fbpx
Connect with us

MAGAZINE

Tom Cruise compie 60 anni: i suoi migliori film e dove vederli

Tom Cruise festeggia il compleanno con il miliardo di incasso di 'Top Gun: Maverick'

Publicato

il

È il 3 luglio e Tom Cruise compie 60 anni. Ripercorriamo insieme la sua carriera cinematografica attraverso i suoi film migliori.

I 60 anni di Tom Cruise

Tom Cruise ha 60 anni. Ed è incredibile anche soltanto scriverlo. Sembrava un attimo fa quando, giubbotto e occhiali da sole a goccia, grazie a Top Gun è diventato una delle star di Hollywood più famose al mondo.

Riflettendo sulla sua filmografia è davvero incredibile: ha lavorato con i più grandi registi, non ha praticamente mai sbagliato un colpo.

Il successo più recente: Top Gun: Maverick

Presentato al Festival di Cannes 2022, Top Gun: Maverick è solo l’ultimo degli ottimi film del divo americano. Per celebrare i 60 anni di Tom Cruise, ecco una classifica dei suoi migliori film. Scegliere è stato difficilissimo: per dire, sono rimasti fuori film come Risky Business (ricordate la scena in cui balla in mutande?) e Minority Report! Per non parlare dell’eccezionale cameo in Tropic Thunder (Tom Cruise è irriconoscibile nel ruolo del produttore Les Grossman).

tom cruise 60 anni

Tre tra i migliori film di Tom Cruise per celebrare i suoi 60 anni

I ragazzi della 56a strada (1983) di Francis Ford Coppola

Tra i primissimi film di Tom Cruise c’è I ragazzi della 56a strada di Francis Ford Coppola.

Tratto dal romanzo di S. E. Hinton, pubblicato nel 1967, è ambientato a Tulsa, in Oklaoma, negli anni ’60. Protagoniste due gang rivali: i Greasers e i Socials. I primi provenienti dai quartieri poveri e periferici, i secondo figli di famiglie ricche.

Coppola ha dimostrato di averci visto lungo: insieme al 20enne Tom Cruise, nel cast ci sono anche gli altrettanto giovani Matt Dillon, Patrick Swayze, Rob Lowe, Diane Lane e Ralph Macchio.

Il colore dei soldi (1986) di Martin Scorsese

Tratto dall’omonimo romanzo di Walter TevisIl colore dei soldi di Martin Scorsese è il seguito, 25 anni dopo, di Lo spaccone (film del 1961 di Robert Rossen). Paul Newman torna a interpretare Eddie Felson, ovvero “Eddy lo svelto”: fortissimo giocatore di biliardo.

Ormai abbandonato il tavolo verde, Eddie vende alcolici. Almeno fino a quando non vede una partita tra Julian (John Turturro), il miglior giocatore di biliardo della zona, e Vincent Lauria (Tom Cruise), giovane promettente in cui la vecchia gloria rivede se stesso, e si offre di fargli da mentore.

Il colore dei soldi è disponibile su Amazon Prime Video.

Rain Man (1988) di Barry Levinson

Dopo Paul Newman, Tom Cruise ha fatto da spalla a un’altra leggenda di Hollywood ai tavoli da gioco: in Rain Man – L’uomo della pioggia di Barry Levinson, vincitore dei premi Oscar al miglior film, regia, sceneggiatura e attore protagonista, è il fratello minore di Dustin Hoffman.

Cruise è Charlie Babbitt, venditore di auto di lusso, mentre Hoffman è Raymond Babbitt, uomo autistico a cui il padre appena scomparso ha lasciato l’eredità di famiglia e di cui Charlie non conosceva l’esistenza. Per impossessarsi dei 3 milioni di dollari di eredità, il minore dei fratelli Bobbit rapisce il primo dalla clinica in cui si trova, sperando di poterne diventare tutore legale e quindi di impossessarsi dei soldi. Nel viaggio però, scopre che Raymond ha grande sensibilità, una memoria sorprendente è un’incredibile capacità di calcolo, che decide di sfruttare in un casinò di Las Vegas per pagare i propri debiti.

Rain Man – L’uomo della pioggia è disponibile su Amazon Prime Video e Tim Vision.

Altri due titoli

Risky Business (1983) di Paul Brickman

Si tratta di una pungente commedia dai risvolti satirici, ed è considerata, in esame, quella che ha portato il suo protagonista maschile, Tom Cruise, al successo.

Joel, diciottenne liceale, in procinto di intraprendere gli studi universitari, si trova nella felice condizione di disporre della casa vuota causa la partenza dei suoi genitori per una lunga vacanza. Intrattenendosi in casa con Lana, una giovane squillo, decide di intraprendere con lei e le sue colleghe una redditizia attività di meretricio, senza fare i conti con Guido, loro beffardo protettore italo statunitense.

Memorabile la scena in cui Cruise balla in mutande!

Risky Business è disponibile su Amazon Prime Video

Intervista col vampiro (1994) di Neil Jordan

Dopo anni di film in cui è stato sempre l’eroe, o comunque un protagonista furbo ma mai davvero cattivo, Tom Cruise negli anni ’90 ha deciso di cambiare. Grazie a Intervista col vampiro di Neil Jordan, tratto dall’omonimo romanzo di Anne Rice, è diventato uno dei villain più famosi di sempre: il vampiro Lestat.

Lestat de Lioncourt per la precisione, diventato vampiro nel ‘700. È lui a vampirizzare Louis de Pointe du Lac, interpretato da Brad Pitt. Nel cast anche Antonio Banderas nel ruolo di Armand, una giovanissima Kirsten Dunst in quello di Claudia, e Christian SlaterDaniel Molloy).

