Connect with us

TOP STORIES

CURB YOUR ENTHUSIASM di Larry David: la recensione della serie tv comedy cult in streaming su HBO

Curb Your Enthusiasm è una serie comedy HBO cult negli Stati Uniti, scritta e interpretata da Larry David.

Publicato

il

La serie comedy Curb Your Enthusiasm, scritta e interpretata da Larry David, è un cult americano targato HBO. La serie, che ha fatto il suo debutto sul network statunitense nel lontano 2000, ha all’attivo 10 stagioni nell’arco degli ultimi 20 anni e una undicesima appena annunciata.

“Believe me, I’m as upset about this as you are.” (Larry David)

Curb Your Enthusiasm è l’apoteosi dell’umorismo liberale americano.

Pare che il suo creatore Larry David abbia un conto aperto con HBO: quando ha voglia di fare una nuova stagione, immediatamente ha il greenlight del network. 

Con 100 episodi, 43 nomination agli Emmy Awards e il consenso unanime di critica e pubblico, la serie Curb Your Enthusiasm di Larry David è un must watch di tutti i tempi.

Pretty, pretty, pretty, pretty good. Come direbbe lui. 

Pochi prodotti televisivi che non siano soap opera per le masse sono in grado di raggiungere un così vasto pubblico, garantendo un successo costante negli anni.

Ma qual è l’ingrediente segreto? Ovviamente è lui, Larry David

Curb Your Enthusiasm

Chi è Larry David

Per capire la serie dobbiamo prima capire il personaggio. Scrittore e produttore cinematografico ebreo americano, Larry David in Curb Your Enthusiasm interpreta sé stesso. L’avevamo già visto nei panni di Boris Yellnikoff in Basta che funzioni (Wathever Works di Woody Allen, 2009) e non ce lo dimenticheremo mai mentre si lava le mani canticchiando Happy Birthday

Guarda il trailer.

In questo film Larry David sembra essere semplicemente una versione più “alta” di Woody Allen, in realtà è quasi sé stesso. Un po’ di lui c’è anche nel personaggio di Jerry Seinfeld, interpretato da Jerry Seinfeld, nello show Seinfeld (ovviamente).

Seinfeld: Jerry Seinfeld e Larry David

Oggi tutti conoscono Seinfeld, la sit-com americana creata da Jerry Seinfeld e Larry David, conta 9 stagioni e 180 episodi. Lo show “sul nulla” (famoso per essere definito “the show about nothing”) ha fatto il suo debutto su NBC il 5 Luglio 1989, esattamente 31 anni fa, ed è ancora fresco e brillante come non mai.

Tant’è che pare che il colosso Netflix, dopo la perdita dell’altra sit-com cult Friends,  abbia comprato i diritti dello show, che sarà disponibile in una inedita versione in 4K sulla piattaforma a partire dal 2021. La serie era già stata comprata da Hulu nel 2015 per 160 milioni di dollari e ora passerà a Netflix con un accordo che si vocifera sia oltre i 400 milioni di dollari.

Serie TV che invecchiano come il vino buono.

Così come in Seinfeld il personaggio di Jerry Seinfeld è una versione fictionalizzata del vero Jerry Seinfeld, allo stesso modo in Curb Your Enthusiasm il personaggio di Larry David è una versione fictionalizzata dello stesso David. 

Curb Your Enthusiasm Larry David

Curb your Enthusiasm: La commedia degli equivoci

Curb Your Enthusiasm è una serie di sfortunati eventi vissuti da Larry David, un po’ casuali e un po’ pilotati dalla sua avversione per le convenzioni sociali e dal suo rifiuto per qualunque buon senso! Un mix esplosivo di esilarante follia e puro cinismo, che fa apparire Larry David come un vergine della società contemporanea.

Gli equivoci nascono dall’uso di una parola sbagliata nel momento sbagliato, al gesto inappropriato e quindi frainteso. Quando si dice: perdersi in un bicchier d’acqua! Larry David è talmente goffo nel suo stare al mondo, che ogni suo gesto può avere conseguenze disastrose. Più lo guardiamo e più pensiamo di poter prevedere quello che farà.

Ma ci sbagliamo: Larry David è imprevedibile!

