fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

L’amica geniale 3: resta lo stesso cast con Gaia Girace e Margherita Mazzucco

Il nuovo regista Daniele Luchetti tra lo stato delle riprese e qualche anticipazione sulla trama dei nuovi episodi e sull'uscita

Pubblicato

il

Novità per L’amica geniale 3A differenza di quanto trapelato nei mesi scorsi, le interpreti delle protagoniste Lila ed Elena nelle prime due stagioni della serie, Gaia GiraceMargherita Mazzucco, saranno presenti in tutti gli episodi del nuovo capitolo. Allo stesso modo, sono stati confermati nei loro ruoli anche gli altri attori già visti in passato. Lo ha rivelato Daniele Luchetti, subentrato a Saverio Costanzo. Qui per una notizia sulla fama della serie, considerata una delle migliori del 2020 secondo il New York Times.

L’amica geniale 3: la crescita delle protagoniste

Nessun cambio di cast quindi. Le attrici avevano fatto intendere che avrebbero ripreso i ruoli di Elena e Lila soltanto per due o tre episodi, per poi lasciare il posto a interpreti più mature, visto il salto temporale della terza stagione, basata sul terzo volume della saga di Elena Ferrante Storia di chi fugge e di chi resta. E i fan erano già in subbuglio in attesa di conoscere i volti delle nuove interpreti.

Qui per la recensione della seconda stagione

Le dichiarazioni del regista

Luchetti ha spiegato che è stato riconfermato lo stesso cast perché:

“Era importante mantenere lo stesso aspetto fisico dei personaggi. Inoltre, gli attori sono cresciuti, c’è una visibile maturità nelle loro espressioni, nei loro atteggiamenti. Abbiamo valorizzato questo arricchimento di Gaia e Margherita, così come degli altri personaggi. Non è una soluzione di ripiego: è una scelta che conferisce maggiore profondità. Le vediamo crescere dal vivo sullo schermo”

Anticipazioni su L’amica geniale 3

Gli spettatori vedranno, quindi, crescere e maturare sullo schermo sia i personaggi che il cast. La terza stagione cambierà tono e contesto, perché sarà ambientata negli anni ’70. Luchetti ha confermato che il riferimento stilistico della terza stagione della serie sarà la New Hollywood degli anni ’70:

“Nell’affrontare questa stagione, anche se avevo ottime sceneggiature, ho cercato di mettere gli attori in situazioni in cui avessero più libertà, quel tipo di libertà che nasce dal cinema americano degli anni ’70. Abbiamo lavorato molto sui sottotesti, sulla costruzione del personaggio, sugli archi narrativi. C’è stato anche uno staff speciale per formare gli attori, in modo che sul set potesse accadere qualcosa di inaspettato, come faceva il cinema in quegli anni: mettere lo spettatore di fronte a qualcosa di inaspettato”

Riguardo le evoluzioni che subiranno le protagoniste, il regista ha anticipato qualcosa Ha spiegato che Elena si chiederà se sia una vera scrittrice con l’irrequietezza di un certo tipo di cinema degli anni ’70 che ricorda Monica Vitti. Lila, invece, continuerà a combattere per la sopravvivenza. Per il suo personaggio Luchetti si ispira a film degli anni ’70 rivolti ad un pubblico adulto con tono sfacciato ed aggressivo.

Quando uscirà L’amica geniale 3?

Luchetti ha fatto sapere che la prima parte della stagione è stata già girata a partire da novembre 2020 tra Napoli e Firenze. Attualmente, la produzione è in pausa. E si tratta di una pausa “tattica” perché c’è una frattura tra la prima parte della stagione e la seconda. Grazie a questo momento di stop sarà visibile maggiormente sullo schermo. Le riprese ripartiranno da Firenze a luglio e termineranno di nuovo a Napoli nel mese di settembre. Ancora non si riesce a ipotizzare una data d’uscita. Ma si può dire che presumibilmente i nuovi episodi arriveranno su Rai 1 nei primi mesi del 2022.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.