fbpx
Connect with us

Biennale del Cinema di Venezia

Venezia 80, chi saranno gli Italiani in concorso?

I film Italiani in concorso all'edizione 80 della Biennale di Venezia

Pubblicato

il

film italiani a venezia 80

Quali saranno i Film italiani in concorso a Venezia 80? Sarebbero sei i titoli italiani in Concorso alla Mostra di Venezia in programma dal 30 agosto al 9 settembre.

Ad anticiparlo è Il Fatto quotidiano che ha fornito la lista dei film che sarebbero selezionati per l’ottantesima edizione del Festival.

Il programma della Mostra sarà presentato la settimana prossima e Luca Guadagnino con Challengers inaugurerà il Red Carpet al fianco di Zendaya (sciopero di Hollywood permettendo).

Sarebbe confermato Io Capitano di Matteo Garrone, odissea di due migranti da Dakar all’Europa. Come esordiente in concorso con la sua seconda opera (il debutto era passato per la sezione Orizzonti del Festival) Pietro Castellitto con un film con Benedetta Porcaroli dal titolo Enea.

film italiani a venezia 80

Cast internazionale per Saverio Costanzo che  sarebbe in concorso con Finalmente l’alba con Lily James, Joe Keery, Rachel Sennot, Willem Dafoe e Rebecca Antonaci. Il film prodotto a Cinecittà racconta delle notti di un’aspirante attrice negli studios della “Hollywood sul Tevere” negli anni ’50.

Pierfrancesco Favino è pronto con il ruolo del sommergibilista Salvatore Todaro. La sua storia – il recupero nel 1940 dei naufragi belgi – è raccontata in Comandante di Edoardo De Angelis su sceneggiatura di Sandro Veronesi. L’attore affiancherebbe anche il red carpet di Toni Servillo e Valerio Mastandrea per Adagio, di Stefano Sollima.

Dopo il successo alla Berlinale 2020 con Volevo nascondermi (Orso d’argento per il miglior attore a Elio Germano), Giorgio Diritti potrebbe essere a Venezia con Lubo, un film sulla terza popolazione nomade d’Europa, i jenisch.

Sarebbero quattro le produzioni Rai Cinema (Costanzo, De Angelis, Diritti, Garrone) e due a cura di Lorenzo Mieli con The Apartment. 

I film internazionali

Barbera, ancora direttore fino al 2024, dovrebbe aver messo in selezione il nuovo film di Roman Polanski The Palace (prodotto tra gli altri da Luca Barbareschi) e si parla di Napoleon di Ridley Scott con Joaquin Phoenix e Vanessa Kirby, Sofia Coppola con Priscilla, basato sul memoir Elvis and Me, Poor Things di Yorgos Lanthimos con Emma Stone, Marc Ruffalo e Willem Dafoe, Ferrari di Michael Mann con Adam Driver e Penelope Cruz.
Senza contare gli italiani nelle altre sezioni (Micaela Ramazzotti all’esordio alla regia in Orizzonti è data per molto probabile).

La Biennale del cinema di Venezia 2023 selezionati i 7 film in post-produzione per la Final Cut in Venice

 

Io Capitano il nuovo film di Matteo Garrone

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.