziosi riconoscimenti sono composti da una targa ed un gioiello.

 

Il programma in dettaglio del festival è sul sito https://taorminafilmfestival.com/

www.gaiasimionati.com

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers