Connect with us

IN SALA

Gamberetti per tutti: una palombella contro l’omofobia

Esce al cinema la commedia francese di Le Gallo e Govare che, attraverso le vicende di una squadra gay di pallanuoto, dà un calcio all’omofobia.

Publicato

il

Arriva nelle sale italiane la commedia francese Gamberetti per tutti (in orignale Les crevettes pailletées), che in patria ha avuto un buon successo di pubblico e di critica e, possiamo confermare, rappresenta davvero una bella sorpresa in questa estate così complicata.

Ispirato alla vicenda reale di una squadra gay di pallanuoto – Les crevettes pailleteés, cioè I gamberetti scintillanti – il film scritto e diretto da Cédric Le Gallo e Maxime Govare, è un film contro l’omofobia e un inno al diritto di poter manifestare la propria sessualità senza doverne rendere conto a nessuno.

La trama

Matthias Le Goff (Nicolas Gob) è vice-campione mondiale di nuoto. Dopo una gara andata male, all’incalzare delle domande da parte di un giornalista televisivo perde le staffe, apostrofandolo con un epiteto decisamente offensivo e omofobo.

A causa di questa vicenda Matthias viene squalificato dalla sua Federazione che lo vorrebbe escludere dai prossimi mondiali.

Per redimersi e tentare di poter partecipare ai campionati del mondo accetta di diventare l’allenatore delle Crevettes paillétes, una squadra di pallanuoto composta esclusivamente da giocatori gay. L’obiettivo della squadra è quello di partecipare ai Gay Games che avranno luogo in Croazia.

Il gruppo, che appare piuttosto scalcagnato, è formato da giocatori che non si prendono molto sul serio e che più che ad allenarsi badano, soprattutto, al divertimento.

Les Crevettes Pailletées

Matthias, padre separato con una figlia adolescente che lo critica per la sua chiusura mentale, all’inizio è riluttante a mischiarsi al gruppo di omosessuali.

Tuttavia, a mano a mano che aumenta la conoscenza dei componenti della squadra, acquisterà sempre maggior consapevolezza della volontà del gruppo di lottare per qualcosa che trascende il mero gesto sportivo. In gioco c’è la dignità di chi da sempre è considerato un diverso e, come tale, emarginato dalla società.

In fondo, senza voler svelare il finale, ciò che sarà veramente importante per i componenti della squadra è poter dimostrare al mondo che una persona non va giudicata dal proprio orientamento sessuale, bensì dal proprio valore e dalla propria caratura morale.

Matthias tutto ciò lo capirà diventando, senza ombra di dubbio, migliore.

Un “on the road” per affermare il diritto a essere sé stessi

Premiato l’anno scorso con il Premio speciale della Giuria al Festival della commedia de L’Alpe d’Huez, il film di Le Gallo e Govare unisce in maniera vincente i toni della commedia brillante a tematiche decisamente serie e attuali, con richiami ad altri film LGBTQ come, ad esempio, Priscilla, la regina del deserto.

Infatti, se nel film di Stephen Elliott, le due drag queen e il loro compagno trans attraversavano l’Australia su un torpedone, in Gamberetti per tutti, la squadra di pallanuoto solca le strade d’Europa a bordo di un bus turistico panoramico per raggiungere la località dove si svolgeranno le gare.

Ecco, quindi che la pellicola dei due cineasti francesi acquista il sapore dell’”on the road”, e il viaggio diventa un modo per ritrovare – o trovare – sé stessi e il diritto a esserlo.

Per Matthias, invece, sarà l’occasione per rivedere tutti i suoi preconcetti e crescere come uomo e come padre.

Baciate chi volete

Era il titolo della prima pagina di “L’Equipe”, unico e autorevole quotidiano sportivo francese.

Per celebrare l’uscita del film in patria, il giornale  aveva messo in copertina l’immagine di due pallanuotisti di sesso maschile che si baciavano durante una fase di gioco.

Così spiegava, nell’editoriale, la redazione de “L’Equipe:

Questo bacio ci permette di provare a dire, grazie a una bella foto, che questo gesto d’amore non dovrebbe scioccare e che l’omofobia è un reato in strada come negli impianti sportivi”.

E come il quotidiano transalpino, anche Cédric Le Gallo e Maxime Govare hanno voluto, con il loro film, contribuire alla demolizione dei pregiudizi nei confronti dei gay.

E lo hanno fatto con una commedia molto godibile e frizzante ma, non per questo, meno intensa. Perché, come afferma Le Gallo, che per anni ha fatto parte di una squadra di pallanuoto gay, “anche la leggerezza è un valore” ed è importante vivere la propria vita sino in fondo, senza preoccuparsi degli sguardi degli altri.

Gamberetti per tutti

  • Anno: 2019
  • Durata: 100'
  • Distribuzione: Movies Inspired
  • Genere: Commedia
  • Nazionalita: Francia
  • Regia: Cédric Le Gallo, Maxime Govare
  • Data di uscita: 09-July-2020

IL CAST

  • Cédric Le Gallo Gamberetti per tutti

    Cédric Le Gallo

    Regista
  • Nicolas Gob  Gamberetti per tutti

    Nicolas Gob

    Matthias
  • Alban Lenoir

    Alban Lenoir

    Jean
  • geoffrey couët

    geoffrey couët

    Xavier
  • Maxime Govare

    Maxime Govare

    Regista