Soundscreen Film Festival: l’ultima interpretazione di Rutger Hauer e il regista Adolf El Assal in sala

SOUNDSCREEN FILM FESTIVAL

Play the Movie!

21 – 28 settembre 2019

Palazzo del Cinema e dei Congressi / Cinema Jolly, Ravenna

ingresso gratuito a tutti gli spettacoli

giovedì 26 settembre 2019, Palazzo del Cinema e dei Congressi

 

Prosegue senza soste la quarta edizione di SOUNDSCREEN FILM FESTIVALdal 21 al 28 settembre 2019 presso il centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi e presso il Cinema Jolly di Ravenna.

La manifestazione diretta da Albert Bucci, organizzata dall’Associazione Culturale Ravenna Cinema in convenzione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, giovedì 26 settembre si svolge presso il Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze 1 èd è dedicata interamente ai concorsi internazionali.

Apertura alle ore 18.00 con il Concorso Internazionale per Cortometraggi, la miglior produzione filmica a tema musicale in formato corto. In programmazione: Jazz (at the rock bottom) della francese Claire Allanic; Soul for Sale di Anna Belenkiy, Shira Salimi e Romy Granot arriva da Israele; lo svizzero Tight Spot di Kevin Haefelin; Today artist, tonight taxist del rumeno Dumitru Grosei; Black Spirit di Chakib Taleb-Bendiab dalla Tunisia, 2018; On The Imperfection Of The Geological Record di Martin Oliveros Heinze dalla Germania; Deja vu dell’airaniano Nasim Foroogh.

Si continua con due proiezioni del Concorso Internazionale per Lungometraggi, tra fiction, documentari, biopic e musical, 10 opere si contendono il titolo al Miglior Film e alla Migliore Regia. Alle ore 20.30 l’horror The Sonata, produzione franco-inglese di Andrew Desmond, è una storia di fantasmi: una giovane violinista scopre il passato del padre perduto da tempo, innescando forze oscure che vanno ben oltre la sua immaginazione. Tra gli interpreti da segnalare il compianto Rutger Hauer. Alle ore 22.15 la black comedy Sawah di Adolf El Assal (presente in sala per il Q&A di rito). Questa la trama: il giovane egiziano Samir vede il suo sogno di partecipare al concorso per DJ a Bruxelles distrutto quando il suo volo viene reindirizzato in Lussemburgo a causa di uno sciopero. Nel caos, perde tutti i suoi documenti e viene scambiato per un rifugiato…

Utlima modifica: 25 Settembre, 2019



Condividi