fbpx
Connect with us

ROME INDEPENDENT FILM FESTIVAL

#RIFF Amore Cane di Jordi Penner

Al Rome Independent Film Festival un corto con Giovanni Anzaldo e Gaia Messerklinger sulla difficoltà di un amore

Publicato

il

Amore Cane cortometraggio

Jordi Penner, giovane regista trentino, nella rassegna romana con “Amore Cane”, un cortometraggio formalmente accorto ed una storia leggera solo a tratti, per un cupo disincanto sulla trasparenza dei legami.

Chiara e Bruno: l’instabilità di una giovane coppia

La storia è quella di Chiara e Bruno, sembrano stare bene insieme, si amano, scherzano, si divertono. Bruno è un ragazzo distratto, immerso nella musica, la sua passione. Suona, compone e vive con le cuffie perennemente addosso. Fa qualche lavoro per sopravvivere in attesa di realizzare il grande sogno dopo alcune sfortunate esperienze all’estero. La fidanzata Chiara, più impegnata e responsabile, inizia a voler pianificare sul serio l’ipotesi di una famiglia. Insieme a loro, il piccolo Matty, un cagnolino simpatico e affettuoso. La convivenza procede in un discreto appartamento di una cittadina tranquilla, anche se Bruno non sembra proprio orientato a fare progetti futuribili.

Una coppia, una casa luminosa, una città tranquilla… calma apparente

Si inizia con gli equilibri della casa, i dettagli di un quotidiano luminoso e tranquillo, poi qualche malumore sulla precarietà di Bruno che non trova la sua stabilità. Una criticità “latente” per due trentenni che non possono più giocare con la giovinezza, anche se vivono in una società che non consente di fare programmi, non è una consolazione, la stabilità non c’è e di conseguenza il futuro rimane incerto.

Il corto si disegna in modo naturale, classico, pulito, con un crescendo drammatico

Su un amore precario, Jordi Penner suggerisce tutto quello che si deve in 19 minuti. Non c’è una morale ma degli interrogativi: la capacità di trovare sé stessi, una sistemazione, ma anche di capirsi e concedersi senza egoismi e individualismi; l’importanza della sincerità e l’impraticabilità dei rapporti sodali. Tutti temi noti. Ma gli espedienti narrativi del giovane regista, non proprio ad un’opera prima, ha operato nella sceneggiatura e come regista di videoclip musicali con discreto successo (proprio per un brano dei “The Bankrobber” che qui filmano la colonna sonora), rispondono con efficacia. Interessante il collage di inquadrature sugli equilibri apparenti, gli spazi e gli oggetti giustapposti, in un ordine precario capace di scomporsi da un momento all’altro, i volti ben disegnati e messi in scena dagli interpreti, Giovanni Anzaldo (una certezza) e Gaia Messerklinger.

La coppia alle prese con le verità nascoste

La vita di coppia, in una storia del reale, vera, che racconta di bugie, di verità nascoste, con una certa velocità e densità degli episodi. Perfettamente fruibile, con la giustapposizioni delle inquadrature e del montaggio che nella loro classicità si mettono al servizio del racconto, creando un sostanziale equilibrio formale. Un po’ “scolastico” ma efficace, lasciandoci, credibili, l’angoscia e la difficoltà dei legami stabili.

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!

Amore Cane

  • Anno: 2020
  • Durata: 20'
  • Distribuzione: Tiny Distribution
  • Genere: Drama Comedy
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Jordi Penner