fbpx
Connect with us

IN SALA

Dio salvi la regina: Sibilla Barbieri è la protagonista del nuovo film di Andrés Arce Maldonado, portato nelle sale da Distribuzione Indipendente

Publicato

il

Non manca la fantasia nella commedia corale Dio salvi la regina, scritta e interpretata da Sibilla Barbieri per la regia di Andrés Arce Maldonado. C’era una volta un re, raccontavano un tempo le fiabe, ma qui a prendere l’iniziativa è una donna che vuole imprimere una svolta alla propria vita e a quella dei suoi cari. La regina del film potrebbe rappresentare l’arte, ovvero la capacità degli artisti di lanciare sempre il cuore oltre l’ostacolo, ha suggerito l’attore Igor Mattei alla prima del film che si è tenuta al Cinema delle Provincie di Roma. Vale soprattutto per l’arte e il cinema indipendente, non omologato e non finanziato da contributi statali. Dio salvi la regina, prodotto da La Siliàn, è appunto un film indipendente.

La trama

Diana ha una bella casa frequentata da amiche e parenti. E’ madre di una figlia e un figlio, entrambi studenti, e lavora come medico di famiglia. Ma i problemi del mondo del lavoro attanagliano molte delle persone che la circondano, dai pazienti che affollano il suo studio per ottenere certificati di malattia a suo fratello che è disoccupato. Quando suo figlio le dice che vuole lasciare la scuola per andare a cercare migliori prospettive all’estero, la fiducia della donna nella Repubblica italiana fondata sul lavoro crolla e lei reagisce a modo suo, fondando un nuovo Stato entro i confini di casa propria.

Il cast

Sibilla Barbieri interpreta una regina dagli occhi chiari come la bandiera che issa sul proprio terrazzo: un vessillo blu in cui ciascuno può trovare il proprio simbolo. Intorno a lei si muove una schiera di personaggi, tra cui spiccano Babak Karimi che impersona il poeta apolide; Mariano Rigillo e Igor Mattei, rispettivamente padre e fratello della protagonista; Elio Crifò che impersona il poliziotto; Filippo Gili che interpreta un professore solitario e burbero. Insieme a tanti altri attori e comparse.

Il regista

Andrés Arce Maldonado ha esordito alla regia con l’incisivo lungometraggio tragicomico Falene, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale e interpretato dai bravissimi Totò Onnis e Paolo Sassanelli. Si è poi messo in luce con film drammatici come L’ultimo raggio di luce e Carta bianca. Ma firma il suo capolavoro nel 2017 su un tema difficile come la violenza contro le donne, che lui racconta con grande efficacia, sia pure con la necessaria delicatezza, nel film Dentro. Dio salvi la regina, girato quasi tutto senza luce artificiale e con largo uso di macchina a mano, lo vede per la prima volta alle prese con la commedia brillante. Non è solo un regista, ma anche un fine fotografo e un talentuoso musicista.

Dio salvi la regina

  • Anno: 2019
  • Durata: 96'
  • Distribuzione: Distribuzione Indipendente
  • Genere: Commedia
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Andrés Arce Maldonado
  • Data di uscita: 30-September-2020