Come si autodefinisce nell’ottava stagione, Larry David è un social assassin (un assassino sociale). Se avete qualcosa di veramente imbarazzante da comunicare a qualcuno, non vi preoccupate, ci penserà Larry! 

Fare commedia, si sa,  è il lavoro più difficile del mondo. Questa commedia è talmente pura che guardandola ci viene il dubbio che non stia scherzando affatto. Sembrerebbe che Larry voglia fare nella serie tutto quello che non può fare nella vita reale, come mandare a monte il contratto con il network per il sospetto che il manager di HBO gli abbia rubato i gamberetti dal suo ordine al Ristorante Cinese. 

Infatti Larry David è insopportabile già quando cammina, ondeggiando, verso la telecamera un piede dopo l’altro, l’aria spavalda e la testa tra le nuvole.

È talmente antipatico che già ci fa sorridere, perché non sappiamo quale sarà il suo prossimo passo falso, ma siamo sicuri che non farà mai un passo indietro!

Curb Your Enthusiasm: La Trama

Per farla breve e risparmiarvi grossi giri di parole, vi diciamo subito che non c’è trama in Curb Your Enthusiasm. Larry David vive la sua vita quotidiana in una facoltosa Los Angeles popolata da star e starlette hollywoodiane, mentre è alle prese con gli amici, il lavoro e la vita sentimentale.

Fin qui tutto bene. Ma non c’è niente che va mai per il verso giusto nelle giornate di Larry e lui sicuramente ci mette del suo per farsi degli sgambetti. 

Dalla prima stagione capiamo subito, che Larry è capace di tutto. Se serve può fingersi Ebreo ortodosso, imitare un infarto per evitare la rissa o scimmiottare un disabile per saltare la fila al bagno. Non c’è mai fine all’odissea di qui-pro-quo che quest’uomo è in grado di generare.

Ma se pensate di consigliargli uno psicanalista state perdendo tempo, ne ha già uno e a detta sua non serve a nulla!

A differenza dell’umorismo ebreo-americano classico, solitamente autoreferenziale (come si dice: solo gli ebrei possono prendere in giro gli ebrei), ed in barba ad ogni formalismo sociale, i commenti di Larry non risparmiano neri, donne, ebrei, omosessuali, trans, cristiani, musulmani, disabili, malati terminali e qualunque altra “minoranza” vi possa venire in mente.

I vicini lo odiano e gli amici non lo invitano alle serate di poker. Le uniche che lo amano sono le lesbiche, ma ogni tanto rischia di rovinarsi la reputazione anche con loro.  E se c’è un bambino nei paraggi, potete stare sicuri che Larry farà sicuramente il contrario di quello che ci si aspetta da un adulto.

Di sicuro non ha rispetto per nessuno e quando ha voglia di dire la sua non c’è niente che possa fermarlo. Se si tratta di uno scherzo sicuramente nessuno lo capirà e tutti se la prenderanno con il povero Larry, vittima prediletta di questa società perbenista americana dove nessuno può dire quello che pensa. 

Viene accusato di razzismo, misoginia, molestie sul lavoro, violenza domestica, feticismi e perversioni varie, furto, riciclaggio di soldi falsi e chi più ne ha più ne metta.

I’m a disgusting man. (Larry David)

Curb Your Enthusiasm: il significato del titolo

Ce lo siamo chiesto tutti almeno la prima volta: cosa significa Curb Your Enthusiasm? Letteralmente: frena il tuo entusiasmo.

Come Larry David ha spiegato, Curb Your Enthusiasm ha un doppio significato. In primis quello di calmare le aspettative dei fan per una serie dopo Seinfeld. Poi quello di non entusiasmarsi troppo per la vita perché tutta l’euforia che vediamo attorno a noi è solo apparente.

I personaggi ricorrenti

Dalla prima stagione vediamo Cheryl Hines vestire i panni di Cheryl, moglie di Larry David. La candida Cheryl è una vittima paziente dei deliri di onnipotenza di Larry, con il quale nel corso delle dice stagioni vivrà momenti di alti e bassi (molto bassi).

