fbpx
Connect with us

In prima serata

Stasera alle 21,15 su Rai Movie Platoon di Oliver Stone

La pellicola vinse 4 premi Oscar su 8 candidature e Oliver Stone fu premiato anche con l’Orso d’argento a Berlino come miglior regista

Publicato

il

Platoon è un film del 1986, scritto e diretto da Oliver Stone.

Platoon tratta della permanenza in Vietnam di Chris Taylor come volontario durante la guerra ed è ispirato alle reali esperienze vissute dal regista, in guerra nel 1967-1968.

Platoon vinse 4 premi Oscar su 8 candidature e Oliver Stone fu premiato anche con l’Orso d’argento a Berlino come miglior regista. Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito all’ottantatreesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi, mentre dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso all’ottantaseiesimo posto.

Chris, un giovane americano, parte volontario per la guerra del Vietnam non trovando giusto che tocchi sempre agli uomini economicamente svantaggiati e alle minoranze di colore rischiare la vita per la patria. Capitato in un plotone, pittoresco per varietà di composizione, disumanizzato dall’esperienza brutale della guerra nella giungla, in breve tempo Chris viene spietatamente iniziato alle esigenze di quella vita violenta, non escluso l’uso della droga per difendersi dalla nostalgia. Durante una ricognizione nella giungla, il disumano sergente Barnes, che comanda il plotone, scopre un villaggio abitato e ne decide il massacro e la distruzione. La strage è violentemente esecrata dal sergente Elias, che aggredisce Barnes e gli assicura un rapporto ai superiori sulle atrocità da lui commesse. Sconvolto dagli orrori del massacro cui ha assistito, Chris si trova in marcia col plotone per un’azione contro un bunker dei vietcong, sotto una pioggia torrenziale. Per l’errore di un tenente americano che dà coordinate sbagliate, il plotone viene semidistrutto. Mentre Chris porta in salvo i feriti, Barnes incontra Elias isolato nella giungla e lo colpisce per vendetta. Dall’alto dell’elicottero di soccorso, Chris e i sopravvissuti scorgono inorriditi Elias ferito, in fuga davanti ai vietcong, che lo uccidono successivamente. Nell’ultima azione di guerra della sua ferma di volontario, scampato a un micidiale agguato dei vietcong che hanno completamente annientato il plotone, Chris, imbattendosi nello spietato Barnes, che ferito tenta di mettersi in salvo, lo uccide con lucida determinazione.

Stone decide di iniziare la lavorazione di una sceneggiatura di quello che sarà il suo film più celebre: il risultato sarà Platoon in cui le vicende narrate sono le reali esperienze vissute dal regista statunitense durante la sua permanenza nella guerra del Vietnam. Egli infatti inizia la scrittura del copione non molto tempo dopo esser rientrato dal Vietnam nel 1968. Inizialmente Hollywood snobba la sceneggiatura in quanto molti produttori son del parere che quello che c’è da dire sulla guerra del Vietnam è già stato riportato in film di grande successo come Apocalypse Now e Il cacciatore, tuttavia la forza del copione di Stone attira ugualmente alcuni produttori che vedono in lui un enorme potenzialità. Gli verrà quindi assegnata la stesura di una sceneggiatura per un altro film, Stone accettò e scrisse Fuga di mezzanotte nel 1977, grazie a cui vinse l’Oscar alla migliore sceneggiatura non originale (prima statuetta per Stone) fatto che gli aprì tutte le porte di Hollywood che aveva completamente appreso l’enorme potenziale di Stone, non gli fu difficile quindi trovare il produttore per poter iniziare la lavorazione di Platoon.

Il film è stato girato, seguendo il grande esempio di Apocalypse now, sull’isola di Luzon, nelle Filippine, a partire dal febbraio 1986. La produzione del film è stata quasi annullata per colpa degli sconvolgimenti politici nel paese, a causa di Ferdinand Marcos, dittatore del Paese. Superati i problemi, le riprese continuarono come previsto. All’arrivo nelle Filippine, il cast è stato inviato in un corso di due settimane di formazione intensiva, durante il quale hanno dovuto scavare trincee e sono stati oggetto di marce forzate e “agguati” notturni.

La produzione ha fatto un accordo con l’esercito filippino per l’uso di attrezzature militari. Il film ha avuto veri rifugiati vietnamiti che agirono in diversi ruoli nel film. Le riprese durarono 54 giorni.

Dopo che i ruoli principali furono offerti ad attori come William Petersen, Keanu Reeves e Kyle MacLachlan e rifiutati dagli stessi per vari motivi, Stone si circondò di un cast di attori del calibro di Charlie Sheen, Willem Dafoe e Tom Berenger (oltre che ad un giovanissimo Johnny Depp).

Ecco il trailer:

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 1986
  • Durata: 120'
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Oliver Stone