Stanotte su Rai 3 (Fuori Orario) Il club di Pablo Larrain, con Alfredo Castro

Il club è un film disturbante, che mette alla berlina, ponendovisi di fronte, il declino di una realtà non emendabile. Pablo Larraín, nonostante l’età (1976), è divenuto uno dei cineasti più influenti della sua generazione, capace di restituire al pubblico quanto non può essere destinato impunemente alle fornaci dell’oblio

14 Settembre 2019

Stasera in tv su Rai 3 alle 21,10 Jackie di Pablo Larraín, con Natalie Portman

La bellissima messa in scena di Pablo Larraín esorta lo spettatore a riflettere sul rapporto tra Storia e Vita, su come due termini così antitetici possano entrare in un rapporto dialettico fruttuoso. Natalie Portman offre un’eccellente prestazione, che le è valsa una una nomination agli Oscar

25 Luglio 2019

In prima serata su Rai Storia alle 21,10 No – I giorni dell’arcobaleno di Pablo Larraín

Cineasta dal limpido talento, Pablo Larraín, dopo il capolavoro “Post Mortem”, anatomia del Cile devastato dal golpe militare, rimette insieme i cocci raccontando un evento epocale non solo per la vittoria della democrazia, ma perché traghettò il paese da una condizione di chiusura “franchista” alla modernità dell’era consumista

21 Aprile 2019

Tony Manero, il film che ha imposto all’attenzione generale il cinema di Pablo Larraín, in dvd con Ripley’s Home Video

Senza alcuna retorica, Larraín dà corpo a una rappresentazione terrificante della dittatura di Pinochet in Cile, che penetra, trafigge e tramortisce lo spettatore, frastornato dalla parabola discendente di un uomo fatalmenente alienato dalla violenza di un potere che incombe fuori campo

25 Aprile 2018

28 FCAAAL: Severina di Felipe Hirsch racconta una storia d’amore con eleganza e semplicità

Severina è un’opera che addolcisce il cuore dello spettatore, ammaliato dalla magia delle immagini che Felipe Hirsch riesce a comporre, come un romanzo minimalista moderno. Una pellicola riuscita di una voce autoriale cristallina capace di gestire tempi e spazi con eleganza e semplicità

21 Marzo 2018

Una donna fantastica: il nuovo film di Sebastiàn Lelio è un capolavoro che merita i più importanti riconoscimenti

Il film può esser letto come un dramma a stazioni di medievale memoria, una vera e propria via crucis che Marina Vidal, la protagonista, è costretta a percorrere nel giro di poche ore, trovandosi davanti ad un bivio: resistere ed andare avanti nonostante la totale perdita di tutto ciò che ha conquistato e ricevuto in dono o soccombere e far calpestare quanto di sacro ed inviolabile esisteva tra due esseri umani che si amavano

19 Ottobre 2017

Jackie di Pablo Larraín, un raffinatissimo saggio visivo in cui si articola il rapporto tra Vita e Storia

La bellissima messa in scena di Larraín esorta lo spettatore a riflettere sul rapporto tra Storia e Vita, su come questi due termini così antitetici possano entrare in un rapporto dialettico fruttuoso. Un altro capolavoro, insomma, questo Jackie, che sarebbe un peccato mortale lasciarsi sfuggire

30 Giugno 2017

Jackie, l’ultimo, acclamato film di Pablo Larraín con Natalie Portman, da domani in dvd e blu ray con CG Entertainment

Da domani, 6 giugno, sarà disponibile in Dvd e Blu-ray Disc Lucky Red – distribuito da CG Entertainment per Mustang Entertainment – “Jackie” l’acclamato film di Pablo Larraín con l’attrice premio Oscar® Natalie Portman nel ruolo dell’amatissima first lady Jacqueline Kennedy

5 Giugno 2017

Neruda di Pablo Larraín in blu ray con CG Entertainment

Pablo Larraín conferma con Neruda di essere un grande narratore, laddove il suo corpo a corpo con il poeta non poteva realizzarsi in maniera più felice

22 Aprile 2017

Stasera in tv su Rai 5 alle 21,15 No – I giorni dell’arcobaleno di Pablo Larraín

In No – I giorni dell’arcobaleno, che si apre e si chiude in modo geniale con i titoli di testa e di coda che vengono letteralmente “sfogliati”, ritroviamo nuovamente Alfredo Castro, attore feticcio di Pablo Larrain presente in tutti e quattro i suoi film

4 Aprile 2017

Jackie

Presentato in concorso alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Jackie è il secondo biopic in un anno realizzato da Pablo Larrain. Dopo essersi confrontato con Pablo Neruda, il regista cileno torna a interrogarsi sui limiti del cinema e sulla sua impossibilità di cogliere la Verità, inafferrabile e sfuggente alla macchina da presa che rimane incollata al volto di Natalie Portman

