fbpx
Connect with us

#BlackLivesMatter

Black Panther Wakanda forever: Trama, recensione e altre tre cose da sapere

Black Panther Wakanda Forever: il re è morto viva la regina!

Pubblicato

il

Eccoci a parlare dell’atteso sequel della Pantera Nera di Ryan Coogler, Black Panther: Wakanda Forever

Black Panther la storia continua: Un omaggio a Chadwick Boseman

Girare il sequel di Black Panther dopo la scomparsa del suo protagonista, il compianto Chadwick Boseman, è già di per sé un’impresa; modificare quanto già ideato con Boseman vivo, di ritorno dopo gli anni persi per colpa di Thanos (Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame) e trovare una storia all’altezza del mito per portare avanti la leggenda non semplifica le cose. Eppure il regista Ryan Coogler è riuscito nell’opera: Black Panther Wakanda Forever, da domani in sala, porta la Nazione orfana del suo re verso il futuro, senza dimenticare il passato.

Tutto il film, in fondo, è un omaggio all’attore scomparso due anni fa; dal solenne funerale alle toccanti parole della regina Ramonda, dalle immagini di repertorio inserite nel giusto contesto ai murales che, accanto all’immagine dello scomparso re, in Wakandiano urlano “La pantera vive ed è sempre dentro di noi”, fino alla rivelazione nei post credits, il dolore per la perdita di Boseman si sublima in quella di T’Challa, mentre il lutto per l’attore e quello per la Pantera quasi si sovrappongono.

Black Panther: Wakanda Forever Review: MCU Phase 4's Somber Triumph

Black Panther Wakanda forever La trama. Gli scenari e i sentimenti

Scomparsa la Pantera Nera, gli Stati che già bramavano il Vibranio del Wakanda passano all’attacco, diplomaticamente e con la forza; ma lo Stato africano non è privo di difese, grazie al comando della Regina Madre Ramonda e alla tecnologia della giovane Shuri (Letitia Wright), sorella di T’Challa. Quel che nessuno si aspetta, è la comparsa di un nuovo attore sulla scena: il potente Namòr, sovrano del regno subacqueo di Atlandide e legittimo proprietario del Vibranio, sottomarino scoperto dalle potenze mondiali grazie all’invenzione di una giovane, geniale, studentessa.

Namòr, discendente mutante dei popoli sudamericani vittime dei Conquistadores, è pronto ad uccidere la ragazza ed attaccare il mondo di superficie; la principessa Shuri vuole impedirlo, ma il suo intervento avrà tragiche conseguenze. Una guerra a tutto campo si prospetta, iniziando proprio dal confronto diretto tra gli Atlandidei ed il Wakanda; solo il ritorno della Pantera Nera potrà salvare il Paese al grido di Wakanda per sempre!

Ambientato principalmente tra il Wakanda ed Atlantide, Black Panther Wakanda Forever ha dalla sua una fotografia eccezionale ed effetti speciali superlativi, che ben riempiono gli occhi e la mente nelle oltre due ore e mezza di film.Attori come Angela Bassett (la regina Ramonda) e Martin Freeman (Everett Ross) danno spessore a una trama tutto sommato lineare, dove più che gli avvenimenti in sé contano emozioni e sentimenti. Non solo quelli, evidenti per tutto il film, del lutto e del ricordo per Wakanda, orfana di re T’Challa; ma anche quelli del passato dell’antagonista Namòr.

La storia di Namòr, chiamato così dallo spagnolo ‘chico sine amor’, pone infatti l’accento sullo sterminio delle popolazioni autoctone dell’America Latina, dando loro una nuova, pacifica, casa, nelle profondità del mare; questa è una novità che prende le distanze dai fumetti originali, ma che spiega la criticata scelta, da parte dei nerd del fumetto, del pur bravo attore Tenoch Huerta e che dà vita ad una storyline tutta sua, non priva di conseguenze per l’universo Marvel.

Wakanda Forever

Black Panher: Wakanda Forever è quasi un rito di passaggio dal vecchio al nuovo; nello stile più autoriale del film e nella trattazione empatica dell’elaborazione del lutto e del ricordo, che dà profondità ai personaggi del fumetto e li rende più vicini a noi, quasi reali. Perché se a Spiderman viene detto che ‘a grandi poteri corrispondono grandi responsabilità’, per la Pantera Nera si può ben dire che ‘solamente chi ha sofferto può essere un grande leader’.

T’Challa è morto; ma Black Panther vive al grido Wakanda per sempre!

‘Black Panther: Wakanda Forever’ il nuovo trailer qui!

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Black Panther: Wakanda Forever

  • Anno: 22
  • Durata: 141'
  • Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures
  • Regia: Ryan Coogler
  • Data di uscita: 09-November-2022