fbpx
Connect with us

Videodrhome

In home video il coreano Nido di vipere

Disponibile in dvd il thriller Nido di vipere, esordio registico per Kim Yong-hoon.

Pubblicato

il

Approdato nelle sale cinematografiche italiane il 15 Settembre 2022, è disponibile in dvd CG Entertainment  Nido di vipere, esordio registico per Kim Yong-hoon. Oltre un’ora e quaranta di visione la cui locandina recita “Dopo Parasite e Squid game, il nuovo sconvolgente thriller coreano”. Perché è dalla Corea del sud che proviene questa produzione derivata da un romanzo di Keisuke Sone.

Una produzione che, strutturata in capitoli (sei, per la precisione), non può fare a meno di spingere a pensare a Pulp fiction di Quentin Tarantino.

Tanto più che, proprio come in quel caso, abbiamo un’escalation di uccisioni scaturite da un qualcosa dal prezioso contenuto. Un bottino che fa gola a molti, qui. Una grossa borsa piena di denaro scoperta da un umile inserviente nell’armadietto della sauna presso cui lavora. Un umile inserviente costretto a prendersi cura della madre, tutt’altro che in perfetta salute. Senza immaginare, però, che la scoperta da lui effettuata sia in realtà legata ad un intreccio di storie di spietati individui.

Man mano che il tutto guarda in maniera evidente sia a determinati noir di Hong Kong che a film statunitensi. Film a base di malviventi e soldi più o meno sporchi. Un po’ come i Fargo e Non è un paese per vecchi da cui il regista non nasconde di aver subito una certa influenza. E si sussegue quindi in Nido di vipere una girandola di ciniche figure destinate a darsi la caccia nel tentativo d’impossessarsi del malloppo.

Un gioco privo di esclusione di colpi atto a coinvolgere un feroce strozzino, una giovane escort dal marito piuttosto manesco, un’astuta truffatrice e un immigrato illegale.

Mentre viene ribadito che non bisogna fidarsi neppure dei propri genitori quando si diventa ricchi. Oltre ad emergere che, come di consueto, l’avidità è uno dei principali motivi di discordia tra esseri umani. In mezzo a tradimenti, ammazzamenti e fati beffardi, con un lento ritmo di narrazione che si fa sempre più serrato. Arrivando addirittura a sfiorare picchi horror per quanto riguarda la violenza rappresentata… fino a tirare in ballo più di un inaspettato risvolto. Trailer italiano e galleria fotografica corredano nella sezione extra questo disco digitale di Nido di vipere.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers