Stasera in tv su Nove alle 21,25 Rain Man – L’uomo della pioggia di Barry Levinson, con Dustin Hoffman e Tom Cruise

Un road movie intenso – con qualche momento di commedia dal sapore amaro – emozionante e toccante, grazie soprattutto alla memorabile prestazione di Dustin Hoffman, premiato con l’Oscar. La storia, per quanto un po’ prevedibile, colpisce le corde giuste. La regia di Barry Levinson è funzionale a valorizzare al massimo le prestazioni degli interpreti

Stasera in tv su Rai 1 alle 21,25 in prima visione Io sono Mia, l’omaggio alla grande cantante interpretata da Serena Rossi

Io sono Mia di Riccardo Donna è un lavoro che commuove, in grado di affascinare anche il pubblico televisivo e i giovani che non l’hanno conosciuta. Chi invece con Mia Martini è diventato grande sarà sicuramente coinvolto anche nella ricostruzione degli anni Settanta e Ottanta. Serena Rossi è riuscita a rendere il personaggio in modo molto convincente

Stasera in tv su Cine Sony alle 21 Monster, il film di Patty Jenkins tratto dalla storia vera di Aileen Wuornos, con un’indimenticabile Charlize Theron

Interpretato con stupefacente aderenza da Charlize Theron e prosciugato dai sensazionalismi e dalle morbosità che infestano il cinema dossier, Monster è fortemente drammatico senza però mai cadere nel patetico e nello “strappa lacrime”. Patty Jenckins va a fondo nell’indagine psicologica, non giustifica, non complica, non addensa. Con Christina Ricci e Bruce Dern

Stasera in tv su Cielo alle 21,20 Land of Mine – Sotto la sabbia, un film prezioso che riporta alla luce un evento storico poco noto

Land of mine è un film ispirato a eventi realmente accaduti, benché siano stati scarsamente trattati dalle fonti: racconta le vicende di molti prigionieri di guerra tedeschi, inviati a sminare la Danimarca dopo la seconda guerra mondiale. Una preziosa testimonianza che aggiunge un importante tassello per ricomporre il mosaico della Storia

Stasera in tv su Iris alle 21 Il mucchio selvaggio di Sam Peckinpah, uno dei manifesti del tramonto del western

Sam Peckinpah celebra la morte del western classico. Ne Il mucchio selvaggio la mitologia fordiana è lontana, il wild west è ora lo scenario di una realtà corrotta in pieno disfacimento, di una presenza civile da poco storicizzata e già decadente, metafora delle crisi che agitano l’America odierna e del destino umano votato al fallimento e alla morte. Capolavoro

Stasera in tv su Italia 1 alle 21,25 Get Out – Scappa, il sorprendente film d’esordio di Jordan Peele

Get Out, mescolando superbamente i caratteri tipici del genere thriller/horror con questioni di ampio respiro, è diventato un caso cinematografico. Al suo esordio Jordan Peele dà corpo a una riflessione nient’affatto banale sullo stato dell’eguaglianza razziale, economica e politica dello stato più ricco e influente del mondo. Premio Oscar per la migliore sceneggiatura

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Le vite degli altri, il film Florian Henckel von Donnersmarck vincitore del premio Oscar

Le vite degli altri è un film di impegno civile che rievoca il triste regime di delazione nella Germania dell’Est prima della caduta del muro di Berlino. Il regista si è documentato per quattro anni prima di scrivere la sceneggiatura e questa cura del particolare è evidente anche nella rievocazione ambientale. Premio Oscar meritatissimo.

