Festival dei popoli: The Deminer di Hogir Hirori 

I registi di The Deminer, Hogir Hirori e Shinwar Kamal, si rendono  artefici di un’operazione per certi versi simili a quelle fatte da Herzog in Grizzly Man e da Laura Poitras in Citizen Four. Un film che produce un pathos e un coinvolgimento che nessun thriller è in grado di raggiungere

Trieste Science+Fiction: oggi cerimonia di premiazione e film di chiusura “Overlord” prodotto da J.J. Abrams

18° edizione | Trieste, 30 ottobre – 4 novembre 2018 Il programma di domenica 4 novembreTRIESTE SCIENCE+FICTION 2018, DOMANI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE     Ultimo giorno di proiezioni stellari per il Trieste Science+Fiction: oggi si terrà la Cerimonia di premiazione e di chiusura del festival triestino. Appuntamento alle ore 20.00 presso il Politeama Rossetti

Ravenna Nightmare Film Festival: Bravo, Virtuoso! di Levon Minasian vince l’Anello d’oro, il massimo premio della manifestazione

Bravo, Virtuoso! l’opera prima di Lévon Minasian vince l’Anello d’oro al XVI° Ravenna Nightmare Film Festival. Film dai molteplici registri e con un melange di differenti generi è una pellicola divertente e godibilissima che in modo intelligente mette in scena una denuncia politica attraverso il filtro di una pura narrazione. Un’opera matura che provoca lacrime e sorrisi

Ravenna Nightmare Film Festival: Horizons di Svetislav Dragomirovic noir narra in modo originale il dramma di una famiglia

Presentato in concorso al XVI° Ravenna Nightmare Film Festival, Svetislav Dragomirović con Horizons crea un’opera densa e disturbante, in cui l’essere umano ne esce con tutte le sue debolezze e ipocrisie irrisolte e irrisolvibili. Il giovane regista serbo compie una scelta stilistica nell’utilizzo del montaggio che crea uno scarto di originalità rendendo l’opera di grande interesse.

Ravenna Nightmare Film Festival: Totem di Jakub Charon mette in scena il rapporto tra due fratelli criminali nella Polonia di oggi

Opera seconda di Jakub Charon presentata in concorso al XVI° Ravenna Nightmare Film Festival, Totem, pur con i suoi difetti, è però anche una dimostrazione del talento del suo autore che mette in scena un drammatico thriller, un crime movie contemporaneo, dove non esiste salvezza per nessuno né redenzione, fino all’ultima inquadratura dove la madre dei fratelli si trasforma in una moderna Medea

Trieste Science+Fiction: Domani l’icona del cinema hard Stoya incontra il pubblico del Festival

In arrivo domani un altro ospite internazionale per la 18° edizione del Trieste Science+Fiction, la manifestazione dedicata alla fantascienza in programma fino a domenica 4 novembre. Sabato 3 novembre sarà la volta di Stoya, icona del cinema hard, che incontrerà il pubblico triestino alle ore 16.00 presso il Teatro Miela per una conversazione dal titolo Philosophy, Pussycats and Porn

Ravenna Nightmare Film Festival: Carga di Bruno Gascon si rivela un film potente e teso

Carga di Bruno Gascon è un film potente e teso che mette in scena il drammatico traffico degli esseri umani da parte di organizzazioni criminali senza scrupoli. L’opera del giovane regista portoghese è una sorpresa per l’impatto emotivo che fluisce tramite l’immagine cinematografica, rendendo ogni inquadratura una testimonianza muta del Male, presente in una delle forme più bieche e, purtroppo, reali e vicine a noi

Il premio Oscar DOUGLAS TRUMBULL premiato al TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL 2018

18° edizione | Trieste, 30 ottobre – 4 novembre 2018TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVALASSEGNA IL PREMIO URANIA D’ARGENTO 2018ALLA CARRIERA A DOUGLAS TRUMBULL, AUTORE DEGLI EFFETTI SPECIALI DI “2001: ODISSEA NELLO SPAZIO” E “BLADE RUNNER”   Trieste Science+Fiction Festival, in programma dal 30 ottobre al 4 novembre, assegna per la sua 18° edizione il Premio Urania d’Argento

Arriva la X edizione di France Odeon a Firenze (31 Ottobre-4 novembre)

