fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

IFFR, ‘Green Border’ vince il Premio del Pubblico

Già vincitore del Gran Premio di Giuria alla Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ‘Green Border’ vince il Premio del Pubblico all'IFFR. Vincitori anche il regista giapponese Tanaka Toshihiko ed iraniano Oktay Baraheni

Pubblicato

il

Green Border di Agnieszka Holland IFFR

Green Border, il toccante racconto di Agnieszka Holland sui rifugiati intrappolati nel confine tra Bielorussia e Polonia, ha conquistato il Premio del Pubblico alla 53ª edizione dell’International Film Festival Rotterdam (IFFR) di quest’anno, conclusosi domenica 4 febbraio.

Già vincitore del Gran Premio della Giuria alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il film prende il nome dalla foresta paludosa al confine tra la Polonia e la Bielorussia. Qui centinaia migranti, provenienti principalmente dal Medio Oriente e dall’Africa, cercano di entrare nell’Unione Europea. La trama di Green Border intreccia le vite di una famiglia siriana, un’attivista e una guardia di frontiera.

Leggi qui la recensione di Green Border di Agnieszka Holland

All’IFFR, il regista giapponese Tanaka Toshihiko ha vinto il Tiger Award con il suo film d’esordio Rei. Il cineasta iraniano Oktay Baraheni si è aggiudicato il VPRO Big Screen Award con The Old Bachelor.

Durante il festival sono stati ospitati nomi come Sandra Hüller (Anatomia di una caduta), Billy Woodberry, il regista italiano Marco Bellocchio (Il traditore) e Debbie Harry per conversazioni approfondite sulle loro carriere e il loro impatto sul mondo del cinema indipendente.

Fonti: The Hollywood Reporter, Variety

Qui puoi trovare tutti i miei articoli

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.