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Salvatore Giuliano, ovvero il cinema di impegno civile di Francesco Rosi

Un classico del cinema politico. Francesco Rosi sceglie di frammentare la narrazione, seguendo non la cronologia ma i complessi intrecci di causa-effetto tra gli avvenimenti. Giuliano non si vede mai: non è lui il protagonista del film, ma il groviglio di interessi tra politica e criminalità nel dopoguerra. Serratissimo, con momenti di cinema cronachistico che diventa epico

Stasera in tv su Paramount Channel alle 21,10 Il giocatore, con Matt Damon, John Malkovich, Edward Norton e John Torturro

Il giocatore è un film a tesi, il passionale racconto di un’eccentrica vocazione. All’elegante e intensa descrizione ambientale di un microcosmo metropolitano contribuiscono una scrittura registica di classica trasparenza, una raffinata fotografia notturna (Jean Yves Escoffier) e un cast straordinario: Matt Damon, John Malkovich, Edward Norton e John Torturro

Stasera in tv su Rai Movie alle 23 Non essere cattivo, l’ultimo, intenso film di Claudio Caligari

Non essere cattivo è, come suggerì lo stesso Claudio Caligari, «una storia degli anni novanta, quando finisce il mondo pasoliniano». Il regista se ne va lasciando un segno importante, laddove individua il dissolvimento di un modo di ‘essere nel mondo’ tenacemente avverso a quella deriva che ha prodotto l’annientamento di tutte le forze che remavano contro la normalizzazione

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Ida, il film vincitore dell’Oscar di Pawel Pawlikowski, regista di Cold War

Romanzo di formazione intimo, poetico e politico, in formato 1.37:1, Ida non cerca compromessi tra il rigore stilistico e il materiale umano. Un magnifico dramma in bianco e nero che ricorda l’estetica di Dreyer e Bresson. Un cinema essenziale, fatto di sublimi silenzi. Notevoli le interpretazioni delle due protagoniste. Oscar per il Miglior Film Straniero nel 2015

Stasera in tv su TV 2000 alle 21,10 Mar Nero, l’eccellente opera prima di Federico Bondi con Ilaria Occhini (miglior attrice a Locarno)

Federico Bondi esordisce con un’opera importante, densa, che commuove senza lacrime, nell’anima. Splendida l’interpretazione della protagonista, Ilaria Occhini, premiata al Festival di Locarno per la miglior interpretazione femminile, nonché candidata al David di Donatello. Un’altra dimostrazione di quanto nel nostro cinema stiano emergendo nuovi e validissimi autori

Stasera in tv su Cine Sony alle 21 Larry Flynt – Oltre lo scandalo di Miloš Forman, Orso d’Oro a Berlino

Milos Forman torna dopo tanto Settecento (“Amadeus”, “Valmont”) a un’ambientazione contemporanea. Prodotto da Oliver Stone, Larry Flynt – Oltre lo scandalo si è aggiudicato l’Orso d’Oro al Festival di Berlino e due Golden Globes, per la regia e la sceneggiatura. Irriverente, coraggioso e cordialmente scorretto, ma anche girato con una mano classica come quella del regista ceco

Stasera in tv su Rai 5 alle 21,15 Il figlio di Saul, l’eccellente opera prima del regista ungherese László Nemes

Diretto dall’esordiente regista ungherese László Nemes, allievo di Béla Tarr, e scritto con Clara Royer, Il figlio di Saul riporta l’attenzione sugli orrori dei campi di concentramento. Il film prende avvio nell’Ottobre del 1944 quando, ad Auschwitz-Birkenau, Saul Ausländer da membro del Sonderkommando è costretto ad assistere i nazisti nei loro piani di sterminio

Stasera in tv su TV8 alle 21, 30 Revenant – Redivivo, il film di Iñárritu con Leonardo DiCaprio vincitore di tre Oscar

Il genio Alejandro González Iñárritu torna sul grande schermo con un’epopea di introspezione e ricerca umana nelle lande desolate del Nord Dakota dell’800. Revenant è un film epico di straordinaria potenza, sia visiva che emozionale, e un tour de force stilistico e produttivo che ha ben pochi precedenti, capace di sommerge letteralmente lo spettatore

Stasera in tv su Rai 4 alle 21,20 Sicario di Denis Villeneuve, l’acclamato regista di Blade Runner 2049

