fbpx
Connect with us

Latest News

European Film Awards 2020: Martin Eden, Favolacce e Volevo nascondermi tra i primi selezionati italiani

La 33a edizione degli EFA si terrà il 12 dicembre a Reykjavik

Publicato

il

Tra i 32 lungometraggi di finzione inclusi nella prima parte della lista di selezione degli European Film Awards 2020, figurano anche tre tra i migliori fim Italiani usciti negli ultimi tempi: Martin Eden di  Pietro Marcello con Luca Marinelli Volevo nascondermi di Giorgio Diritti  con Elio Germano, e Favolacce dei fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo, ancora con Germano. Saranno loro per ora a contendersi  con gli altri titoli europei una candidatura alla 33a edizione degli EFA.

Quest’anno, a causa del Covid-19, i film nominati saranno rivelati in due momenti:  oggi, con l’annuncio delle 32 opere incluse nella prima parte, e a settembre, quando European Film Academy ed EFA Productions renderanno noti i titoli della seconda.

In questo modo potranno essere inclusi anche i lungometraggi  la cui premiere era stata programmata entro il 31 maggio 2020 – a un festival cinematografico o con una normale uscita al cinema – ma che, a causa della pandemia non ha potuto avere luogo.  La condizione è che  saranno poi presentati in anteprima nelle sale (oppure online) prima della fine di novembre 2020.

Tutti i titoli della prima e seconda parte andranno a comporre la lista di selezione dei lungometraggi di finzione raccomandati per una nomination agli European Film Awards.

Nelle prossime settimane, gli oltre 3.800 membri della European Film Academy visioneranno i film selezionati e, dopo che saranno stati annunciati anche quelli della seconda parte, voteranno per le nomination nelle seguenti categorie:

  • Film
  • Regista
  • Attore
  • Attrice 
  • Sceneggiatore Europeo.

See the source image

Le nomination saranno poi annunciate il 7 novembre al Festival del Cinema Europeo di Siviglia, in Spagna.

La giuria composta da 8 membri avrà il compito di decidere i vincitori per le categorie :

Direzione della Fotografia, Montaggio, Scenografia, Costumi, Trucco e Parrucco, Musiche Originali, Suono, Effetti Visivi.

Qui la lista degli altri film selezionati nella prima fase:

ADULTS IN THE ROOM di Costa-Gavras
ATLANTIS di Valentyn Vasyanovich
BERLIN ALEXANDERPLATZ di Burhan Qurbani
BETWEEN HEAVEN AND EARTH di Najwa Najjar
CAT IN THE WALL di Mina Mileva e Vesela Kazakova
CHARLATAN di Agnieszka Holland
CHARTER di Amanda Kernell
CORPUS CHRISTI di Jan Komasa
DAU. NATASHA di Ilya Khrzhanovskiy e Jekaterina Oertel
DELETE HISTORY di Benoît Delépine e Gustave Kervern
ECHO di Rúnar Rúnarsson
FALLING di Viggo Mortensen
FATHER di Srdan Golubović
FINAL REPORT di István Szabó
HOPE di Maria Sødahl
LET THERE BE LIGHT di Marko Škop
MOTHER di Rodrigo Sorogoyen
MOTHERLAND di Tomas Vengris
MY LITTLE SISTER di Stéphanie Chuat e Véronique Reymond
PERSIAN LESSONS di Vadim Perelman
SERVANTS di Ivan Ostrochovský
THE ENDLESS TRENCH di Aitor Arregi, Jon Garaño e Jose Mari Goenaga
THE PERSONAL HISTORY OF DAVID COPPERFIELD di Armando Iannucci
THE PLATFORM di Galder Gaztelu- Urrutia
UNDINE di Christian Petzold
UPPERCASE PRINT di Radu Jude
VITALINA VARELA di Pedro Costa
WILDLAND di Jeanette Nordahl

La 33a edizione degli European Film Awards, con l’annuncio dei vincitori, si terrà il 12 dicembre a Reykjavik.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.