fbpx
Connect with us

ShorTS International Film Festival Maremetraggio

‘Tracce di Rocco’, una narrazione onomatopeica della Basilicata

Un viaggio immersivo nella Basilicata. Metafore, suoni, poesie e immagini d'archivio, tutti elementi che seguono uniti le tracce del poeta Rocco Scotellaro

Pubblicato

il

Tracce di Rocco è il corto documentario di Marina Resta. Presentato allo ShorTS International Film Festival nella categoria Italia in ShorTS.

Il documentario ha avuto origine nell’ambito del Premio Zavattini 2018/2019. È stato prodotto da Marina Resta per Working Title Film Festival, in collaborazione con Fondazione Aamod – Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e Istituto Luce.

Tracce di Rocco la trama

Passato e presente, storia e attualità. Tracce di Rocco è un viaggio attraverso la Basilicata, alla ricerca delle tracce iconografiche e metaforiche del poeta Rocco Scotellaro. Un cortometraggio documentario che accosta materiali audiovisivi eterogenei – d’archivio e girati ad hoc con stile osservativo – generando cortocircuiti tra passato e presente.

Dal moderno al postmoderno, un racconto a immagini della Basilicata

E’ la fotografia lo strumento migliore di cui si serve Marina Resta. Attraverso il suo occhio e materiali d’archivio ci mostra la trasformazione subita dalla Basilicata e lo fa attraverso immagini contrapposte che raccontano le vite precedenti e i cambiamenti avvenuti nel corso degli anni.

Una ricostruzione narrata dove le immagini, gli scorci e le testimonianze passate si dimostrano i veri protagonisti. La regista utilizza molto bene questa contrapposizione tra ‘quello che è stato e quello che è ora’. Un vero e proprio viaggio che va a rappresentare il passaggio dalla modernità alla postmodernità: l’attualità come oblio del passato e istante in cui si fondono passato, presente e futuro.

Rocco Scotellaro, una figura significativa

Una storia antropologica del territorio e delle sue insenature nevralgiche. Un percorso che segue le tracce di Rocco Scotellaro, poeta originario di Tricarico che fu una figura fondamentale per la vita culturale e politica della Basilicata del Dopoguerra. Sono proprio di Scotellaro le poesie che si leggono durante la visione e che ci accompagnano in questa narrazione onomatopeica della Basilicata.

Oggi e ancora duemila anni

porteremo gli stessi panni.

Noi siamo rimasti la turba

la turba dei pezzenti,

quelli che strappano ai padroni

le maschere coi denti. 

LEGGI LE RECENSIONI DEI FILM VISTI A MAREMETRAGGIO

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Tracce di Rocco

  • Anno: 2023
  • Durata: 16' 46"
  • Distribuzione: Working Title Film Festival; in collaborazione con AAMOD - Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Istituto Luce
  • Genere: documentario
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Marina Resta