fbpx
Connect with us

Latest News

HBO Max e alcune novità: da ‘The Penguin’ a ‘And Just Like That 2’ e l’eventuale serie di ‘Harry Potter’

Tra nuove stagioni, nuovi titoli e nuovi progetti

Publicato

il

hbo max novità

Tante novità per il canale HBO Max.

Le novità di HBO Max

Una delle principali priorità di Sarah Aubrey, responsabile degli originali di HBO Max, è quella di utilizzare la proprietà intellettuale di Warner Bros. Discovery nelle decisioni di programmazione dello streamer. Lo ha già fatto con successi come Peacemaker e And Just Like That, e sta esplorando ulteriormente con i prossimi The Penguin, Dune: The Sisterhood e l’ancora in lavorazione It: Welcome to Derry.

Nel corso di una recente intervista con Variety, Aubrey ha fornito dettagli su ciascuno di questi titoli, illustrando anche alcune delle partnership più importanti della Warner Bros. Discovery, tra cui i patti con i prolifici produttori J.J. Abrams e Greg Berlanti, e il futuro dei contenuti dell’Universo DC sotto la guida di James Gunn e Peter Safran, con cui ha lavorato a stretto contatto in Peacemaker.

HBO Max non ha accettato gli spin-off di Game of Thrones

Sarah Aubrey ha così risposto: «Sono gli esperti del settore. Si impara molto facendo uno show e si impara molto in trincea con i registi. Si crea un legame e una fiducia con l’intero team creativo. Quindi non ha molto senso quando si coltiva qualcosa insieme. Non diremmo mai all’improvviso: “Ok, James Gunn andrà a lavorare con il loro team su un’altra versione dell’universo di “Peacemaker” o di “Suicide Squad””. Si tratta in gran parte di rapporti personali che si costruiscono, perché è lì che si ha davvero successo. È su questo rapporto che costruiamo i nuovi show. Non ci sarebbero stati spostamenti».

Tra le novità HBO Max anche The Penguin

Come si inserirà The Penguin nel mondo di The Batman della DC:

Penguin si collocherà subito dopo la fine di The Batman e temporalmente prima degli eventi del secondo film. Lo show uscirà tra i due film. Al di là di questo, è divertente per il pubblico sapere che sarà un ponte tra i due, ma la data di uscita effettiva non sono autorizzato a dirla.

«L’obiettivo di questo film è mostrare com’è la vita di Oz e questo è molto nelle strade di Gotham, cercando di rialzarsi e superare come solo il Pinguino può fare. Come un truffatore e uno stratega con le proprie ambizioni. È un ottimo esempio di come si possa avere il tempo, nell’arco di otto episodi, di raccontare una storia di personaggi più lunga, con molti colpi di scena e nuovi personaggi. Sarà molto incentrato su Gotham a livello di strada, perché non vola in giro come Batman. Stiamo tutti abbracciando questo aspetto come un’esperienza molto specifica per il pubblico».

Dune: The Sisterhood

È necessario guardare i film di Dune per capire Dune: The Sisterhood?

Beh, credo che si debba, perché sono fantastici. Ma Dune: The Sisterhood è un prequel ambientato migliaia di anni prima dei film di Dune di Denis Villeneuve.

Prevista una serie su Harry Potter

hbo max novità

Alla domanda se sarà fatta una serie televisiva di Harry Potter la Aubrey ha risposto: «Non c’è niente come un fan di Harry Potter, in termini di appetito infinito per la narrazione e nuovi modi di interagire con questi personaggi. Quindi, che si tratti della reunion o di eventi dal vivo o di giochi, ci occupiamo di creare nuovi contenuti per questi fan e di pensare a cosa fare dopo. Al momento non abbiamo una serie in fase di sviluppo. Ma siamo molto impegnati in questo settore, perché i fan chiedono a gran voce altre storie».

E novità HBO Max anche su And just like that 2 

Quello che vedrete in questa stagione è che tutti questi personaggi abbracciano la vita.

«È una stagione molto gioiosa e credo che, per certi versi, assomigli agli episodi iconici di ‘Sex and the City’. Soprattutto per Carrie, in particolare, per il modo in cui il suo personaggio è sempre stato pronto per la prossima avventura o il prossimo amore, la prossima amicizia in città, e in questa stagione lo si sente davvero. Siamo così eccitati. Sono andata al tavolo, ho visto i vestiti. Quindi sono vorace, proprio come tutti».

Nuove reunion in vista?

Ci sono già stati gli eventi di Friends, Harry Potter e West Wing, magari ce ne sono anche altri all’orizzonte…

Penso che molti show abbiano fanbase che vogliono recuperare e vedere dove sono gli attori o dove pensano che siano i loro personaggi e conoscere alcune storie più intime, dietro le quinte, che non sarebbero venute fuori mentre le cose venivano effettivamente realizzate e le persone si sentivano più a loro agio a parlarne.

«Ma con questi speciali di reunion, c’è stato un desiderio creativo galvanizzante, e tutti i membri chiave del cast hanno voluto partecipare… Allo stato attuale, non ho una risposta facile a ciò che verrà dopo in questo spazio, perché ognuno di questi è nato da un creatore. Sono aperto a qualcuno che sia entusiasta di rimettere insieme la banda, perché ha funzionato molto bene per noi – ma questo perché ha avuto tutto ciò che i fan volevano da loro».

(Fonte Variety)

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.