fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

‎”El Conde’ Pablo Larrain prepara una satira politica sui vampiri

Aspra e ironica satira politica per il regista di Spencer. Distribuisce Netflix

Publicato

il

el conde

‎Il regista di Spencer Pablo Larrain prepara la satira politica sui vampiri “El Conde” su Netflix‎.

Larrain lo conferma in un’intervista rilasciata a Variety.

Sarà ‎una commedia nera che raffigura il sanguinario dittatore cileno Augusto Pinochet nei panni di un vampiro di 250 anni.‎

‎Larraín condividerà la sceneggiatura con Guillermo Calderón, il più importante drammaturgo cileno e partner di scrittura di Larraín in “Neruda” e il vincitore del Gran Premio della Giuria di Berlino  con”The Club“, il film che ha convinto Natalie Portman a interpretare il protagonista in “Jackie” diretto da Larraín.‎

“El Conde” è prodotto da Juan de Dios Larraín presso Fabula, la casa di produzione cinematografico-televisiva cilena dei fratelli Larraín  (“Spencer”, “Jackie”, tutti i film cileni di Larrain, e “A Fantastic Woman” di Sebastian Lelio, vincitore del premio Oscar 2018).‎

‎Passando da film d’essai a freccia come “Tony Manero” a film con un pubblico più ampio dal vincitore della Quinzaine des Réalisateurs di Cannes 2012  come No (con  Gael García Bernal ) e poi nei titoli in lingua inglese di “Jackie”, Pablo Larrain si è affermato all’avanguardia del cinema latinoamericano.‎

‎Qualunque sia l’ambientazione, i suoi film combinano un acuto senso del carattere con grandi idee, sulla dinamica del potere, il destino delle donne nei mondi tradizionali, il fascino e l’inferno della fama.

Definito “il regista politico più audace e prodigioso della sua generazione”,‎ Larrain in ‎”El Conde” cerca di approfondire alcuni dei temi, mescolando analisi dei personaggi, dramma e commedia e un’analisi acuta delle creazioni del mondo moderno , non solo in Cile ma in termini globali.‎

El Conde la trama

‎La storica black comedy ruota attorno ad Augusto Pinochet che non è morto ma è ormai un vecchio vampiro. Dopo 250 anni in questo mondo, l’uomo ha deciso di morire una volta per tutte, a causa di disturbi causati dal suo disonore e da conflitti familiari.

‎Disponibile in esclusiva su Netflix nel 2023, il film sarà interpretato da Jaime Vadell (“Tres tristes tigres”, “No”) e Gloria Münchmeyer (“La luna en el espejo”, “42 días en la oscuridad”) e da Alfredo Castro (“Tony Manero”, “Tengo Miedo Torero”) e Paula Luchsinger (“Ema”, “La Jauría”).‎

‎”Siamo molto felici perché Netflix è un luogo in cui registi che ammiro molto hanno realizzato film davvero preziosi”, ha dichiarato Pablo Larrain.‎

‎Ha aggiunto: “Usando la commedia nera vogliamo osservare, comprendere e analizzare gli eventi che si sono verificati in Cile e nel mondo negli ultimi 50 anni.

‎Francisco Ramos, vice presidente dei contenuti di Netflix per l’America Latina. ha replicato di essere onorato a lavorare con un artista che è un esempio per il Cile.

‎”Pablo è una delle voci più interessanti e significative del cinema latinoamericano degli ultimi 20 anni; la sua visione del Cile e dell’America Latina è essenziale per comprendere il nostro continente“, ha aggiunto Ramos. “Non ho dubbi che ‘El Conde’ continuerà sulla strada che Pablo ha tracciato con ‘No’ e ‘Neruda’. Continuare a riporre la nostra fiducia in Fabula è vitale per il nostro processo di crescita in un paese ricco e diversificato come il Cile”.‎

Variety fonte

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.