13 Febbraio 2017

Jackie, una donna, un mito

Quando Pablo Larrain incontra Darren Aronofsky a Berlino nel 2015 è subito collaborazione. Il regista newyorkese de Il cigno nero e il regista cileno di Neruda trovano nella ricerca storica e individuale di una delle first lady più discusse, ammirate e misteriose della nostra epoca, quel legame che li porta in poco tempo a realizzare l’opera presentata in anteprima alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia 2016, in uscita nelle sale cinematografiche fra pochi giorni, Jackie, distribuito da Lucky Red

13 Febbraio 2017

Jackie: il trailer e il poster Italiani | Il film diretto da Pablo Larraìn con Natalie Portman nelle sale Italiane da Febbraio 2017

Jackie è un film biografico del 2016 diretto da Pablo Larraín, incentrato sulla vita di Jacqueline Kennedy. Il film è stato presentato in concorso alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Il film segue le vicende di Jacqueline Kennedy ai tempi in cui era stata first lady alla Casa Bianca e la sua vita in seguito all’assassinio di suo marito, il presidente John F. Kennedy, avvenuto nel 1963 a Dallas in Texas. Con Natalie Portman

24 Dicembre 2016

Rai Movie: Pablo Larraín ospite a Movie Mag

“La cultura nordamericana è pericolosa, frammentata, composta da tanti pezzi. Gli Usa sono un paese che oggi viene conteso da un pazzo, come Donald Trump, e Hillary Clinton”. Non usa mezze misure il regista Pablo Larraín, protagonista del faccia a faccia con Federico Pontiggia nella prossima puntata di Movie Mag

11 Ottobre 2016

Lunedì 10 Ottobre alla Sala Biografilm di Bologna proiezione di Neruda di Pablo Larraín

Lunedì 10 ottobre a Bologna (Cinema Odeon) secondo appuntamento della stagione 2016/2017 di Sala Biografilm con la proiezione in versione originale sottotitolata di NERUDA, sesto lungometraggio del regista cileno Pablo Larraín, che ha stregato pubblico e critica allo scorso Festival di Cannes

5 Ottobre 2016

Stanotte alle 01,05 su Rai Movie Tony Manero di Pablo Larraín

Tony Manero è un film del 2008 diretto da Pablo Larraín, vincitore del premio come miglior film e come miglior attore al Torino Film Festival. Pablo Larraín sceglie di parlare della dittatura militare in maniera obliqua, portando ad identificare il vissuto dei protagonisti col più generale stato di imbarbarimento della società cilena e pedinando il passo dolente di Raùl Peralta (un grande Alfredo Castro)

4 Ottobre 2016

73 Festival di Venezia: Jackie di Pablo Larraín (Concorso)

Un probabilissimo, e, nel caso, assolutamente meritato Leone d’Oro, questo Jackie, decisamente la perla più preziosa e splendente presentata fin ora in concorso alla 73esima Mostra Cinematografica di Venezia. Sarà difficile uguagliarne la potenza e il valore

9 Settembre 2016

Il club di Pablo Larrain

Il tema religioso impregna Il Club di Pablo Larrain, ma è anche un j’accuse contro un clero che si è fatto complice di una dittatura crudele con cui non vuole fare i conti. E se la Lussuria e l’Ira sono i peccati più frequentati da questo gruppo di personaggi, il film è un’opera sulla Superbia, il peccato più grave per la chiesa, superbia per la propria intoccabilità, superbia per la mancanza di verità, come atto di volontaria giustificazione di un passato con cui i conti non si fanno perché quello che è successo, è tutto sommato giusto

29 Agosto 2016

Il club di Pablo Larraín in dvd

Pablo Larraín riesce, come pochissimi altri cineasti contemporanei, a scavare nell’animo umano, andando a scandagliare le zone più oscure e facendo emergere ciò che normalmente viene celato allo sguardo, ma, soprattutto, sa innescare un decisivo processo di universalizzazione, laddove l’esperienza soggettiva diviene, nel suo cinema, paradigma di una relazionalità in cui i diversi attori si fanno portavoce di istanze sociali più ampie, rappresentando un panorama antropologico che rispecchia in pieno la situazione comunitaria

26 Luglio 2016

Neruda di Pablo Larrain

Ancora su Neruda di Pablo Larrain. Antonio Pettiere realizza un’estesa analisi dell’ultimo film del regista cileno. “Si rimane affascinati di fronte a Neruda, ultima opera di Pablo Larrain (la sesta), che conferma uno stile coerente e personalissimo, ma allo stesso tempo riesce a rinnovarsi per messa in scena e linguaggio cinematografico, in una progressione costante del suo cinema”

