fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Karlovy Vary Festival 2022 Summer With Hope vince il Gran Premio‎

Premiati Geoffrey Rush e Benicio Del Toro

Publicato

il

‎Il lungometraggio ambientato in Iran di Sadaf Foroughi Summer With Hope ha vinto il premio Grand Prix nel principale Concorso Crystal Globe del 56 ° Karlovy Vary International Film Festival 2022, in programma dall’1 al 9 luglio.‎

il sito.

‎Omid ha un’importante competizione di nuoto in arrivo. Sfortunatamente, ritarda per la presentazione delle domande e l’unica gara a cui può partecipare è l’evento di corse in mare. Il nuoto in acque libere è però una disciplina completamente diversa dalla competizione in piscina. Cerca così aiuto da un nuovo allenatore. Mentre i due giovani sviluppano una stretta alleanza, le persone intorno a loro guardano con disapprovazione. Come nel suo precedente film Ava, anche qui Sadaf Foroughi si concentra su protagonisti adolescenti sottoposti all’occhio critico di una società autoritaria che cerca di controllare e regolare la vita delle giovani generazioni. Foroughi sviluppa ulteriormente il suo stile distintivo basato sulla narrazione visiva e, all’interno del genere del dramma sociale, presenta un’opera cinematografica originale e atipica.‎

‎Summer With Hope è il suo secondo film dopo Ava che ha debuttato a Toronto nel 2017, vincendo il premio internazionale della critica Fipresci.‎

La giuria Crystal Globe

‎La giuria del concorso Crystal Globe di quest’anno era composta dal produttore cinematografico argentino Benjamin Domenech, dal regista tedesco Jan-Ole Gerster, dal distributore e organizzatore di festival polacco Roman Gutek, dall’agente di vendita e produttore internazionale Fiorella Moretti e dalla montatrice e sceneggiatrice danese Molly Malene Stensgaard.‎

International Film Festival Karlovy Vary 2022
Atri premi al Karlovy Vary Festival 2022

Gli altri premi principali della competizione: il Premio Speciale della Giuria è andato a You Have To Come And See It del regista spagnolo Jonás Trueba, seguendo due coppie sulla trentina mentre discutono della vita tra Madrid e la campagna vicina.‎

https://www.kviff.com/en/programme/film/59/37685-you-have-to-come-andseeit

‎La regista ceca Beata Parkanová e l’attore Martin Finger hanno vinto rispettivamente come miglior regista e miglior attore per Word. Ambientato sullo sfondo degli eventi che circondano l’invasione russa della Repubblica Ceca nel 1968, Finger interpreta un rispettato notaio e padre di famiglia che viene messo sotto pressione per unirsi al ramo locale del Partito Comunista contro la sua volontà.‎

‎Il premio per la migliore attrice è stato condiviso da Taki Mumladze e Mariam Khundadze per le loro interpretazioni nel dramma di emancipazione femminile del regista georgiano Ioseb “Soso” Bliadze A Room Of My Own.‎

‎PSH Neverending Story del regista ceco Štěpán FOK Vodrážka, su tre rapper leggendari al culmine della mezza età, ha vinto il premio del pubblico.‎

Il duo di registi cechi Adela Komrzy e Tomas Bojar ha vinto il Primo Premio Proxima.

La giuria Proxima

‎La giuria di Proxima era composta dalla produttrice filippina Bianca Balbuena, dalla documentarista islandese Yrsa Roca Fannberg. dal giornalista musicale, regista e scrittore ceco Pavel Klusák, dal distributore statunitense Michael Rosenberg e dal regista ucraino Myroslav Slaboshpytskiy.‎

‎In altri premi Proxima, l’attore e regista spagnolo Eduardo Casanova ha vinto il Premio Speciale della Giuria per La Pietà. The Uncle dei registi croati David Kapac e Andrija Mardesic ha ottenuto una Menzione Speciale della Giuria.‎

‎Un trio di premi onorari è stato anche presentato alla cerimonia di chiusura di KVIFF.‎

Geoffrey Rush e Benicio Del Toro premiati

‎L’attore australiano Geoffrey Rush è stato festeggiato con un Globo di Cristallo per l’eccezionale contributo artistico al cinema mondiale. Premiati anche  l’attore portoricano Benicio del Toro, con il Festival President’s Award, e il veterano attore ceco Boleslav Polivka con il Festival President’s Award For Contribution To Czech Cinematography.‎

Karlovy Vary Festival 2022

https://www.kviff.com/en/news/4133-globe-for-geoffrey-rush-kviff-presidents-awards-for-benicio-del-toro-and-bolek-polivka

‎In premi collaterali, il lungometraggio documentario bulgaro A Provincial Hospital ha vinto il Premio della Giuria Ecumenica e la commedia-dramma  della regista polacca Anna Kazejak Fucking Bornholm ha vinto l’Europa Cinema Label Award.‎

‎I premi Fipresci per il miglior film nei concorsi Crystal e Proxima sono andati rispettivamente a Borders Of Love del regista polacco Tomasz Winski e al documentario osservativo ceco Art Talent Show.‎

Deadline fonte

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.