fbpx
Connect with us

In Sala

WeShort e Amaranta Frame portano al cinema i grandi corti da Oscar

La distribuzione dei corti nominati agli Oscar e del corto vincitore saranno distribuiti in programmazione nelle sale di tutta Italia nei giorni 6, 7 e 8 maggio. Un evento da non perdere

Pubblicato

il

Dopo il successo della distribuzione del corto vincitore agli Oscar 2023 An Irish Goodbye, WeShort, streaming platform  dedicata al cinema breve fondata a fine 2020 da Alessandro Loprieno, torna in sala e porta per la prima volta nei cinema di tutta Italia i dieci corti in nomination agli Oscar. Spicca tra loro, La meravigliosa storia di Henry Sugar con Benedict Cumberbatch e Ben Kingsley diretto da Wes Anderson al suo primo Oscar proprio con un corto.

Corti da Oscar e non solo

L’evento promosso da WeShort e Amaranta Frame è stato preludio di ciò che verrà. La proiezione dei corti in nomination e di quello vincitore è stata presentata come un campo di sperimentazione verso una categoria che da sempre è stata relegata al circuito dei festival. La proiezione in sala di corti cinematografici, infatti, è da sempre legata ad eventi specifici che si aprono ai cinefili più convinti, ai giornalisti o agli addetti ai lavori. Grazie a WeShort e Amaranta Frame, in collaborazione con Shorts Tv, nei prossimi mesi chiunque potrà godere di queste opere brevi che niente hanno da invidiare ai lungometraggi.

Una distribuzione eterogenea

La proiezione non è stata, ovviamente, un evento a sé stante. L’intenzione di WeShort è quella di allargare gli orizzonti di visione del pubblico. Per questo motivo i dieci corti in nomination verranno distribuiti nei cinema di tutta Italia. Ciò permetterà a chiunque di godere del cinema breve che ha la stessa potenza dei lungometraggi.

La distribuzione in sala verrà gestita dalle singole sale e circuiti, e i corti rimarranno in sala per tre giorni: 6, 7 e 8 maggio.

Una piattaforma che pensa in grande

WeShort, con oltre duemila titoli in catalogo, è una piattaforma di streaming, dedicata al mondo del cinema breve, disponibile in tutto il mondo e su tutti i dispositivi web e mobile iOS e Android. Fondata a fine 2020 dal 33enne pugliese Alessandro Loprieno, la piattaforma nasce con l’obiettivo di valorizzare le migliaia di film e serie brevi da tutto il mondo, e dare una terza opzione d’intrattenimento al grande pubblico oltre ai tradizionali film e serie tv:. Dalle opere di registi pieni di talento ancora da scoprire fino a premi Oscar, BAFTA, Sundance e Cannes.

Il grande merito di WeShort sta proprio nella capacità di dare al cortometraggio una nuova vita al di fuori degli eventi speciali e dei festival, coinvolgendo la filiera di distribuzione in questo progetto. Grazie a questo sforzo congiunto ci auguriamo che il mondo nascosto dei cortometraggi possa emergere con forza, mostrando tutti i suoi pregi.

Di seguito le parole del fondatore e CEO di WeShort, Alessandro Loprieno, a margine dell’evento di anteprima:

“Ho sempre pensato che il corto si può posizionare come formato alla pari di film e serie tv e questo mi piace chiamarlo grande cinema breve. Noi di WeShort siamo partiti praticamente da zero a dicembre 2020 e a marzo 2021 eravamo già sul mercato. Il lancio è stato molto rapido. Abbiamo iniziato a vedere utenti che si iscrivevano in piattaforma, aziende e festival interessati a fare delle partnership. La crescita è stata organica, costante e in crescendo. Compresi i ricavi derivanti dagli abbonamenti e dalle operazioni B2B (transazioni commerciali elettroniche tra imprese, ndr), una tra queste quella di Trenitalia. In questi tre anni abbiamo validato l’interesse del pubblico nei confronti del corto e abbiamo capito che ci sono tutti i presupposti per poterci investire in maniera ancora più importante”.

Scrivere in una rivista di cinema. Il tuo momento é adesso!
Candidati per provare a entrare nel nostro Global Team scrivendo a direzione@taxidrivers.it Oggetto: Candidatura Taxi drivers