fbpx
Connect with us

FILM DA VEDERE

Il ponte sul fiume Kwai, il celebre film di David Lean contro la follia della guerra

Tratto dall'omonimo romanzo di Pierre Boulle il film si propone di dimostrare in grande stile la follia della guerra e l'assurdità dell'etica militare.

Publicato

il

Il ponte sul fiume Kwai, film del 1957 diretto da David Lean. Tratto dall’omonimo romanzo di Pierre Boulle, è un film epico che si propone di dimostrare la follia della guerra e l’assurdità dell’etica militare. Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito al tredicesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi, mentre dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso al trentaseiesimo posto. Una caratteristica memorabile del film è il motivo che viene fischiettato dai prigionieri di guerra (Colonel Bogey March) mentre entrano nel campo: divenne subito famoso. Il pezzo fu originariamente scritto nel 1914 da Kenneth Alford. Era accompagnato da una contromelodia (nota come The River Kway March) scritta dal compositore del film, Malcolm Arnold, e suonata dall’orchestra fuori dallo schermo che sostituisce quelli che fischiettano. Mitch Miller ebbe un successo con una registrazione di entrambe le marce. Il ponte sul fiume Kwai ha vinto sette premi Oscar, tre Golden Globe, quattro Bafta e un David di Donatello. Con Alec Guinness, William Holden, Jack Hawkins, Sessue Hayakawa,

Sinossi
Seconda guerra mondiale: nella giungla birmana alcuni ufficiali e soldati inglesi sono prigionieri dei giapponesi. Questi ultimi impongono agli inglesi di costruire un ponte, essenziale per i loro trasporti di guerra. I prigionieri si rifiutano di farlo. Ma in un secondo tempo, il colonnello comandante degli inglesi Nicholson, per dimostrare la propria superiorità, si dedica con i suoi alla costruzione di un ponte imponente, mettendosi per così dire in competizione con gli avversari in una specie di paradossale fanatismo patriottico.

È incredibile constatare come a tanti anni di distanza un film come Il ponte sul fiume Kwai regga ancora benissimo come kolossal spettacolare e come vigorosa denuncia del militarismo. Per una volta, gli Oscar assegnati al film furono dati con pieno merito. Questo film inaugura il filone di opere ad alto budget e girate in località esotiche che darà vita a un capolavoro assoluto con Lawrence d’Arabia e a Il dottor Zivagoamatissimo dalle platee di tutto il mondo: David Lean dimostra la sua ineccepibile perizia registica su una durata di quasi tre ore, con un ritmo sostenuto che non cede mai alla noia, né nelle sequenze d’azione girate in esterni nello Sri Lanka, né in quelle dialogiche ambientate al comando militare, dove non una parola risulta fuori posto. Il conflitto etico del colonnello Nicholson e la sua ostinazione che sfocia nel tradimento sono analizzati con vigore nella sceneggiatura di Carl Foreman e Michael Wilson, all’epoca sulla lista nera di Hollywood per simpatie comuniste, che non poterono ricevere l’accredito nei titoli e non poterono ritirare l’Oscar per la migliore sceneggiatura, assegnato allo scrittore del romanzo originario Pierre Boulle. Naturalmente memorabile l’interpretazione di Alec Guinness nel ruolo del colonnello Nicholson, reso perfettamente nell’accanimento a perseguire un ideale di rigida moralità, che però viene sconfessato nel tragico finale; ottimo anche il veterano Sessue Hayakawa, sottilmente teatrale nei gesti e nelle movenze, mentre efficaci ma meno ricchi di sfumature risultano i contributi professionali di William Holden e Jack Hawkins. La smagliante fotografia di Jack Hildyard e le musiche di Malcolm Arnold col celebre motivetto fischiato dai soldati sono il corredo di un film intelligente che intrattiene e fa riflettere sull’assurdità di certi codici di comportamento bellici, attestandosi anche su valori figurativi notevoli.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Il ponte sul fiume Kwai

  • Anno: 1957
  • Durata: 161
  • Genere: Guerra
  • Nazionalita: USA
  • Regia: David Lean