Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Mandibules: una mosca gigante a #Venezia77

Fuori concorso a Venezia77 il film di Quentin Dupieux, surreale regista e produttore musicale francese

Publicato

il

mandibules

Mandibules,  è a Venezia 77 Fuori Concorso. Il film scritto e diretto da Quentin Dupieux è interpretato da David Marsais, Grégoire Ludig, Adèle Exarchopoulos (La vita di Adele) India Hair, Roméo Elvis, Coralie Russier, Bruno Lochet.

Mandibules Trama:

Quando Manu (Grégoire Ludig) e Jean-Gab (David Marsais) due amici un po’ sempliciotti, trovano una mosca gigantesca intrappolata nel bagagliaio di un’auto, decidono di addestrarla per farci un sacco di soldi. Iniziano un viaggio senza un soldo e senza una casa dove tornare. Troveranno una roulotte a pezzi e  saranno ospiti di una ragazza ricca ( Adèle Exarchopoulos) che crede di riconoscere in Manu un suo ex compagno di scuola. Jean Gab darà anche un nome alla creatura: Josephine.

Note del regista:

Il regista ha affermato:  finito di montare Deerskin, mi sono reso conto che tutti i miei film sono commedie segnate dalla morte. I miei lavori saranno sempre permeati dalle stesse ossessioni. La stessa “ firma”, lo stesso humour. Sin dall’inizio, sentivo che stavo scavando un solco interamente mio: realtà deformate, rapporti umani infinitamente contorti, ritratti surrealisti della società, fantasie profonde e infantili… Con Mandibules, che si inserisce perfettamente in questo solco, abbandono per sempre la morte per concentrarmi sulla vita. Mandibules è soprattutto una commedia sincera e genuina sull’amicizia. Grazie alla presenza di una mosca gigantesca nel cuore della storia, è anche un film fantastico.

Dupieux  da sempre si definisce attratto dallo humor nero, dalle ossessioni personali, dai personaggi sconclusionati ed da una forte componente mortifera.

Principalmente affascinato  dalle commedie della morte, dalle quali vuole definitivamente distanziarsi però , per passare a quelle della vita.

Definito un”totale non sense” il film gioca sul surreale  e si affida all’esperienza del regista e dei due attori . I protagonisti infatti sono soliti esibirsi nei teatri francesi con il nome di Palmashow, duo fondato nel 2002. In Rubber, aveva espresso già un cinema privo di senso, marchio di fabbrica della ditta.

“Mandibules – dice il regista – è soprattutto una commedia sincera e genuina sull’amicizia. Grazie alla presenza di una mosca gigantesca protagonista della storia diventa anche un film fantasy”.

Dupieux: Cinema e musica.

Un vero artista eclettico e sopra le righe, Quentin Dupieux . Conosciuto anche come Mr Oizo, nome che deriva dal francese “oiseau”, “uccello”.

Oltre che regista  è anche un produttore discografico e  musicista.

Nato a Parigi il 14 aprile 1974, inizia a filmare ad appena dodici anni, con una videocamera trovata in casa, con la quale si cimenta in esperimenti nel segno della demenzialità. A diciassette anni comincia a suonare e a comporre musica con un sintetizzatore. Scoperto dal dj e produttore di musica techno Laurent Garnier, ottiene un contratto con l’etichetta discografica FCom. Così, debutta nella regia al fianco di Michel Gondry, realizzando video musicali. Ben presto la compagnia produce il suo primo brano. È con la canzone “Flat Beat” che ottiene un successo mondiale nel 1999, avviando una fortunata carriera nel campo della musica elettronica.

 Scoperto dal dj e produttore di musica techno Laurent Garnier, ottiene un contratto con l’etichetta discografica FCom. Così, debutta nella regia al fianco di Michel Gondry, realizzando video musicali. È con la canzone “Flat Beat” che ottiene un successo mondiale nel 1999, avviando una fortunata carriera nel campo della musica elettronica, con lo pseudonimo di Mr. Oizo. Il primo film è nel 2002, ma è il Festival di Cannes che “lo scopre” completamente. Nel 2010  nella Settimana della Critica, mostra il suo Rubber (2010), storia surreale di uno pneumatico che prende vita grazie ai suoi poteri psichici e diventa un serial killer attratto da una giovane donna.  Dupieux conferma il suo originale talento con Wrong (2012), storia di un uomo che si sveglia una mattina e si rende conto di aver perso l’amore della sua vita, il suo cane Paul, e si mette a cercarlo disperatamente. I protagonisti del film sono presenti anche nel cortometraggio, Wrong Cops: Chapter 1 (2012), che diventa ben presto un lungometraggio, Wrong Cops (2013), con il celebre cantautore metal Marilyn Manson.

La  farsa, il non sense e l’alterazione della società americana, vista senza regole : questi i suoi principi ispiratori.

I suoi personaggi sono sempre bizzarri e demenziali. Nel frattempo Dupieux gira poi Réalité (2013). Del 2019 è invece Doppia Pelle. ( Festival di Cannes 72).

 

Mandibules Trailer:

 

 

Mandibules

  • Anno: 2020
  • Durata: 77 minuti
  • Distribuzione: Esther Devos - Wild Bunch International Maxime Duchateau - WTFilms
  • Genere: commedia
  • Nazionalita: Francia Belgio
  • Regia: Quentin Dupieux
  • Data di uscita: 02-December-2020