fbpx
Connect with us

Raiplay

Marcello Lippi, ‘Adesso vinco io’

Documentario disponibile su RaiPlay che ripercorre la vita personale e la carriera di uno dei più grandi allenatori italiani, Marcello Lippi

Pubblicato

il

Disponibile su Raiplay il documentario su uno dei più grandi allenatori della storia italiana, Marcello Lippi. Adesso vinco io, così il titolo, tramite la voce di campioni e della famiglia, ripercorre le gesta del mister toscano.

Proposto in prima visione giovedì 13 giugno alle 21.20 su Rai 2, alla vigilia di Euro 2024, i campionati europei di calcio che per un mese saranno al centro del palinsesto Rai. Nel documentario, realizzato da Simone Herbert Paragnani e Paolo Geremei, i momenti più significativi della storia di Lippi sono rievocati da lui stesso: dagli inizi come calciatore, nella Sampdoria, al passaggio in panchina, dove sarebbe diventato uno degli allenatori più vincenti di sempre, con la Juve, l’Inter e soprattutto con gli Azzurri della nazionale.

Ma chi è davvero Marcello Lippi? Come è veramente l’uomo nascosto dietro l’imperturbabile figura del mister col sigaro?

Foto presa da Wikipedia.it

Un’incredibile carriera

Dagli inizi al ritiro. Dal successo alla sconfitta. La difficile situazione giudiziaria vissuta dal figlio durante i mondiali del 2006 e il grande trionfo di questi ultimi. Una carriera iniziata come giocatore nella Stella Rossa Viareggio, squadra della città di nascita, per poi approdare alla Sampdoria, prima da giovane prospetto, poi da capitano e infine da allenatore.

Da mister è passato per le migliori piazze d’Italia, per il Napoli, l’Inter e la Juventus. Con i partenopei è riuscito a far risollevare una società in grande crisi economica lanciando giovani del calibro Fabio Cannavaro. La Juventus però è stata la sua vera casa. Quasi dieci anni a Torino allenando moltissimi campioni con cui è riuscito a vincere: 5 campionati italiani, 1 Coppa Italia, 4 Supercoppe, 1 Champions League e 1 Supercoppa Uefa.

Il campionato italiano è stata la patria del coach toscano che però non ha temuto l’esperienza all’estero. Infatti, nel documentario viene raccontata anche l’avventura in Cina, al Guangzhou. Dove, grazie alla sua mentalità, è riuscito a imporsi tra giocatori e tifosi diventando un vero e proprio idolo.

Infine, come non citare il mondiale del 2006, quando l’Italia ha conquistato la quarta Coppa del Mondo nella finale con la Francia. 

Un insieme di ricordi

Totti, Del Piero, Bobo Vieri, Buffon, Zidane e tanti altri giocatori hanno deciso di partecipare al documentario Adesso vinco io per descrivere la personalità e le tattiche del mister, raccontarne gli aneddoti. Parola anche ai figli, ai nipoti e alla moglie che di lui rendono un lato più dolce e più intimo, meno noto.

Un progetto Rai che, come spesso accade, alterna molto bene immagini e racconti rendendo la narrazione coinvolgente. Il documentario è da vedere sia per gli appassionati di calcio, per rivivere stagioni e racconti imperdibili, ma anche per chi non lo segue, per scoprire un volto noto a noi italiani, con i suoi pregi e i suoi difetti, con i suoi punti deboli e le insicurezze.

Dietro all’allenatore c’è la storia di un uomo che è partito da lontano. La storia paradigmatica del figlio di un vecchio socialista che diventa la bandiera e il capitano di una squadra di bassa classifica, senza però vincere mai nulla. Nella seconda parte della sua vita, quella da allenatore, non sarebbe andata così. Sarebbe toccato a lui, vincere. Ovunque, dovunque e comunque.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Adesso vinco io

  • Anno: 2024
  • Durata: 91'
  • Distribuzione: Rai
  • Genere: documentario
  • Nazionalita: italia
  • Regia: Herbert Paragnani