La sua spalla comica è sempre Jeff Greene (interpretato da Jeff Garlin), suo manager nonché migliore amico, testimone e compagno di mille disavventure, spesso invischiato in delle brevi fughe extramatrimoniali.

La moglie di Jeff, Susie (interpretata da Susie Essman), è il suo nemico numero uno. Tanto quanto Larry, Susie non ha peli sulla lingua e tra i due si generano siparietti deliranti dalla prima all’ultima stagione. 

(Guarda il video di HBO con le sue frasi ricorrenti di Susie)

Richard Lewis interpreta se stesso, amico di una vita. Nella vita reale Larry David e Richard Lewis si sono conosciuti ad un campo estivo alla tenera età di 12 anni. Comico con un passato di problemi di droga ed alcolismo in Curb Your Enthusiasm, Richard Lewis e le sue mille (e giovani) fidanzate sono spesso vittime sacrificali delle nevrosi di Larry.

Leon Black (J.B. Smoove) è una ventata di freschezza! Il personaggio subentra a partire dalla sesta stagione della serie. Con il suo linguaggio colorito e la sua mimica inimitabile, diventa immediatamente il primo cheerleader nero delle avventure di Larry David. 

(Guarda il video di HBO “Quanto somigli al tuo personaggio?”)

Curb Your Entusiasm: guest star

Le dieci stagioni sono uno sfoggio di guest star, tra attori, musicisti e atleti. Tra questi: Mel Brooks, Martin Scorsese, Ben Stiller, Michael J. Fox, Salman Rushdie, Alanis Morissette, Clive Owen, Sean Penn, Mila Kunis, Sacha Baron Cohen, Dustin Hoffman, Jerry Seinfeld, Vince Vaughn tanti altri. Molti di questi interpretano delle versioni fictionalizzate di loro stessi.

CYE Larry David Batman

Curb Your Enthusiasm: Stile e improvvisazione

L’attore Jeff Garlin ha rivelato di detestare il suo personaggio, nonostante ammetta che l’improvvisazione, che nella serie fa da padrona, sia stata di aiuto negli anni per il suo benessere psicofisico.

L’improvvisazione, che in Curb Your Enthusiasm fa da padrona, è una delle caratteristiche principali della serie. Non ci sono sceneggiature, gli attori improvvisano i loro dialoghi basandosi su semplici linee guida. Due telecamere riprendono la scena in contemporanea e il montaggio sistema tutto in post produzione. Il tutto rende lo stile più simil-documentaristico, anche se non c’è una vera e propria ricerca visiva in Curb Your Enthusiasm: tutto gira attorno alla comicità della scena, data dai dialoghi e dall’interpretazione spontanea degli attori. 

Curb Your Enthusiasm: La Musica

Quando parte il tema di apertura di Curb Your Enthusiasm, entriamo già nel mood del delirio di Larry David

(Ascolta l’Opening Theme su Spotify)

Questo motivetto, che ci suona già familiare dal primo istante, è come la camminata di Larry David: sovrappensiero e dondolante.

Sorprendentemente scopriamo che è stato scritto da un Italiano, Luciano Michelini, per il film La bellissima estate di Sergio Martino (1974). Si che ci suona familiare!

Curb Your Enthusiasm Psicoanalisi

Curb Your Enthusiasm Psicoanalisi

Se dopo aver letto questo articolo avete degli attacchi di nevrosi alla Larry David

vi suggeriamo di guardare il video di meditazione guidata di Leon. Noi lo guardiamo ogni sera prima di andare a dormire (attivate il Closed Captioning se volete capirci qualcosa!).

“Keep breathing: IN through your nose, OUT through your ass.” (Leon)

Ora che siete rilassati, vi riveliamo che vi abbiamo raccontato tutto questo per farvi capire che Curb Your Enthusiasm non si può raccontare. La serie va guardata perché è una commedia cult, punto.

Aspettiamo con ansia e tanto nervosismo l’undicesima stagione, anche se sappiamo già che non succederà proprio nulla!

Curb Your Enthusiasm

  • Anno: 2000
  • Durata: 100x28'
  • Distribuzione: HBO
  • Genere: Commedia
  • Nazionalita: Stati Uniti
  • Regia: aavv