Intervista col vampiro è disponibile su Amazon Prime Video, Apple TV, Tim Vision.

Per i 60 anni di Tom Cruise continua l’excursus nella sua carriera

Mission: Impossible (1996) di Brian De Palma

L’America aveva bisogno di un James Bond a stelle e strisce: Tom Cruise ha risposto alla chiamata. La saga di Mission: Impossible è parte fondamentale del mito dell’attore. Ispirato alla serie tv Missione Impossibile ideata da Bruce Geller nel 1966, è la storia di Ethan Hunt, membro della IMF (Impossible Mission Force), sezione speciale e segreta della CIA, incaricata di portare a termine le missioni più pericolose.

Il primo film è di Brian De Palma, ma a oggi siamo arrivati a ben sei film, con il settimo, Mission: Impossible – Dead Reckoning – Parte uno, in arrivo nel 2023.

Mission: Impossible è disponibile su Amazon Prime Video, Apple TV, Tim Vision.

Jerry Maguire (1996) di Cameron Crowe

Magari non è un capolavoro, ma Jerry Maguire di Cameron Crowe è uno dei film più amati di Tom Cruise dal pubblico. L’attore vinse il Golden Globe come migliore attore protagonista e alcune delle battute del film sono diventate iconiche, come:

Coprimi di soldi!

Detto da Cuba Gooding jr. (premiato con l’Oscar), che è il giocatore di football Rod Tidwell, e:

Mi avevi già convinta al “ciao”!

detta da Renée Zellweger, interprete di Dorothy Boyd, fidanzata del protagonista, il procuratore sportivo interpretato da Tom Cruise.

Jerry Maguire è disponibile su Amazon Prime Video e Apple TV.

Eyes Wide Shut (1999) di Stanley Kubrick

tom cruise 60 anni

Passato alla storia come l’ultimo film di Stanley Kubrick, Eyes Wide Shut è l’ultima pellicola in cui gli allora marito e moglie Tom Cruise e Nicole Kidman hanno recitato insieme.

Ispirato al romanzo Doppio sogno di Arthur Schnitzler, è la storia di una coppia in crisi. Che nel frattempo partecipa a feste in maschera molto particolari. La lavorazione del film è durata un tempo infinito, ben tre anni, portando Tom Cruise a dover rinunciare al ruolo di Neo in Matrix (andato poi a Keanu Reeves) e, si dice, alla fine del matrimonio con Nicole Kidman.

Eyes Wide Shut è disponibile su Amazon Prime Video.

Magnolia (1999) di Paul Thomas Anderson

Forse il ruolo più controverso di Tom Cruise è quello di Frank T.J. Mackey in Magnolia di Paul Thomas Anderson. Premiato con l’Orso d’Oro al Festival di Berlino 2000, è forse uno dei film migliori del regista.

È la storia di nove persone le cui vite si intrecciano nel corso di una giornata nella San Fernando Valley, a Los Angeles, in California. Tom Cruise interpreta un guru del sesso, che dà discorsi motivazionali agli uomini su come comportarsi con le donne.

Magnolia è disponibile su Amazon Prime Video.

Gli ultimi tre titoli

Prosegue il viaggio nella filmografia di Tom Cruise per i suoi 60 anni con gli ultimi tre film degni di nota.

Minority Report (2002) di Steven Spielberg

Il film è liberamente tratto dall’omonimo racconto di fantascienza di Philip K. Dick Rapporto di minoranza.

Siamo nel 2054, a Washington, dove è stato messo a punto un sistema capace di prevedere i crimini, dunque prevenirli. Niente di particolarmente tecnologico: semplicemente tre umani dotati di capacità paranormali. Si chiamano pre-cog, da precognitives. I loro nomi sono un inno al “giallo”, Agatha come Christie, Dashiell come Hammett e Arthur come Conan Doyle. Vivono in una piscina e hanno visioni che poi trasmettono a un secondo livello, a un’unità di pronto intervento, il cui eroe è John Anderton (Cruise). Ma ecco che i veggenti a un certo punto indicano proprio John come futuro omicida di un tale che non conosce. Dunque il detective comincia la caccia a se stesso

Minority Report è disponibile su Netflix.

Collateral (2004) di Michael Mann

Insieme a Lestat di Intervista col vampiro, è stato Michael Mann con Collaterala regalare a Tom Cruise il suo miglior ruolo da cattivo: il killer professionista Vincent. L’uomo sale sul taxi dell’ignaro Max Durocher (Jamie Foxx) e gli propone di portarlo in giro per Los Angeles per tutta la notte, in cambio di un ricco compenso. Il tassista non sa che il suo passeggero sta girando la città per uccidere una lista di vittime.

Collateral è disponibile su Amazon Prime Video.

Top Gun: Maverick (2022) di Joseph Kosinski

Forse è l’entusiasmo del momento, ma Top Gun: Maverick è ancora meglio del film originale. Il terzo atto, in cui si vede che gli attori hanno girato le scene davvero dentro a degli aerei e non fingendo davanti a un green screen, è una meraviglia di regia, montaggio e tensione.

Per quanto riguarda l’attore è già parte fondamentale della sua carriera: Top Gun: Maverick ha superato il miliardo di incasso ed è la prima volta per Tom Cruise.

Nel film Tom Cruise torna a indossare il leggendario giubbotto di Pete “Maverick” Mitchell e dimostra ancora una volta che di Maverick ce n’è uno solo, proprio come il suo interprete.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.