Un traguardo importante per il festival del cinema francese a Firenze, France Odeon, arrivato quest’anno alla decima edizione. Diretto da Francesco Ranieri Martinotti, France Odeon quest’anno propone un’edizione del tutto speciale, andando a coinvolgere tre location cittadine: il cinema La Compagnia, dove si terrà l’inaugurazione e la prima parte del programma (31 ottobre – 2 novembre); l’Institut Français di Firenze, dove si terrà il consueto convegno che mette a confronto il cinema francese con quello italiano – e che nelle scorse edizioni è stato un laboratorio di idee che ha dato un importante contributo alla nuova legge sul cinema – (2 novembre); il cinema Odeon, dove si terrà la seconda parte del programma (3 e 4 novembre)

Ravenna Nightmare Film Festival: Isabelle di Robert Heydon mette in scena un horror dai canoni classici

La diegesi di Isabelle si sviluppa nel modo più classico del cinema horror e Robert Heydon dirige con una diligente capacità nel creare una sufficiente tensione per restituire l’angoscia vissuta dalla protagonista e sostenuta da un montaggio parallelo ben ideato, ma il finale con il reboot della storia resta insoddisfacente come soluzione per raffigurare l’immutabilità del male. In concorso al XVI° Ravenna Nightmare Film Festival

Giunto alla XXXVIII edizione, torna il FANTAFESTIVAL al cinema Savoy di Roma (5-9 Dicembre)

Giunto alla XXXVIII edizione, torna il FANTAFESTIVAL con una nuova direzione artistica e aspetta il suo pubblico con l’ormai consolidata ricca selezione di film e cortometraggi indipendenti italiani e internazionali e tante novità: il primo fan film italiano dedicato alla saga cinematografica dei Ghostbusters, i nuovi film di Ruggero Deodato e di Luigi Cozzi, un documentario sul cinema di Michele Soavi, un film maledetto e molto altro ancora

Festa del Cinema di Roma: Monsters and Men dell’esordiente Reinaldo Marcus Green, ennesimo film a tema della manifestazione

Un lavoro abbastanza inespressivo in tutti i suoi aspetti, i cui limiti evidenti sono probabilmente motivati dell’inesperienza del regista, che si è affidato all’esigenza personale di partecipare alla giusta voce che combatte contro le ingiustizie di questi tempi, senza che vi corrispondesse altrettanto impegno nel dare a quella voce una forma qualitativamente adeguata

peter jackson

Festa del Cinema di Roma – They Shall Not Grow Old, Peter Jackson celebra i reduci della Prima Guerra Mondiale con filmati di repertorio mai mostrati prima

Presentato alla Festa del Cinema di Roma il nuovo documentario di Peter Jackson, The Shall Not Grow Old. Una celebrazione del centenario dalla fine della Grande Guerra è una ricostruzione ibrida tra documentario classico e lungometraggio storico. Un progetto che unisce alla voce dei reduci l’utilizzo di filmati restaurati e colorati dell’archivio britannico della BBC e dell’Imperial War Museum

Festa del Cinema: Green Book di Peter Farrelly è un road movie divertente e drammatico nello stesso tempo che infonde speranza nell’umanità

Green Book di Peter Farrelly riesce straordinariamente a unire l’intrattenimento al senso di pienezza e di appagamento dato dalla verità, che ci fa vedere nel bene e nel male, una realtà rappresentata in modo tale da metterci davanti alle sue aberrazioni ma, nello stesso tempo, da poter infondere speranza nell’umanità. Con Viggo Mortensen

Torna il Medfilm Festival, il più antico festival di cinema della capitale, dal 9 al 18 Novembre

Torna il Medfilm Festival, il più antico festival di cinema della capitale, il primo in Italia dedicato alle cinematografie del Mediterraneo e del Medioriente. La 24 edizione si terrà dal 9 al 18 novembre presso il Cinema Savoy, il Macro Asilo, il Nuovo Cinema Aquila e l’Apollo 11. Ad aprire il festival il siriano The Day I Lost My Shadow di Soudade Kaadan, Leone del futuro alla 75esima Mostra di Venezia

The Little Drummer Girl

Festa del Cinema di Roma: The Little Drummer Girl, la nuova serie di Park Chan-Wook tratta dalla spy-story di John le Carré

Nella sua prima serie tv la mano del regista lavora soprattutto sull’aspetto visivo e drammaturgico della storia, creando il giusto equilibrio tra estetica autoriale e forma del racconto. Tuttavia, il regista coreano al complesso intreccio della trama bilancia una sofisticata regia, evidenziata soprattutto dalle scelte di messa in scena così squisitamente riconoscibili che sembra citare il suo stesso lavoro

^ Back to Top