fbpx
Connect with us

Reviews

Vi presento Christopher Robin, il nuovo film di Simon Curtis, delinea con efficacia un difficile rapporto padre-figlio

Il film diretto da Simon Curtis è un prodotto piacevole e degno di visione, grazie non solo alle ottime interpretazioni degli attori, ma anche all’accurata ricostruzione della triste infanzia del protagonista

Pubblicato

il

Chi non ha mai sentito parlare di Winnie the Pooh? E soprattutto chi non ha mai visto almeno una volta la serie di cartoni animati realizzata dalla Walt Disney? Vi presento Christopher Robin, il nuovo film diretto dal regista Simon Curtis (Marilyn, Women in Gold) racconta il complesso rapporto che lo scrittore inglese Alan Alexander Milne ha avuto con il figlio Christopher Robin. Dopo aver combattuto la Prima Guerra Mondiale, A.A Milne (Domhnall Gleeson) decide di lasciare la caotica Londra per stabilirsi nella campagna inglese del Sussex, insieme alla giovane moglie Daphne (Margot Robbie) e il figlioletto Christopher Robin, detto Billy Moon (Will Tilston). Un orsacchiotto regalatogli dalla madre, e che il bambino chiamerà Winnie, sarà il protagonista dei racconti per l’infanzia scritti da Milne.

Vi presento Christopher Robin si concentra sull’infanzia e l’adolescenza di Christopher, unico figlio di Milne, e la sofferenza per la fama ricevuta dai libri scritti dal padre. Dietro il grande successo dei libri di Winnie The Pooh c’erano la ricchezza delle case editrici e i milioni di lettori che li leggevano, ma soprattutto la malinconia di un bambino che ha sofferto per la mancanza dell’amore paterno. Il vero Christopher Robin non ha mai intascato un solo centesimo dell’eredità del padre, ritirandosi a vita privata e aprendo una libreria, dopo essere stato il bambino più famoso nel mondo.

La sceneggiatura scritta da Frank Cottrell Boyce, insieme a Simon Curtis, è frutto di un lungo lavoro di scrittura ed è adatta allo spettatore di qualsiasi età. Il merito è soprattutto dell’ottimo cast. Uno straordinario Domhnall Gleeson (Barry Seal – Una storia americana, Star Wars: Gli ultimi Jedi), il quale riesce a conferire al suo personaggio una certa dose di freddezza e distacco, utile a far capire il rapporto che Milne aveva con il figlio. La bellissima Margot Robbie (La grande scommessa, Suicide Squadd) interpreta una madre egocentrica e priva di istinto materno. Ma una menzione speciale va, soprattutto, al piccolo Will Tilston (Christopher bambino), il volto magnetico, il caschetto dorato e l’infinita dolcezza attirano tutta l’attenzione su di lui.

Vi presento Christopher Robin delinea con efficacia il difficile rapporto padre – figlio, mostrando l’infanzia e l’adolescenza di Christopher e la sua irrevocabile decisione di partire come soldato nella Seconda Guerra Mondiale. Nel complesso, il film diretto da Simon Curtis è un prodotto piacevole e degno di visione, grazie non solo alle ottime interpretazioni degli attori, ma anche all’accurata ricostruzione della triste infanzia del protagonista.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

  • Anno: 2017
  • Durata: 89'
  • Distribuzione: 20th Century Fox
  • Genere: Biografico
  • Nazionalita: Gran Bretagna
  • Regia: Simon Curtis
  • Data di uscita: 03-January-2018