fbpx
Connect with us

FOCUS ITALIA

Alfredino – Una storia italiana: la tragedia che ha scosso l’Italia nel giugno 1981

La miniserie diretta da Marco Pontecorvo sulla tragedia di Vermicino in cui perse la vita il piccolo Alfredino Rampi rimasto intrappolato in un pozzo artesiano, andrà in onda in prima Tv il 21 e il 28 giugno su Sky Cinema e in streaming su NOW.

Publicato

il

Il 21 e il 28 giugno andranno in onda in prima visione su Sky Cinema e in streaming su NOW, le due puntate di Alfredino – Una storia italiana, che ripercorrono le tragiche vicende di Vermicino.

La miniserie, prodotta da Marco Belardi per Lotus Production, vede come protagonisti Anna Foglietta e Luca Angeletti nei panni di Franca e Ferdinando Rampi, i genitori del piccolo Alfredino, caduto in un pozzo nel lontano 1981.

Sono trascorsi quarant’anni esatti dalla tragedia di Vermicino, una vicenda che all’epoca lasciò l’Italia intera con il fiato sospeso. Tutti speravano che il piccolo Alfredino Rampi potesse finalmente uscire per riabbracciare i suoi genitori. Una vicenda triste della nostra storia, che scosse tutta l’Italia.

 

Alfredino - Una storia italiana»: il trailer della serie con Anna Foglietta

La tragica vicenda di Vermicino

Nel giugno 1981 Ferdinando Rampi e sua moglie Franca Bizzarri, insieme ai loro due figli Alfredino e Riccardo, rispettivamente di sei e due anni, stavano trascorrendo un periodo di vacanza nella loro casa di campagna, situata a Vermicino, al confine con Frascati. La sera del 10 Giugno il piccolo Alfredino scomparve misteriosamente. La ricerca per trovare il bambino portò sul posto la polizia, i vigili del fuoco e i vigili urbani. Con il trascorrere delle ore si arrivò alla tragica scoperta che il bambino era caduto in un pozzo artesiano situato in un terreno limitrofo, di proprietà di Amedeo Pisegna. Al momento del ritrovamento del bambino il pozzo era coperto da una lamiera tenuta ferma da sassi.

La vicenda ebbe un notevole impatto sulla stampa italiana. Milioni di italiani ebbero modo di assistere in diretta alla sofferenza dei genitori e ai tentativi da parte dei soccorritori di mettere in salvo il piccolo Alfredino.

Alfredino – Una storia italiana: il ritratto di una tragedia che tenne incollati milioni di italiani davanti alla TV

Marco Pontecorvo dirige con dovizia di particolari una miniserie che ripercorre i tre giorni di tentativo di soccorso del piccolo Alfredino Rampi. Il regista mostra allo spettatore i fatti e sottolinea il dolore della madre Franca Rampi, che divenne con la sua forza il simbolo di tutte le mamme italiane.

Barbara Petronio e Francesco Balletta, gli sceneggiatori di Alfredino – Una storia italiana, hanno lavorato cercando di raccontare il coraggio e la determinazione che spinsero tutte le persone coinvolte in prima persona in quella tragica vicenda a raggiungere l’obbiettivo di riportare su da quel pozzo il bambino. La storia non si sofferma solo sul dolore, ma racconta anche come quella tragedia abbia contribuito alla creazione della Protezione Civile, oltre che alla nascita del Centro Alfredino Rampi.

La magnifica interpretazione di Anna Foglietta nei panni di Franca Rampi

Anna Foglietta (Nessuno mi può giudicare, Perfetti sconosciuti, Il premio), conosciuta principalmente per ruoli comici, riesce a dare una grande prova attoriale nei panni di Franca Rampi. Nonostante la vera mamma di Alfredino non l’abbia voluta incontrare, l’attrice ha saputo riportare sullo schermo il coraggio e la sofferenza della donna. Una mamma che non si è mai arresa, la cui forza e determinazione hanno portato alla creazione di un Centro a tutela dei genitori che hanno perduto i propri figli in un incidente.

La meravigliosa fotografia curata da Vincenzo Carpineta, collaboratore storico di Marco Pontecorvo, ci riporta nell’atmosfera dell’epoca in cui i fatti di Vermicino si svolsero. Questa ricostruzione è resa possibile grazie all’utilizzo di una vecchia telecamera e ad una attenta cura per i dettagli.

Durante la visione dei quattro episodi veniamo catturati minuto dopo minuto dalla realtà dei fatti che segnarono l’Italia in quel giugno 1981.

Riviviamo la straziante attesa di una felice risoluzione di un incidente che vedeva coinvolto un bambino e gli inutili tentativi che portarono alla morte di Alfredino dopo sessanta ore in cui era precipitato in quel pozzo.

Per la prima volta dopo quarant’anni si è scelto di portare sullo schermo una vicenda che resta ancora una ferita aperta per milioni di italiani.

Alfredino – Una storia italiana riesce nell’intento di raccontare con grande delicatezza una pagina di storia italiana che ha portato ad importanti cambiamenti.

Alfredino - Una storia italiana: quando L'Italia si unì in una speranza. Presentata la serie Sky sulla tragedia di Vermicino

Il cast di Alfredino – Una storia italiana

Un cast formato da ottimi attori. Oltre alla bravissima Anna Foglietta troviamo Luca Angeletti (Ferdinando Rampi), Francesco Acquaroli (Elveno Pastorelli, il comandante dei Vigili del Fuoco), Vinicio Marchioni (Nando Broglio), Valentina Romani (la geologa Laura Bortolani), Daniele La Leggia (Tullio Bernabei, il caposquadra del gruppo dei speleologi e il primo a calarsi nel pozzo per tentare di salvare Alfredino), Giacomo Ferrara (Maurizio Monteleone), Beniamino Marcone (Marco Faggioli, uno dei primi pompieri accorsi sul luogo della tragedia), Riccardo De Filippis (Angelo Licheri, l’ultimo a calarsi nel pozzo per tentare di poter riportare su il piccolo). La miniserie vede inoltre la partecipazione straordinaria di Massimo Dapporto che veste egregiamente i panni dell’indimenticabile Presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini. Un merito va soprattutto al piccolo Kim Cherubini che con la sua innocenza e il suo bellissimo sorriso riporta in vita Alfredino Rampi.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Alfredino - Una storia italiana

  • Anno: 2021
  • Durata: 200'
  • Distribuzione: Sky
  • Genere: drammatico
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Marco Pontecorvo
  • Data di uscita: 21-June-2021