20 Giugno 2016

Neruda

Danzando in modo meravigliosamente fluido tra generi diversi, tutti perfettamente sinergici e muovendosi con estrema disinvoltura tra finzione e realtà, tra politica e arte, Pablo Larraìn compie l’ennesima impresa (la sesta per la precisione), confezionando un grandissimo film, di cui non si può far altro che godersi ogni immagine, ogni dialogo, ogni sfumatura

15 Giugno 2016

In anteprima a Biografilm Festival Neruda, il film di Pablo Larraín

Venerdì 17 giugno presso il Biografilm Hera Theatre (Cinema Arlecchino) di Bologna, Biografilm Festival | International Celebration of Lives presenta l’anteprima italiana di Neruda, il nuovo attesissimo film di Pablo Larraín (No – I giorni dell’arcobaleno, Il club) che racconta l’epica fuga del poeta Pablo Neruda (interpretato da Luis Gnecco), perseguitato dal governo cileno

31 Maggio 2016

Il Club

Pablo Larraín, a soli 39 anni, sfodera la quinta di una serie di straordinarie opere, una più bella dell’altra, realizzando probabilmente quello che è il suo lavoro migliore, certamente uno dei più coraggiosi e spregiudicati

26 Febbraio 2016

Stasera alle 23,15 su Rai Movie No – I giorni dell’arcobaleno di Pablo Larraín

Il cinema di Pablo Pablo Larraín con No – I giorni dell’arcobaleno inizia timidamente a stemperare i toni, a farsi più arioso, com’era inevitabile che fosse, nel mettere in scena l’epilogo della dittatura cilena, dopo averci mostrato in Post Mortem l’inizio dell’orrore con la tragica rappresentazione del colpo di stato e in Tony Manero gli anni bui, asfittici e claustrofobici del regime militare

22 Gennaio 2016

El club di Pablo Larraín

L’ironia di Larraín racconta la misera crudeltà, la disgustosa ambiguità, la garanzia di impunità dei soldati della chiesa che cercano altri capri espiatori sui quali infierire, per stordire e ubriacare la propria incolumità

15 Novembre 2015

Stasera alle 21,05 su Rai 3 No – I giorni dell’arcobaleno di Pablo Larraín

No – I giorni dell’arcobaleno (No) è un film del 2012 diretto da Pablo Larraín, basato sull’opera teatrale El Plebiscito di Antonio Skármeta

22 Ottobre 2015

La Festa del Cinema a Roma ha inizio

Tornata alle origini, depurata di giurie (tranne il pubblico), premi, caccia alle anteprime, rivalità con Venezia, la kermesse romana impone a se stessa di mettere al centro solo il cinema

14 Ottobre 2015

Festa del Cinema di Roma – “The Walk” di Robert Zemeckis e la retrospettiva dedicata a Pablo Larraín

The Walk – 3D di Robert Zemeckis, alla Festa del Cinema uno dei film più attesi della prossima stagione cinematografica. La decima edizione celebrerà con una retrospettiva completa l’opera del cineasta cileno Pablo Larraín

28 Settembre 2015

Festa del Cinema di Roma: The walk – 3D di Zemeckis e Pablo Larraín

Il nuovo film del premio Oscar Robert Zemeckis, The Walk – 3D, sarà presentato in anteprima alla X edizione della Festa del Cinema di Roma

26 Settembre 2015

Festival di Berlino 2015: tutti i premi

La sessantacinquesima edizione della Berlinale ha visto trionfare il regista iraniano Panahi, il premio ritirato dalla nipote in lacrime. L’Orso d’argento è andato al film di Pablo Larraìn “El Club”

15 Febbraio 2015

No – I giorni dell’arcobaleno

Anno: 2012 Durata: 118′ Nazionalità: Cile Genere: Storico, Drammatico Regia: Pablo Larrain Distribuzione: Bolero Film Uscita: 9 Maggio 2013 Esce finalmente sui nostri schermi No – I giorni dell’arcobaleno di Pablo Larrain, vincitore nel 2012 del premio C.I.C.A.E. al Festival di Cannes e candidato all’Oscar come miglior film straniero all’ultima edizione degli Academy Awards. Il

9 Maggio 2013

No – Torino Film Festival

Le tragiche pagine di storia del Cile durante gli anni di dittatura di Pinochet sono un capitolo aperto per il popolo cileno. I soprusi che il regime ha attuato, dal colpo di stato del 1973 fino alla caduta del 1988, hanno provocato indelebili ferite…

25 Novembre 2012

TFF: l’orgoglio di Gianni Amelio

Il Torino Film Festival è prossimo a soffiare le 30 candeline

7 Novembre 2012
^ Back to Top