fbpx
Connect with us

ANTICIPAZIONI

‘Aegon’s Conquest’, il nuovo spin-off di ‘Game of Thrones’

La nuova serie scaverà nel profondo la lore della serie fanatsy, mostrando le conquiste di Re Aegon Targaryen, raccontate da Mattson Tomlin.

Pubblicato

il

Nella storia della serialità, pochi franchise sono riusciti a creare un universo così vasto e profondo, come quello de Il Trono di Spade. Il mondo fantastico partorito dall’abile penna di George R. R. Martin continua ad essere teatro di storie emozionanti ed epiche battaglie. Dopo ben otto stagioni,  e una prima serie prequel, House of the Dragon, acclamatissima da pubblico e critica, la HBO intende mostrare ancora una volta al pubblico gli eventi di un mondo che ha ancora tanto da raccontare. Questa volta puntando il focus su ciò che è avvenuto direttamente prima di House of the Dragon, proponendoci, così, un prequel del prequel, intitolato Aegon’s Conquest, e incentrato sulla conquista dei regni di Westeros da parte di Aegon Il Conquistatore.

Di cosa parlerà lo spin-off ‘Aegon’s Conquest’?

Prima degli eventi narrati in House of the Dragon, gli avi di Daemon (Matt Smith) e Rhaenyra Targaryen (Milly Alcock) hanno conquistato, attraverso sanguinose battaglie, sei dei sette regni di Westeros. Ed è proprio su queste vicende che si incentrerebbe la nuova serie HBO, e in particolare, sul capostipite della casata dei Targaryen, Re Aegon, detto, non a caso, Il Conquistatore. Con l’aiuto delle sue due sorelle, e mogli (non fate domande, erano altri tempi), Rhaenys e Visenya, e grazie alla potenza di fuoco (letteralmente) dei loro dragoni, Re Aegon è riuscito, infatti, a unificare sotto il suo dominio quasi l’intero continente di Westeros. E questo nel giro di due anni. Solo il combattivo regno di Dorne è riuscito a sottrarsi alla conquista dell’invasore, opponendovi una resistenza ostinata.

Secondo le fonti della rivista The Hollywood Reporter, questo nuovo progetto rappresenterebbe un ritorno alle origini, o “back to basics”, dell’universo epico di George R. R. Martin. Tuttavia, in un universo così complesso e vasto, rimane difficile stabilire quali sono effettivamente le origini. Non ci resta che aspettare, dunque, per rivedere, con tutta probabilità su Now TV, battaglie leggendarie e draghi sputafuoco.

Mattson Tomlin, un autore di prim’ordine, firmerà la sceneggiatura

Per dare forma alla nuova serie spin-off Aegon’s Conquest, HBO si sarebbe affidata allo sceneggiatore Mattson Tomlin. Probabilmente a molti questo nome non dice niente, ma Tomlin ha collaborato alla stesura dello script di uno dei migliori cinecomic degli ultimi anni, The Batman, di Matt Reeves, con Robert Pattinson (proprio lui, Battinson), Paul Dano e Zoe Kravitz. E nonostante il suo nome non sia stato inserito nei final-credits del film, sappiamo che Tomlin sta lavorando come co-autore al sequel dedicato al Cavaliere Oscuro, The Batman Part II. Inoltre, nel corso della sua carriera, Mattson Tomlin è riuscito a destreggiarsi nei generi più svariati, dal thriller al fumetto. Per conto di Netflix, Tomlin ha scritto una serie animata di Terminator,  serie di cui è anche showrunner, e il film Project Power,  un crime-thriller in cui Jamie Foxx possiede poteri sovrannaturali.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.