Il regista canadese con Sicario utilizza il genere – una commistione tra thriller e spy story – come cornice per parlare di altro. Ciò che fa di Denis Villeneuve un autore importante è il suo sguardo: la sua capacità di messa in quadro gli permette di creare situazioni che vanno al di là dello schermo, dando corpo a una rappresentazione del mondo leggibile a diversi livelli

Stasera in tv su Rai 4 alle 23,20 Animal Kingdom, il film di David Michôd che dissacra l’iconografia accattivante dei gangster movie

David Michod sorprende non poco con un film originale, capace di rielaborare nella forma un genere cinematografico fin troppo usurato, quello del gangster movie, riposizionando le tipiche prospettive d’osservazione e ricalibrando, ridimensionandola, la statura dei personaggi che normalmente gravitano all’interno delle storie criminali

Stasera in tv su Rai 5 alle 22 Sette opere di misericordia, l’eccellente opera prima dei fratelli De Serio

Le Sette opere di misericordia del Caravaggio vengono evocate dai gemelli De Serio che, con ‘ironia drammaturgica’, le inseriscono in sovrimpressione all’interno del loro primo lungometraggio. Con una narrazione ellittica, affrontano la questione della “relazione”, restituendo il processo di trasformazione di uno spazio etico, reso possibile grazie a una trasfigurazione

Stasera in tv alle 21,20 su Rai 3 Il divo di Paolo Sorrentino con Toni Servillo

Paolo Sorrentino si accosta alla storia recente del nostro Paese e all’idea stessa di esercizio del potere attraverso la figura che più di qualunque altra ne rappresenta l’autentica icona. Un’operazione ambiziosa ma appassionante, costantemente rilanciata da invenzioni di regia, da una grande attenzione alla componente sonora e da un cast all’altezza

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Senso, la magnifica rilettura di Visconti di un pezzo di storia italiana

Luchino Visconti rilegge un momento della storia nazionale con occhio cosmopolita, servendosi degli stilemi del melodramma per descrivere la società che ne fu protagonista, con attenzione alla musica (Verdi, Bruckner) e alla pittura (Hayez, Fattori). Assistenti alla regia in Senso furono Francesco Rosi e Franco Zeffirelli. Con Alida Valli, Farley Granger e Massimo Girotti

Stasera in tv su TV 2000 alle 21,10 Tutti i nostri desideri di Philippe Lioret, con Vincent Lindon e Marie Gillain

Cinema umanista, quello di Philippe Lioret, fatto di emozioni e sguardi, sensazioni ed empatia, fatto di volti che si scoprono e si riconoscono, di movimenti interiori, di una continua dialettica tra il personale e il pubblico, il privato e il sociale. Dopo l’eccezionale Welcome, Tutti i nostri desideri conferma lo straordinario talento del regista francese

Stasera in tv su Iris alle 21 Fantozzi, la celebre maschera ideata dal genio di Paolo Villaggio

Paolo Villaggio riuscì con la sua comicità innovativa a riformulare completamente le coordinate dell’umorismo, giungendo all’incredibile risultato di far sghignazzare le masse delle proprie miserabili vite. Fantozzi era il frutto di una rivoluzione delle prospettive di osservazione: tra una risata e l’altra, si chiedeva di prendere coscienza della deriva cui eravamo fatalmente esposti

Stasera in tv su Rai Storia alle 21,10 Il caso Mattei di Francesco Rosi con Gian Maria Volonté

Unendo la cronaca alla ricostruzione documentaria, Francesco Rosi elabora un’articolata strategia narrativa, intrecciando le informazioni provenienti da diverse fonti e accostando vari punti di vista. Il caso Mattei è un giallo politico che esce dalle convenzioni, attraendo sia per la composizione narrativa a mosaico, sia per il ritmo serrato del racconto, che vaglia di volta in volta le diverse ipotesi sulla morte di Mattei

^ Back to Top