fbpx
Connect with us

CINECINA

Marco Müller nella giuria dello Shanghai International Film Festival 2021

Svelata la giuria internazionale della sezione competitiva, tra cui compare Marco Müller, e a sorpresa un titolo italiano entra nella sezione competitiva documentari

Pubblicato

il

Si avvicina la 24esima edizione dello Shanghai International Film Festival, che quest’anno ha un connazionale illustre tra i giurati. Si tratta di Marco Müller, storico collaboratore dell’industria cinematografica e festivaliera della Cina.

Marco Müller è stato inserito nella giuria che nominerà il vincitore del Golden Goblet Award della competizione internazionale. Con lui, da Singapore, Anthony Chen (regista di Ilo Ilo), Chao Deng (attore cinese, The Dead End, Shadow), la produttrice francese Natacha Devillers e l’attrice cinese Jia Song (Falling Flowers). A presiedere la giuria internazionale il produttore Jianxin Huang.

Per Marco Müller un’annata piena di impegni vista anche la recente nomina a professore ordinario della Shanghai Film Academy e a direttore artistico del Centro di Ricerca sull’Arte Cinematografica. Questa nomina lo porta quindi a collaborare con figure di spicco del panorama cinematografico cinese, tra i quali Chen Kaige. Müller è già da tempo impegnato sul versante dei festival cinesi, dal Beijing International Film Festival all’esperienza più indipendente del Pingyao Crouching Tiger Hidden Dragon International Film Festival, accanto a Jia Zhangke.

Müller e gli altri membri dovranno giudicare le dieci pellicole in concorso e proclamare il vincitore in data 19 giugno.

Fort Apache

Dopo Marco Müller, ecco Ilaria Galanti e Simone Spampinato

Grande notizia poi per l’Italia, che se non può partecipare direttamente alla main competition, porta alto l’orgoglio nazionale con un film documentario nella sezione competitiva.

Scopri gli altri film in programma allo Shanghai International Film Festival 2021.

Si tratta di Fort Apache di Ilaria Galanti e Simone Spampinato, un docufilm che racconta del progetto teatrale Fort Apache, nato all’interno del carcere di Rebibbia e diretto da Valentina Esposito. In particolare, il film si concentra sull’ultimo anno produttivo della compagnia teatrale, sui suoi componenti e le loro storie: grazie all’enorme spinta ricevuta dal successo di Marcello Fonte, il prescelto di Garrone su Dogman, la compagnia ottiene risalto ed una visibilità completamente nuovi. Marcello Fonte girerà Dogman e contemporaneamente continuerà la sua attività in Fort Apache per la messa in scena di Famiglia.

Fort Apache è diretto Ilaria Galanti e Simone Spampinato, e scritto dai due registi con la collaborazione di Valentina Esposito; è una produzione Jumping Flea e sarà presentato a Shanghai in data 13 e 19 giugno.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.