fbpx
Connect with us

REVIEWS

Il cacciatore di ex

«“Il cacciatore di ex” rientra a pieno titolo nel genere della commedia romantica hollywoodiana, a tratti però sapientemente condita con elementi di azione».

Publicato

il

The_Bounty_Killer

Milo Boyd (Gerard Butler) è un cacciatore di taglie cui viene affidato un incarico speciale: catturare l’ex moglie Nicole Hurly (la Rachel di Friends, Jennifer Aniston), rea di aver saltato un’udienza in cui era stata convocata per aver accidentalmente investito un poliziotto. Nicole è, infatti, una caparbia giornalista, al momento sulle tracce di un omicidio, in cui – per alterne vicende da genere poliziesco – anche il detective Boyd si troverà coinvolto. Ma tra gli ex coniugi c’è ancora chimica, e un’attrazione rimasta intatta, nonostante il livore per una separazione che ha distrutto la vita di Milo. Il rocambolesco inseguimento di Nicole si trasformerà, quindi, in una fuga di entrambi per salvarsi da chi vorrebbe farli fuori a causa dell’inchiesta sull’omicidio. Inevitabile sarà il ritorno di fiamma tra i due che non hanno mai smesso di amarsi e, neanche a dirlo, arriverà immancabile l’happy end.

Opera del regista di “Hitch” e “Tutta colpa dell’amore” Andy Tennant, “Il cacciatore di ex” rientra a pieno titolo nel genere della commedia romantica hollywoodiana, a tratti però sapientemente condita con elementi di azione: non mancano gli inseguimenti tra macchine, la Aniston chiusa nel portabagagli, le manette ai polsi, le sparatorie, le torture in stile interrogatorio…E neppure i momenti comici, non solo tra i due protagonisti: uno su tutti quelli in cui appare la madre di Nicole interpretata da Christine Baranski, un’artista di burlesque che dispensa pillole di pseudo saggezza, vestita di piume di struzzo.

Jennifer Aniston è ormai l’icona di Hollywood per il ruolo della sfortunata in amore (che le calza a pennello) ed è irresistibile nel suo strizzatissimo tailleur da giornalista d’assalto mentre si aggira – senza un capello fuori posto – per le strade di New York e Atlantic City su vertiginosi tacchi dodici. Gerard Butler non è da meno: prestante e romantico al punto giusto, è l’uomo ideale da cui tutte vorremmo essere rapite. Insomma, anche l’attore scozzese è perfetto nella sua parte. Ma, a parte questo – e senza negare che le quasi due ore di pellicola scorrono senza noia – resta ben poco da ricordare del film.

Ilaria Mariotti

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.