fbpx
Connect with us

Latest News

Oggi al 77 °Festival di Cannes è il giorno del film di Kirill Serebrennikov Limonov- The Ballad

Il ritratto di Eduard Limonov dissidente e personaggio iconico del XX secolo presentato in concorso al 77°Festival di Cannes

Pubblicato

il

E’ stato presentato il 20 maggio al 77° Festival di Cannes film in concorso diretto da LimonovThe Ballad di Kirill Serebrennikov regista dissidente russo già autore nel 2022 di La moglie di Tchaikovsky. L’opera è ispirata all’’omonimo  romanzo di Emmanuel Carrère, il lungometraggio racconta la vita di Eduard Limonov, personaggio iconico russo nella sua vita avventurosa.

Limonov-The Ballad presentato in anteprima mondiale, in Concorso, al 77° Festival di Cannes, ha come protagonisti Ben Whishaw nei panni di Limonov e Viktoria Miroshnichenko in quelli di sua moglie Elena.

Eduard Limonov: un intellettuale dissidente  tra luci e ombre

Limonov nato nel 1963 è stato un nemico giurato di Putin, ed è stato tra i fondatori del partito d’opposizione L’Altra Russia, erede del NBP (National Bolshevik Party).  Nei suoi anni giovanili, ha vissuto a New York e ha frequentato l’ambiente punk e i gruppi trotskisti  e filo-cubani, vivendo tra i senzatetto. Trasferitosi  a Parigi dopo  anni segnati dallo status di apolide iniziato nel 1974,  acquisisce  nel 1987 la cittadinanza francese, che gli sarà revocata in seguito.

Eduard Limonov  torna in Russia nel 1991 in occasione della caduta dell’URSS, dove fonda la rivista Limonka e il suo partito di opposizione. NBP, che diventerà nel 2000 L’Altra Russia. Arrestato più volte, l’ultima nel 2009, è morto nel 2020 all’età di 77 anni. Il suo libro più famoso è stato It’s me Eddie sugli anni passati a New York da apolide. La sua è stata una vita all’insegna dell’attività politica, ma anche del libertinaggio.

Limonov-The Ballad  è diretto  e scritto da Pawel Pawlikowski, Ben Hopkins e Kirill Serebrennikov.  Si tratta   di una produzione Fremantle del gruppo Wildside con la partecipazione di CANAL+ CINÉ+, FRANCE TELEVISIONS e  di una collaborazione tra  SKY e HYPE STUDIOS.

Il film, accolto alla Croisette da un lungo applauso, ha avuto una lavorazione difficile a causa dello scoppio della guerra in Ucraina.

Così, il regista Kirill Serebrennikov ha raccontato il suo Limonov e la genesi del film a Denise Negri giornalista di Sky TG24:

“Abbiamo iniziato questo lungo viaggio raccontando in maniera punk e ribelle, raccontando un personaggio estremo e bizzarro, ma sicuramente affascinante; poi abbiamo finito il film durante lo scoppio della guerra in Ucraina e praticamente tutte le sue profezie si sono avverate”.

 

 

 

 

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers

Limonov- The Ballad

  • Anno: 2024
  • Genere: drammatico
  • Regia: Kirill Serebrennikov