fbpx
Connect with us

Magazine

Oscar 2023: tutti e cinque i film d’animazione candidati

Netflix, Disney e non solo quest'anno tra i cinque titoli in nomination

Pubblicato

il

Da non sottovalutare, anche a questi Oscar 2023 c’è sicuramente la categoria di miglior film d’animazione. Cinque candidati che spaziano tra temi, tratti e argomenti (qui per tutti i candidati di tutte le categorie).

Chi sono i candidati per miglior film d’animazione agli Oscar 2023?

Ricordiamo brevemente i cinque titoli dei film candidati:

Ognuno dei candidati come miglior film d’animazione agli Oscar 2023 in breve

Pinocchio di Guillermo del Toro

oscar 2023 film d'animazione

Il regista già premio Oscar per La forma dell’acqua Guillermo del Toro e il premiato genio della stop-motion Mark Gustafson reinterpretano l’iconica storia di Carlo Collodi facendo intraprendere al leggendario burattino di legno una serie di avventure bizzarre e fantastiche che spaziano tra vari mondi e rivelano il potere vitale dell’amore.

Tra l’altro il film di del Toro, disponibile su Netflix, si è già aggiudicato il Golden Globe nella medesima categoria ed è in attesa di avere il responso dei Bafta.

Marcel the Shell

oscar 2023 film d'animazione

Marcel è un’adorabile conchiglia alta poco più di due centimetri, con un grande occhio e scarpe da ginnastica. Vive un’esistenza allegra con la nonna Connie e il loro animale domestico, Alan. Un tempo, facevano parte di un’affollata comunità di molluschi; ora, sono gli unici sopravvissuti a una misteriosa tragedia. Quando Marcel e Connie vengono scoperti da un regista di documentari, diventano i protagonisti di un cortometraggio. Marcel diventa in breve tempo una vera e propria star e si riaccende in lui la speranza di ritrovare la famiglia perduta grazie al mondo della rete digitale.

Il film è ispirato a una serie di cortometraggi realizzati da Fleischer-Camp con Jenny Slate tra il 2010 e il 2014, che a oggi hanno totalizzato oltre 48 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Il gatto con gli stivali 2 – L’ultimo desiderio

Per la prima volta dopo dieci anni, DreamWorks Animation presenta un nuovo capitolo dalle favole di Shrek in cui l’audace fuorilegge, il Gatto con gli Stivali, pagherà un prezzo alto per la sua famigerata passione per il pericolo e la noncuranza per la sicurezza. Nonostante abbia perso il conto lungo la strada, il Gatto ha bruciato otto delle sue nove vite. Per riaverle si imbarcherà in un’impresa colossale.

Il candidato all’Oscar Antonio Banderas torna a dar voce al famoso Gatto accompagnandolo in un viaggio epico alla ricerca della leggendaria Stella dei Desideri nella Foresta Nera per riappropriarsi delle vite perdute. Avendo una sola vita a disposizione, il Gatto sarà costretto a chiedere aiuto alla sua ex partner e nemesi: l’affascinante Kitty “Zampe di Velluto”.

Nella loro impresa, il Gatto e Kitty saranno aiutati – contro ogni buon senso – da un malconcio, loquace e gioioso randagio, di nome Perro. Insieme, il nostro trio di eroi dovrà rimanere un passo avanti rispetto a Riccioli D’oro e alla Famiglia del Crimine dei Tre Orsi, composta da “Grande” Jack Horner, il terrificante cacciatore di taglie, e il Grande Lupo Cattivo.

Il mostro dei mari

Cr: NETFLIX © 2022

C’è un altro film d’animazione candidato nella categoria a questi Oscar 2023 che è disponibile sulla piattaforma NetflixIl mostro dei mari.

In un’epoca in cui creature terrificanti solcano i mari, i cacciatori di mostri sono considerati veri e propri eroi. E il grande Jacob Holland è di certo il più osannato. Ma quando la giovane Maisie Brumble s’imbarca clandestinamente sulla sua nave leggendaria, l’uomo trova a sorpresa un’alleata. Insieme intraprendono un viaggio epico in acque inesplorate ed entrano nella storia. Con la regia del premio Oscar Chris Williams (Oceania, Big Hero 6, Bolt: un eroe a quattro zampe), Il mostro dei mari conduce lo spettatore ai confini del mondo, dove ha inizio la vera avventura.

Red

Il film Disney e Pixar Red presenta Mei Lee, una tredicenne sicura di sé e un po’ imbranata, combattuta tra l’essere la figlia doverosa di sua madre e il caos dell’adolescenza. La madre Ming, protettiva se non addirittura prepotente, non è mai lontana dalla figlia, una realtà spiacevole per l’adolescente. E come se non bastassero i cambiamenti nei suoi interessi, nelle sue relazioni e nel suo corpo, ogni volta che è troppo eccitata (il che avviene praticamente SEMPRE), si trasforma in un gigantesco panda rosso! Red è diretto dalla vincitrice del premio Oscar Domee Shi e prodotto da Lindsey Collins.

Oscar 2023 i candidati come miglior film: i titoli e dove vederli

I candidati per miglior attore protagonista agli Oscar 2023

Oscar 2023 attrice protagonista: le nominate

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers